Bulli e pupe (programma televisivo)

programma televisivo
(Reindirizzamento da Bulli & pupe)

Bulli e pupe è stato un programma televisivo italiano andato in onda nell'estate 1992 su Canale 5 in prima serata con la conduzione di Paolo Bonolis, affiancato da Antonella Elia e dal Mago Alexander, con la regia di Gianni Boncompagni. La trasmissione, spin-off del programma quotidiano Non è la Rai, è andata in onda il giovedì sera alle 20.30 per nove puntate dal 9 luglio al 3 settembre[1][2].

Bulli e pupe
Sigla di testa del programma
PaeseItalia
Anno1992
Generevarietà
Edizioni1
Puntate9
Durata120 min
Lingua originaleitaliano
Realizzazione
ConduttorePaolo Bonolis
IdeatoreGianni Boncompagni
RegiaGianni Boncompagni
AutoriGianni Boncompagni, Irene Ghergo
MusichePaolo Ormi
ScenografiaRiccardo Bocchini
CostumiMonica Simeone
FotografiaMario Diotallevi
CoreografieMarina Cinti
ProduttorePaolo Galanti
Casa di produzioneRTI
Rete televisivaCanale 5

La trasmissione modifica

La trasmissione riprendeva a grandi linee il format già proposto nell'annata precedente a Non è la Rai, trasmissione dalla quale derivava e ha ereditato buona parte del cast, composto, oltre dal conduttore Paolo Bonolis, da più di un centinaio tra ragazze (le pupe) e ragazzi (i bulli), i quali interpretavano, sulla scia di un altro programma di Boncompagni, Primadonna, i cadetti della Marina[3]. In particolar modo, 48 ragazze provenivano proprio dalla trasmissione quotidiana di Gianni Boncompagni, mentre un altro gruppo era stato appositamente selezionato per lo spettacolo di prima serata[4]. Le coreografie erano affidate a Marina Cinti mentre le musiche erano curate da Paolo Ormi, entrambi già collaboratori di Boncompagni in sue precedenti trasmissioni.

Insieme ad Antonella Elia, nel ruolo di showgirl durante le serate, vi erano anche Miriana Trevisan, Laura Freddi, Francesca Pettinelli e Sabrina Marinangeli[2], che si esibirono in diversi brani musicali da soliste o in medley, tra i quali anche quelli dedicati al celebre musical internazionale Bulli e pupe, di Joseph L. Mankiewicz con Frank Sinatra, del 1955, che diede appunto il titolo alla trasmissione[5][6]. Le showgirl si esibivano rigorosamente in playback ma sulla loro voce, ad eccezione della Trevisan che veniva invece doppiata dalla vocalist Stefania Del Prete[7]. Nel corso di alcune serate si aggiunsero come showgirl anche Roberta Carrano, Emanuela Di Lorenzo, Eleonora Cecere ed Ilaria Galassi[8][9][10][11], anche in questo caso rigorosamente in playback sulla loro voce, ad eccezione della Galassi che veniva doppiata dalla vocalist Anna Maria Di Marco[12].

Le ragazze che erano state appositamente selezionate per lo spettacolo di prima serata vennero suddivise in due gruppi, le ragazze della gara di canto e le ragazze della gara di ballo che, in ogni puntata, si sfidavano tra loro. Le giovanissime interpreti si esibivano in playback, su voci preregistrate da cantanti professioniste, in brani musicali da soliste o in versione corale. A votare le esibizioni erano i bulli, spettatori in studio delle performance, che lanciando in aria il cappello da marinaio in segno di approvazione proclamavano per ogni puntata la vincitrice di ognuna delle discipline[2][4][13].

Durante le due ore di trasmissione il Mago Alexander, presenza fissa del programma, si esibiva nei suoi numeri di magia coinvolgendo le ragazze protagoniste dello show. Non mancavano poi i fantasisti internazionali, ospiti di spicco di ogni puntata, come Steve Star e Ray World[4]. Infine, un gruppo di ragazze specializzate nel nuoto sincronizzato si esibiva all'interno della piscina allestita all'interno dello studio di registrazione.

Nella puntata conclusiva, andata in onda il 3 settembre 1992, si sono sfidate le vincitrici delle otto puntate precedenti; per il canto, Lucilla Cataldi (con Testarda io), Romina Mondello (Caruso), Ambra Angiolini (Poster), Arianna Basilio (Che cosa c'è), Giorgia Mondello (Pensieri e parole), Roberta Modigliani (Ti amo), Daniela Li Monta (Questo piccolo grande amore) e Daniela Giagheddu che vinse la gara con il brano Ancora, ancora, ancora. Per la danza, le finaliste furono Emanuela Panatta, Valentina Polidori, Arianna Scolaro, Roberta Quintiliani, Francesca Casanova, Arianna Governatori, il trio formato da Alessandra Tencati, Elena Fioravanti e Lucia Ocone ed infine Alessia Gioffi che vinse la gara[14].

Scenografia modifica

La caratteristica scenografia della trasmissione, ambientata su uno sfondo estivo ed ereditata in seguito dalle successive edizioni di Non è la Rai, prevedeva la presenza di una piscina e di un ampio cielo stellato e andava a sostituire, nello Studio 1 del Centro Safa Palatino dal quale andava in onda la trasmissione, il tema delle quattro stagioni che caratterizzava la prima edizione della trasmissione di Gianni Boncompagni.[4] In particolar modo, nelle ultime puntate di tale edizione prima della pausa estiva, il regista scelse di mostrare gli operai al lavoro per la realizzazione della scenografia della nuova trasmissione.

Accoglienza modifica

La trasmissione ottenne un buon successo di pubblico, diventando anche un trampolino di lancio per alcune delle giovanissime ragazze che hanno avviato la loro carriera nella trasmissione di Gianni Boncompagni. Si citano Ambra Angiolini (al suo debutto televisivo ufficiale), Romina Mondello, Francesca Gollini, Roberta Modigliani, Annalisa Mandolini, Veronica Cannizzaro, Emanuela Panatta, Lucia Ocone, Alessia Gioffi ed un nutrito gruppo di altre ragazze che parteciparono, in ruoli di vario piano, alle successive edizioni di Non è la Rai. Fra le ragazze che dopo il programma non continuarono la loro esperienza con Boncompagni se ne possono annoverare numerose che negli anni a seguire ebbero un certo risalto nel mondo dello spettacolo negli anni ’90 e primo decennio del 2000, soprattutto ballerine, modelle, vallette ed aspiranti attrici[15], fra queste le più conosciute sono la ballerina di Amici e Buona Domenica Maria Zaffino[16] e la postina di C’è posta per te Stephanie Marianeschi[17].

Fece discutere, inoltre, la nascita nell'ambito di questa trasmissione del rapporto sentimentale tra Paolo Bonolis e Laura Freddi, caratterizzato da una considerevole differenza d'età; i due sono stati poi compagni per alcuni anni[18].

Nell'estate 2016, a 24 anni dalla prima e unica trasmissione, il programma venne replicato da Mediaset Extra[19].

Elenco modifica

Di seguito l'elenco delle ragazze che parteciparono alle gare di canto e di ballo. Per le prime si inserisce la canzone interpretata e, quando disponibile, la cantante professionista che presta la propria voce[15][20][21]. Per le ragazze della gara di ballo l'elenco è parziale, a causa della carenza di informazioni disponibili sui siti di riferimento[22].

Gara di canto Gara di ballo
Concorrente Canzone Vocalist[23] Concorrente[23]
Vincitrice Daniela Giagheddu Ancora, ancora, ancora Beatrice Magnanensi Vincitrice Alessia Gioffi
Finaliste Ambra Angiolini Poster Raffaella Misiti Finaliste Emanuela Panatta
Arianna Basilio Che cosa c'è Paola Serafino Arianna Governatori
Daniela Li Monta Questo piccolo grande amore Tania Savoca Arianna Scolaro
Lucilla Cataldi Testarda io N.D. Francesca Casanova
Giorgia Mondello[24] Pensieri e parole N.D. Roberta Quintiliani
Roberta Ghinazzi Modigliani Ti amo Alessia Marinangeli Valentina Polidori
Romina Mondello Caruso Letizia Mongelli Lucia Ocone[25]
Altre partecipanti Alessia Di Francescantonio Mi ritorni in mente Alessandra Tencati[25]
Annalisa Mandolini Il cuore è uno zingaro Elena Fioravanti[25]
Anna Ragusa Grande grande grande Anna Maria Di Marco Altre partecipanti Chiara Balducci
Deborah Renzoni Il cielo in una stanza Cristina Sciabbarrasi
Francesca Traversa Ti pretendo Stefania Del Prete Federica Addari
Manuela Cesari Margherita Maria Teresa Mattei
Marzia Aquilani Viva la mamma Alessandra Puglisi Romina Petrarolo[26]
Patrizia Sangalli Domenica bestiale Tania Savoca Barbara Di Cosimo[27]
Simona Peroni Con le mani Claudia Arvati N.D.
Valentina Colasanti Tanta voglia di lei Fabiola Torresi N.D.
Veronica Cannizzaro Sei bellissima Lilla Costarelli N.D.
Alessandra Caruso Sabato Pomeriggio Letizia Mezzanotte N.D.
Barbara Buccilli Si può dare di più N.D.
Simona Mastrecchia N.D. N.D.
Alessandra Battaglia Antonella Tersigni N.D.
Patrizia Abbadi A chi N.D.
Alice Capelli Gloria N.D. N.D.
Cristina Santangeli Scende la pioggia N.D. N.D.
Francesca Gollini Insieme N.D. N.D.
Giorgia Nannini Canzoni stonate N.D. N.D.
Maria Zaffino Ma che freddo fa N.D. N.D.
Silvia Ferretti In ginocchio da te N.D. N.D.
Stephanie Marianeschi Ci vorrebbe un amico N.D. N.D.
Valentina De Palma Ancora N.D. N.D.
Marzia Foglietta Sì viaggiare N.D. N.D.
Valentina Reggiani N.D. N.D.
Daniela Di Lorenzo Nell'aria c'è N.D. N.D.
Elvira Debri N.D. N.D.
Grazia Zafferani N.D. N.D.
Giovanna Elzi N.D. N.D.

