Apri il menu principale
Stemma Bufalari

La famiglia Bufalari è una casata nobile italiana.

StoriaModifica

Celebre casata italiana originaria di Castel Porchiano, ora Porchiano del Monte, uno dei castelli di Amelia. A questa famiglia appartennero i beati Lucia e Giovanni Bufalari.

La famiglia Bufalari, che lo storico cinquecentesco Jacobilli dichiara nobile già nel XIV secolo, fu aggregata alle famiglie nobili di Amelia e papa Gregorio XVI le concesse il titolo di conte. I luoghi di origine furono Castel Porchiano, Amelia e Lugnano in Teverina, ove assieme ai Vannicelli i Bufalari avevano i maggiori possedimenti. Nella seconda metà del Settecento un ramo della famiglia si spostò nelle Marche, prima a Recanati e poi ad Offida.

Personaggi celebriModifica

  • Beata Lucia Bufalari di Amelia
  • Beato Giovanni Bufalari da Rieti
  • Messer Pietro Bufalari, Consigliere Autentico di Amelia
  • Antonio Bufalari, Dominus Ducis di Lugnano in Teverina
  • Conte Giuseppe Bufalari
  • Conte Ludovico Bufalari, Cavaliere dell'Ordine di San Gregorio Magno sposato con Agata Piccolomini Febei
  • Conte Antonio Bufalari, nobile di Amelia, avvocato e giornalista, specializzato in diritto marittimo, è amministratore delegato della Capo d'Anzio S.p.A., società che gestisce il porto di Anzio, e membro di diversi consigli di amministrazione di società operanti nella nautica da diporto.

BibliografiaModifica

  • ELSSIO – Encomiasticon Augustinianum, Bruxelles, 1654;
  • TORELLI - Cronache anno 1350, Tomo V, 1678;
  • UGHELLO - Italia Sacra sive de Episcopis Italiae, Venezia, 1720;
  • DE TAVORA - Martyrologium Augustinianum, 1749;
  • FALZACAPPA - Conferma culto Beata Lucia Bufalari, Roma, 1832;
  • FALZACAPPA - Conferma culto Beato Giovanni Bufalari, Roma, 1832;
  • AA.VV. - L'Ami de la Religion, Tome soixante – douzieme, Paris, 1832;
  • AA.VV. - L'Ami de la Religion, Tome soixante – treizieme, Paris, 1832;
  • LANTERNI – Illustriores Viri Augustinenses, Tolentino, 1858;
  • PALMIERI - Topografia statistica dello Stato Pontificio, 1859;
  • MORONI ROMANO - Dizionario erudizione storico ecclesiastica, Venezia, 1860;
  • ALIBERTI - Rivista Amministrativa del Regno, Torino, 1864;
  • CROLLALANZA - Annuario della Nobiltà Italiana, 1880 - 1881;
  • AA.VV. – Il foro italiano, Roma, 1899;
  • LUPIDI - Beata Lucia Bufalari, Roma, 1928;
  • SERCIA – Il patrimonio della comunità di Soriano ed i pretesi usi civici, Soriano, 1946;
  • ARBESMANN – Un leggendario dei primi santi agostiniani (1326-1342), Bologna, 1966;
  • SANTACROCE - Lugnano in Teverina nella Storia, Terni, 1968;
  • FERRARA - Fra i Borboni e i Savoia, la missione segreta del Marchese Salvo in Piemonte (1831-1832), Napoli, 1971;
  • FURIOZZI - La provincia dell'Umbria dal 1871 al 1880, Firenze, 1990;
  • AA.VV. – Per corporalia ad Incorporalia, Tolentino, 2000;
  • CERASI - Comunità di Amelia Riformanze 1789-1820, Amelia, 2001;
  • AA.VV. - Arte Sacra nell'Umbria meridionale, sguardo d'insieme, II volume, Terni, 2001;
  • AA.VV. - Rivista del Collegio Araldico - Anno 1954
  • TOSTI - Tra Comuni e Stato - Storia della Provincia di Perugia, Perugia, 2009;
  • AUTUNNO - Inventario de Gentili - Archivio Viterbo, 2010 inventario de gentili siciliano, su archiviodistatoviterbo.beniculturali.it. URL consultato il accesso.;
  • AA.VV. - Annuario della Nobiltà Italiana, 2011
  • Archivio Storico Comunale di Amelia
  • Biblioteca del Seminario Vescovile di Amelia
  • Archivio di Stato di Viterbo

Collegamenti esterniModifica

  Portale Storia di famiglia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Storia di famiglia