Broccolo

varietà di cavolo
(Reindirizzamento da Brassica oleracea italica)
Broccolo
Broccoli and cross section edit.jpg
Infiorescenze di broccoli
Origini
Luogo d'origineItalia Italia
Dettagli
Categoriaortofrutticolo
SettoreProdotti vegetali

Il broccolo, chiamato anche cavolo broccolo, è una cultivar di cavolo appartenente al gruppo 'Italica'.[1] I broccoli rientrano nel gruppo di piante di cui non vengono mangiate le foglie bensì le infiorescenze non ancora mature.

ColtivazioneModifica

 
Infiorescenza

È una pianta originaria dell'antica Roma.[2][3] Viene coltivato in varie zone d'Italia e del mondo ed è diffusa prevalentemente nell'area mediterranea, più precisamente dell’area compresa fra Grecia, Turchia, Siria e Cipro. È un ortaggio molto conosciuto a livello internazionale.

In cucinaModifica

 
Semi

Il suo utilizzo in cucina è diffuso in gran parte d'Europa e del mondo, soprattutto previa cottura e per la preparazione di zuppe e minestre. Il broccolo è originario del Sud Italia e ancora oggi, fuori dall'Italia, viene associato alla cucina italiana. Si può consumare crudo pinzimonio, ma è valorizzato soprattutto dalla cottura al vapore, gratinata o saltata. Rientra in numerose preparazioni tipiche regionali.

In Campania è noto come broccolo o broccoletto barese. Altrove, anche come broccolo calabrese o broccolo a rosetta.

Varietà localiModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Brassica oleracea L., su Plants of the World Online, Royal Botanic Gardens, Kew. URL consultato il 28 febbraio 2021.
  2. ^ P. A. Buck, Origin and taxonomy of broccoli, in Economic Botany, vol. 10, n. 3, 1956, pp. 250–253, DOI:10.1007/bf02899000.
  3. ^ James Stephens, Broccoli—Brassica oleracea L. (Italica group), su edis.ifas.ufl.edu, University of Florida, p. 1. URL consultato il 14 maggio 2009.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàGND (DE4222003-8 · NDL (ENJA01030639