Apri il menu principale
Grafico costi ricavi e punto di pareggio (BEP)

In economia aziendale il punto di pareggio (break even point o break even, abbreviato in BEP) è un valore che indica la quantità, espressa in volumi di produzione o fatturato, di prodotto venduto necessaria a coprire i costi precedentemente sostenuti, al fine di chiudere il periodo di riferimento senza profitti né perdite.

Indice

DefinizioneModifica

Una fondamentale distinzione riguarda il tipo di azienda di cui si vuole compiere l'analisi del punto di pareggio: se l'azienda è monoprodotto la formula del fatturato di pareggio è:

 

indicando con   il prezzo del prodotto e con   la quantità di produzione venduta necessaria al raggiungimento del pareggio; la   è pari al rapporto tra il   ovvero il totale dei costi fissi sostenuti dall'azienda e  ovvero il margine di contribuzione unitario del prodotto dell'azienda in analisi, pari cioè al prezzo di vendita unitario del prodotto cui sono stati sottratti i costi variabili per unità

Per trovare il fatturato di pareggio di un'azienda monoprodotto, quindi, è sufficiente moltiplicare QBep per il prezzo del prodotto. Se l'azienda è pluriprodotto, la formula è:

 , dove: FBep: fatturato di pareggio, CFT: totale dei costi fissi aziendali, Mdc%: Mdc totale aziendale/fatturato totale aziendale.

In questo caso, se trovare la quantità di pareggio - da un lato - può sembrare privo di significato in quanto il Mdc% è un margine "ipotetico" di un determinato mix di prodotti, l'utilizzo di prezzi e costi variabili ponderati - dall'altro - consente di pervenire al calcolo del FBep seguendo l'analogo metodo adottato per un'azienda monoprodotto. Si ha:

           

Perciò:

 

 

 

 

 

 

 

 

e, poiché  , si conclude:


 

Break even analysisModifica

La break even analysis è il metodo che permette di conoscere come modificare i livelli di output per raggiungere il punto di pareggio tra costi e ricavi. Questo però non è un metodo molto usato in quanto tiene conto dei prezzi costanti, ha validità solo nel breve periodo, non tiene conto della stagionalità, non è facilmente utilizzabile dalle imprese multiprodotto e infine non tiene conto delle scorte.

Il break even period (periodo di pareggio) è il periodo di tempo necessario per il recupero dell'esborso iniziale sostenuto nell'esercizio di un'impresa, calcolato col metodo della break even analysis.

Questo metodo è semplice, poiché non tiene conto delle regole di attualizzazione dei flussi finanziari, ma consente all'impresa di avere un primo indice del successo degli investimenti. Per questo suo limite, il metodo può però dare indicazioni solo se accompagnato da altre metodologie finanziarie e/o economiche e viene applicato per lo più ad investimenti ad elevato rischio di obsolescenza o quando occorre avere una stima immediata dei tempi di rientro.

BibliografiaModifica

  • Maria Sole Brioschi, Le decisioni aziendali di breve periodo, Università degli Studi di Bergamo, Facoltà di Ingegneria, Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Edile – Anno Accademico 2010/2011, Lezione del Corso 60028

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85016667