Broletto (Melegnano)

edificio del comune italiano di Melegnano
Broletto
Melegnano - municipio.jpg
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneLombardia
LocalitàMelegnano
Coordinate45°21′27.5″N 9°19′27.62″E / 45.357638°N 9.32434°E45.357638; 9.32434Coordinate: 45°21′27.5″N 9°19′27.62″E / 45.357638°N 9.32434°E45.357638; 9.32434
Informazioni generali
CondizioniIn uso
CostruzioneXV secolo
Stilegotico
Usomunicipio

Il Broletto è il palazzo municipale della città lombarda di Melegnano.

Costituisce un esempio raro di broletto lombardo costruito in un centro minore.[1]

StoriaModifica

Il palazzo venne eretto nel Quattrocento come broletto della borgata di Melegnano. Esso sorse di fronte alla Collegiata di San Giovanni Battista, quasi a simboleggiare la dicotomia fra il potere ecclesiastico e il potere civile.[2]

Nei secoli fu più volte modificato: con l'ultimo restauro, curato nel XX secolo dall'architetto Franco Patrini, venne rimosso l'intonaco esterno ripristinando le pareti in mattoni a vista; il Broletto venne altresì affiancato da un edificio moderno che ospita gli uffici amministrativi del Comune.[2]

CaratteristicheModifica

 
Il Broletto prima dei restauri del XX secolo

Il Broletto sorge sul lato occidentale di piazza Risorgimento, di fronte alla Collegiata di San Giovanni Battista.[2]

Secondo la tipica configurazione dei broletti lombardi, l'edificio possiede un piano inferiore porticato e un piano superiore in cui trova posto un salone per le riunioni. A causa delle modifiche succedutesi nei secoli, oggi il piano inferiore resta accessibile solo dalla facciata principale, mentre le aperture lungo la facciata laterale sono state murate.[2]

Al piano superiore si aprono finestre di diversa forma, fra le quali spiccano le due aperture ogivali della facciata e le aperture sul fianco, con cornici in cotto di gusto rinascimentale.[2]

Sotto il loggiato è posto un busto marmoreo raffigurante il patriota melegnanese Giuseppe Dezza.[3]

NoteModifica

  1. ^ Carlo Perogalli, Introduzione, in L'arte nel territorio di Melegnano, p. 12.
  2. ^ a b c d e Enzo Ciccolella, I monumenti del centro urbano, in L'arte nel territorio di Melegnano, p. 118.
  3. ^ Enzo Ciccolella, I monumenti del centro urbano, in L'arte nel territorio di Melegnano, p. 120.

BibliografiaModifica

  • Rotary club Milano-Melegnano (a cura di), L'arte nel territorio di Melegnano, introduzione di Carlo Perogalli, Milano, Nuove edizioni, 1977, ISBN non esistente, SBN IT\ICCU\SBL\0161506.

Collegamenti esterniModifica