Bugatti Centodieci

Bugatti Centodieci
Descrizione generale
Costruttore Francia  Bugatti
Tipo principale Coupé
Produzione dal 2019
Sostituisce la Bugatti Divo
Esemplari prodotti 10
Altre caratteristiche
Altro
Assemblaggio Molsheim
Stile Achim Anscheidt
Altre antenate Bugatti EB110

La Bugatti Centodieci è un'auto supersportiva a motore centrale sviluppata e prodotta da Bugatti.

SpecificheModifica

La vettura prende il nome dalla Bugatti EB110, prodotta agli inizi degli anni 90 ed è stata realizzata per omaggiare i 110 anni dalla fondazione dell'azienda.

Presentata in anteprima nella ex fabbrica Bugatti di Campogalliano e poi ufficialmente al pubblico durante la rassegna di Pebble Beach nell'agosto 2019, è basata sulla Chiron. Pesa 20 kg in meno rispetto alla Chiron e il motore W16 di 8,0 litri sviluppa 100 cavalli in più di quest'ultima, per un totale di 1600 CV. La velocità di punta è limitata elettronicamente a 380 km/h. Lo 0-100 km/h viene coperto in 2,4 secondi, lo 0-200 in 6,1 secondi e lo 0-300 in 13,1 secondi.

La vettura è stata totalmente stravolta sia nel telaio che nella carrozzeria, con uno stile a cuneo. In linea generale la vettura presenta linee più squadrata rispetto alla Chiron, con svariati elementi che chiamano la vecchia EB110 come il frontale con i fari sottili e la tipica presa d'aria centrale a ferro di cavalli che è più piccola, nelle fiancate con la presa d'aria a 5 cerchi posizionata dietro i finestrini che richiamano quelle della EB 110 SS, alettone nero fisso con regolazione meccanica e i fari a LED che richiamano la griglia d'aerazione della EB 110.

La vernice disponibile è solo bianca. Posteriormente il vano motore è chiuso da un lunotto anziché essere aperto come nella Chiron, questo ha richiesto la creazione di due prese d'aria NACA sul tetto per raffreddare il motore e l'aggiunta di sfoghi d'aria ai lati del lunotto e sotto l'alettone, che ne incrementano anche la deportanza. Gli scarichi sono gemellati hanno una disposizione verticale e sono posti ai lati di un diffusore centrale. Lateralmente nella parte inferiore sotto le portiere sono presenti prese d'aria che richiamano con profilo inferiore nero che richiamano quelli della EB110. Il passo che è stato accorciato grazie all'integrazione di parte del cambio all'interno del motore.[1] Il prezzo è di 8 milioni di euro, con la produzione limitata a 10 esemplari.[2]

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica