Apri il menu principale

Il breve periodo è, in macroeconomia, una prospettiva temporale (generalmente di pochi anni) all'interno della quale è realistico assumere che il mercato del lavoro non subisca variazioni, e di conseguenza il livello generale dei prezzi si mantenga costante nonostante variazioni della produzione aggregata. La prospettiva di breve periodo è fondamentale per poter utilizzare in maniera realistica il modello IS-LM, all'interno del quale per l'appunto il livello generale dei prezzi non viene assunto come una variabile determinante per l'equilibrio economico. K è fisso mentre L è variabile, da qui possiamo dedurre la funzione Q=f(L). Essendo L variabile la produzione aumenta ma a ritmi decrescenti quindi c'è un richiamo alla teoria di Ricardo dei rendimenti decrescenti.

Voci correlateModifica

  Portale Economia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di economia