Apri il menu principale
Brooklyn Baby
ArtistaLana Del Rey
Tipo albumSingolo
Pubblicazione8 giugno 2014
Durata5:51
Album di provenienzaUltraviolence
GenereDream pop[1]
EtichettaInterscope, Polydor
ProduttoreDan Auerbach
FormatiDownload digitale
Lana Del Rey - cronologia
Singolo precedente
(2014)
Singolo successivo
(2014)

Brooklyn Baby è un singolo della cantautrice statunitense Lana Del Rey, il quarto estratto dal terzo album in studio Ultraviolence e pubblicato l'8 giugno 2014.

Indice

DescrizioneModifica

Brooklyn Baby è stato scritto dalla cantante insieme a Barrie O'Neill mentre la produzione è stata curata da Dan Auerbach.

AccoglienzaModifica

Gianni Poglio, della rivista Panorama, ha definito splendido il quadro sonoro del brano, ideale colonna sonora per una vita da hipster.[2] Anche secondo Alexis Petridis (The Guardian) Brooklyn Baby rappresenta una colonna sonora per gli hipster.[3]

FormazioneModifica

Crediti tratti dal booklet digitale dell'album Ultraviolence di Lana Del Rey.[4]

ClassificheModifica

In Francia, Brooklyn Baby ha venduto 1.300 download digitali nella sua prima settimana dalla pubblicazione ed ha debuttato alla 33ª posizione nella classifica Syndicat national de l'édition phonographique.[5]

Classifica (2014) Posizione
massima
Australia[6] 35
Austria[7] 64
Belgio (Vallonia)[8] 32
Canada[9] 60
Francia[10] 33
Italia[11] 50
Nuova Zelanda[12] 19
Paesi Bassi[13] 87
Spagna[14] 36
Svizzera[15] 16
Ungheria[16] 11

Date di pubblicazioneModifica

Stato Data Formato Etichetta discografica
Stati Uniti 8 giugno 2014 Download digitale Interscope Records

NoteModifica

  1. ^ (EN) Caitlin Carter, Lana Del Rey Releases New 'Ultraviolence' Single 'Brooklyn Baby' [LISTEN], Music Times, 10 giugno 2014. URL consultato il 19 maggio 2019.
  2. ^ Gianni Poglio, Lana Del Rey, "Ultraviolence": la recensione, Panorama, 16 giugno 2014. URL consultato il 23 giugno 2014 (archiviato dall'url originale il 21 giugno 2014).
  3. ^ Alexis Petridis, Lana Del Rey: Ultraviolence review – great songs about awful, boring people, The Guardian, 12 giugno 2014. URL consultato il 23 giugno 2014.
  4. ^ Ultraviolence (booklet). Londra, Regno Unito; Santa Monica, California: Polydor Records, Interscope Records. 2014.
  5. ^ (FR) Charles Decant, Top Singles : Black M leader, Booba s'effondre, Jason Derulo et Jennifer Lopez s'envolent, Chartsinfrance.net, 13 giugno 2014. URL consultato il 23 giugno 2014.
  6. ^ (EN) Australian-charts.com – Lana Del Rey – Brooklyn Baby, ARIA Top 50 Singles. URL consultato il 23 giugno 2014.
  7. ^ (DE) Lana Del Rey – Brooklyn Baby – Austriancharts.at, Ö3 Austria Top 40. URL consultato il 23 giugno 2014.
  8. ^ (FR) Ultratop.be – Lana Del Rey – Brooklyn Baby, Ultratop 50. URL consultato il 23 giugno 2014.
  9. ^ (EN) Song Performance - Brooklyn Baby - Lana Del Rey, Acharts.us. URL consultato il 23 giugno 2014.
  10. ^ (EN) Lescharts.com – Lana Del Rey – Brooklyn Baby, Les classement single. URL consultato il 23 giugno 2014.
  11. ^ (EN) "id":1826,"s":"3"} FIMI – Lana Del Rey – Brooklyn Baby, Les classement single. URL consultato il 23 giugno 2014.
  12. ^ (EN) Charts.Org.NZ - Lana Del Rey - Brooklyn Baby, Recorded Music NZ. URL consultato il 23 giugno 2014.
  13. ^ (NL) Dutchcharts.nl – Lana Del Rey – Brooklyn Baby, Single Top 100. URL consultato il 23 giugno 2014.
  14. ^ (EN) Spanishcharts.com – Lana Del Rey – Brooklyn Baby, Canciones Top 50. URL consultato il 23 giugno 2014.
  15. ^ (CH) Lana Del Rey – Brooklyn Baby – swisscharts.com, Swiss Singles Chart. URL consultato il 23 giugno 2014.
  16. ^ (HU) Single (track) Top 20 lista - 2014. 23. hét (2014. 06. 02. - 2014. 06. 08. No.: 611), Single (track) Top 20 lista. URL consultato il 23 giugno 2014.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica