Apri il menu principale

Buonconvento

comune italiano
Buonconvento
comune
Buonconvento – Stemma Buonconvento – Bandiera
Buonconvento – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Tuscany.svg Toscana
ProvinciaProvincia di Siena-Stemma.svg Siena
Amministrazione
SindacoRiccardo Conti (Uniti Per Buonconvento centrosinistra) dal 27/05/2019
Territorio
Coordinate43°08′N 11°29′E / 43.133333°N 11.483333°E43.133333; 11.483333 (Buonconvento)Coordinate: 43°08′N 11°29′E / 43.133333°N 11.483333°E43.133333; 11.483333 (Buonconvento)
Altitudine147 m s.l.m.
Superficie64,84 km²
Abitanti3 137[2] (30-4-2017)
Densità48,38 ab./km²
FrazioniBibbiano, Ponte d'Arbia, Serravalle
Comuni confinantiAsciano, Montalcino, Monteroni d'Arbia, Murlo
Altre informazioni
Cod. postale53022
Prefisso0577
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT052003
Cod. catastaleB269
TargaSI
Cl. sismicazona 3 (sismicità bassa)
Cl. climaticazona D, 1 598 GG[3]
Nome abitantibuonconventini, buonconventani[1]
Patronosanti Pietro e Paolo
Giorno festivo29 giugno
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Buonconvento
Buonconvento
Buonconvento – Mappa
Posizione del comune di Buonconvento all'interno della provincia di Siena
Sito istituzionale
Le mura che circondano il paese.

Buonconvento è un comune italiano di 3.137 abitanti della provincia di Siena in Toscana. Sorge nella Valle dell'Ombrone, alla foce del fiume Arbia nel fiume Ombrone in corrispondenza del chilometro 200 della Cassia.

Le sue principali attività sono: agricoltura, turismo e commercio. Insieme ai comuni di Asciano, Montalcino, Monteroni d'Arbia, Rapolano Terme, e Trequanda forma il Circondario delle Crete Senesi.

Fa parte del circuito dei borghi più belli d'Italia.

Geografia fisicaModifica

TerritorioModifica

StoriaModifica

Il nome deriva dal latino "Bonus Conventus" luogo felice, fortunato.

I primi cenni storici si hanno intorno al 1100, ma sicuramente il fatto di maggior rilievo è avvenuto nel 1313 quando, il 24 agosto, forse non nel capoluogo ma comunque all'interno del territorio comunale, morì l'imperatore Enrico VII di Lussemburgo, (più conosciuto come Arrigo) che era sceso in Italia per restaurarvi l'autorità imperiale. La leggenda narra che l'imperatore, avvelenato durante la comunione da un frate del luogo, sia morto poco dopo lungo la via Cassia, probabilmente presso l'abitato di Serravalle. Questa storia dell'avvelenamento ha in realtà qualcosa di vero. Infatti Enrico VII aveva contratto l'antrace, una infezione acuta che crea piaghe di colore scuro e all'epoca per curarla si usavano impacchi all'arsenico. Dall'esame delle ossa, riesumate dalla Cattedrale di Pisa, dove erano state sepolte, il prof. Francesco Mallegni ha rivelato che l'imperatore fosse avvelenato proprio dall'arsenico[4][5]. Dall'analisi del teschio è emerso anche che il volto scolpito da Tino di Camaino non corrisponde a quello che avrebbe avuto realmente.

La costruzione delle mura iniziò nel 1371 e terminò 12 anni dopo, nel 1383. È il centro più importante della Val d'Arbia, testimoniato anche dalla podesteria che comprende 32 località e dal riconoscimento della cittadinanza senese concesso dai governatori della città nel 1480.

Con la caduta della Repubblica di Siena, nel 1559 entra a far parte del Granducato di Toscana sotto i Medici.

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

Abitanti censiti[6]

 

Etnie e minoranze straniereModifica

Secondo i dati ISTAT al 31 dicembre 2010 gli stranieri residenti erano 316. Le nazionalità di origine maggiormente presenti erano:

CulturaModifica

IstruzioneModifica

MuseiModifica

 
La torre

EventiModifica

  • Carnevale: Sfilata dei carri allegorici lungo le strade del centro
  • Pasqua: Mostra regionale antiquaria
  • Venerdì Santo: Via Crucis
  • Giugno: Giorni precedenti e successivi il 29 giugno per la Festa del Patrono di S.S. Pietro e Paolo
  • Luglio: Trebbiatura sotto le mura
  • Settembre: Sagra della Valdarbia
  • Settembre: Corsa dei Carretti dei Quartieri
  • Settembre: Villaggio della Birra (frazione Bibbiano)

Sagra della ValdarbiaModifica

La Sagra della Valdarbia è un evento annuale che prende vita, durante il terzo e il quarto fine settimana di settembre. Questa festa nasce come sagra della carne chianina nel 1968. Da circa venticinque anni la Sagra è organizzata dall'Associazione Quartieri Buonconvento composta dai quattro Quartieri che dividono idealmente il paese, ogni Quartiere gestisce il proprio ristorante a cui lavorano volontariamente adulti e bambini, ognuno presenta un menù diverso allo stesso prezzo. I ristoranti sono aperti il Sabato e la Domenica di entrambi i fine settimana, a pranzo e a cena, più una serata per ciascuno dei quartieri durante i giorni che tra i due weekand. Nomi dei ristoranti dei Quartieri:

  • Quartiere Grattacielo - Il Cavallino Inglese.
  • Quartiere Percenna - La Vecchia Tinaia.
  • Quartiere Centro Storico - Osteria del Poggio.
  • Quartiere Stadio - La Locanda del Vetturino.
 
Buonconvento, lapide a Enrico VII di Lussemburgo posta sul municipio.

Geografia antropicaModifica

FrazioniModifica

Il comune di Buonconvento comprende, oltre al capoluogo, altre tre frazioni principali:[7]

Altre località notevoli sono quelle di Castelnuovo Tancredi, Chiatina, Percenna e Piana.

EconomiaModifica

L'economia del comune ruota principalmente intorno all'agricoltura che offre opportunità sia nel senso stretto del termine che come offerta di alloggi negli agriturismi delle aziende ai turisti che vengono da tutte le parti del mondo.

Infrastrutture e trasportiModifica

FerrovieModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Stazione di Buonconvento.

Buonconvento è servito da una stazione ferroviaria ubicata sulla ferrovia Siena-Grosseto.

AmministrazioneModifica

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
29 luglio 1985 7 giugno 1990 Massimo Sbardellati Partito Comunista Italiano Sindaco [9]
25 giugno 1990 11 settembre 1991 Massimo Sbardellati Partito Comunista Italiano Sindaco [9]
11 settembre 1991 24 aprile 1995 Giorgio Ciacci Partito Democratico della Sinistra Sindaco [9]
24 aprile 1995 14 giugno 1999 Giorgio Ciacci lista civica Sindaco [9]
14 giugno 1999 14 giugno 2004 Giorgio Ciacci centro-sinistra Sindaco [9]
15 giugno 2004 8 giugno 2009 Marco Mariotti centro-sinistra Sindaco [9]
8 giugno 2009 26 maggio 2014 Marco Mariotti centro-sinistra Sindaco [9]
26 maggio 2014 27 maggio 2019 Paolo Montemerani centro-sinistra: per Buonconvento Sindaco [9]
27 maggio 2019 in carica Riccardo Conti Uniti Per Buonconvento centro-sinistra Sindaco [9]

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

  1. ^ Teresa Cappello, Carlo Tagliavini, Dizionario degli etnici e dei toponimi italiani, Bologna, Pàtron Editore, 1981, p. 74.
  2. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 aprile 2017.
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  4. ^ Eleonora Mancini, Enrico VII, clamorose rivelazioni dall’analisi delle ossa, in La Nazione, 28 ottobre 2014. URL consultato il 9-3-2018.
  5. ^ Ricerca: Enrico VII ucciso da arsenico usato per curare carbonchio, in Panorama, 31 ottobre 2014. URL consultato il 9-3-2018 (archiviato dall'url originale il 10 marzo 2018).
  6. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  7. ^ Censimento Istat 2011.
  8. ^ Frazione a metà con il comune di Monteroni d'Arbia.
  9. ^ a b c d e f g h i http://amministratori.interno.it/

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN158294908 · GND (DE4213709-3 · WorldCat Identities (EN158294908