Note modifica

  1. ^ Emilia Costantini, Tutte le pupe di Boncompagni, in Corriere della Sera, 9 luglio 1992, p. 32. URL consultato il 29 marzo 2010 (archiviato dall'url originale il 26 giugno 2015).
  2. ^ a b c Non è la Rai : Bulli e pupe (1992), su www.nonelarai.it. URL consultato il 1º settembre 2023.
  3. ^ Beniamino Placido, Ma come siete belle, ma come siete "cheap", in la Repubblica, 23 luglio 1992, p. 25. URL consultato il 16 marzo 2010.
  4. ^ a b c d Baroni, pp. 59-60.
  5. ^ Non è la Rai : Medley Bulli e Pupe 1, su www.nonelarai.it. URL consultato il 1º settembre 2023.
  6. ^ Non è la Rai : Medley Bulli e Pupe 4, su www.nonelarai.it. URL consultato il 1º settembre 2023.
  7. ^ Non è la Rai : Miriana Trevisan, su www.nonelarai.it. URL consultato il 1º settembre 2023.
  8. ^ Non è la Rai : Medley Bulli e Pupe 3, su www.nonelarai.it. URL consultato il 1º settembre 2023.
  9. ^ Non è la Rai : Medley Bulli e Pupe 7, su www.nonelarai.it. URL consultato il 1º settembre 2023.
  10. ^ Non è la Rai : Medley Bulli e Pupe 8, su www.nonelarai.it. URL consultato il 1º settembre 2023.
  11. ^ Non è la Rai : Where did our love go / These boots are made for walking, su www.nonelarai.it. URL consultato il 1º settembre 2023.
  12. ^ Non è la Rai : Ilaria Galassi, su www.nonelarai.it. URL consultato il 1º settembre 2023.
  13. ^ Marinai e le ragazze di Non è la Rai ed ecco Bulli e pupe di Bonolis, in glianni90.it, 11 dicembre 2015, p. 25. URL consultato il 3 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 19 settembre 2016).
  14. ^ Canale 5: "Bulli e pupe", in AdnKronos, 2 settembre 1992. URL consultato il 10 luglio 2016.
  15. ^ a b Non è la Rai : Le ragazze, su www.nonelarai.it. URL consultato il 1º settembre 2023.
  16. ^ Non è la Rai : Maria Zaffino, su www.nonelarai.it. URL consultato il 1º settembre 2023.
  17. ^ Non è la Rai : Stephanie Marianeschi, su www.nonelarai.it. URL consultato il 1º settembre 2023.
  18. ^ Paolo Bonolis. Galeotto fu il set televisivo con Laura Freddi, su ilsussidiario.net, 12 giugno 2016. URL consultato il 3 luglio 2016.
  19. ^ Sito Non è la Rai, su nonelarai.it. URL consultato il 3 luglio 2016.
  20. ^ Non è la Rai : Le vocalist, su www.nonelarai.it. URL consultato il 17 settembre 2023.
  21. ^ Non è la Rai : Le canzoni di Non è la Rai, su www.nonelarai.it. URL consultato il 17 settembre 2023.
  22. ^ Nei siti succitati è presente l'elenco delle sole ragazze che hanno interpretato almeno una canzone e/o che hanno preso parte ad almeno un'edizione di Non è la Rai. Per le ragazze della gara di ballo resta quindi difficile recuperare una lista completa.
  23. ^ a b Dove disponibile.
  24. ^ Sorella minore di Romina Mondello.
  25. ^ a b c Come trio.
  26. ^ Sorella minore di Pamela Petrarolo.
  27. ^ Sorella minore di Angela Di Cosimo.

Bibliografia modifica

Collegamenti esterni modifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione