Apri il menu principale
Burning Man
Burning Man
BM2010 The Man.jpg
LuogoBlack Rock City
Anni1992 - Oggi
Frequenzaannuale
Fondato daLarry Harvey, John Law, Jerry James
Sito ufficiale
Il nome del festival deriva dal rituale del sabato notte, quando viene bruciato un fantoccio di legno.
Veduta aerea della città temporanea di Black Rock City.

Il Burning Man è un festival di otto giorni che si svolge ogni anno dal 1991 (dal 1986 al 1990 fu svolto a Baker Beach, San Francisco) a Black Rock City, una città che vive solo alcuni giorni, sulla distesa salata (sabkha) del Deserto Black Rock nello Stato del Nevada, a 90 miglia (150 km) a nord-nord-est di Reno. Il festival si conclude con la festa americana del Labor Day, a settembre.

Il festival viene descritto dagli organizzatori come esperimento in comunità, radicale espressione di sé e radicale fiducia in sé[1]. Il nome deriva dal rituale che consiste nell'incendiare un grande fantoccio di legno il sabato sera. Non ci sono concerti con grandi nomi e non ci sono esibizioni pubblicizzate. Ognuno dei partecipanti è libero di organizzare esibizioni, mostre d'arte, performance, workshop e giochi e segnalarli, oppure no, all'organizzazione del festival.

Ogni partecipante deve portare attrezzatura da campeggio, generatori di elettricità, cibo e acqua per la propria sopravvivenza e le uniche cose in vendita nella città sono ghiaccio e caffè; il baratto e il dono sono le uniche forme ammesse di passaggio di proprietà di beni, cibo ed acqua. A Black Rock City i cellulari non funzionano e oltre a potersi verificare alcune tempeste di sabbia improvvise, di giorno le temperature superano i 40 °C e la notte possono abbassarsi di diverse decine di gradi, per questo motivo la maggior parte degli eventi si svolge dopo il tramonto. Mentre in passato non era vietato ma sconsigliato portare bambini, nella versione 2020 della Survival guide, esiste una sezione per bambini e famiglie: http://survival.burningman.org/kids-and-families/ Dal 2013 il biglietto per partecipare al festival costa 380 dollari.[2]

Tutte le macchine fotografiche e le videocamere devono essere registrate all'arrivo in città e chi ha intenzione di effettuare delle riprese o fare fotografie per scopi commerciali deve accordarsi preventivamente con l'organizzazione del festival. Non tutti gli eventi possono essere ripresi.[3][4]

Il festival è organizzato da Black Rock City, LLC, fino al 2018 sotto la guida di uno dei fondatori, Larry Harvey, e altri cinque membri del comitato, di cui fanno parte Marian Goodell, Harley Dubois, Michael Mikel, Will Roger Peterson e Crimson Rose. Nel 2007 47.366 persone hanno partecipato al Burning Man Project[5], nel 2013 i partecipanti sono saliti a 68.000[6] (ad oggi limite massimo di partecipanti imposto dalle autorità) con un picco di 69.600 nell'ultima giornata. Nel 2014 a causa del maltempo che ha fatto saltare la prima giornata del festival ed a causa dei maggiori controlli sul numero dei partecipanti, essendo stati superati l'anno precedente, i partecipanti hanno raggiunto il picco massimo di 66.000 persone.[7]

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENn98038288 · GND (DE7714807-1 · WorldCat Identities (ENn98-038288
  Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che parlano degli Stati Uniti d'America