Buskerud

contea norvegese
Buskerud
ex contea, ora facente parte della contea di Viken
Buskerud fylke
Buskerud – Stemma Buskerud – Bandiera
Buskerud – Veduta
Fylkeshuset i Drammen
Localizzazione
StatoNorvegia Norvegia
RegioneØstlandet
Amministrazione
CapoluogoDrammen
SindacoMorten Eriksrød (H)
Data di soppressione2020
Territorio
Coordinate
del capoluogo
60°30′N 9°30′E / 60.5°N 9.5°E60.5; 9.5 (Buskerud)Coordinate: 60°30′N 9°30′E / 60.5°N 9.5°E60.5; 9.5 (Buskerud)
Superficie14 910,76 km²
Abitanti284 955 (2019)
Densità19,11 ab./km²
Comuni21
Contee confinantiAkershus, Oslo, Oppland, Sogn og Fjordane, Hordaland, Telemark e Vestfold
Altre informazioni
LingueNorvegese neutrale
Fuso orarioUTC+1
ISO 3166-2NO-06
Codice SSBNO-06
Nome abitantiBuskerudfolk
Cartografia
Buskerud – Localizzazione
Sito istituzionale

La contea di Buskerud (Buskerud fylke in norvegese) era una contea norvegese situata al sud del paese. Confinava con le contee di Akershus, Oslo, Oppland, Sogn og Fjordane, Hordaland, Telemark e Vestfold. La sua capitale era Drammen.[1] Dal 1º gennaio 2020 fa parte della contea di Viken.[2]

Informazioni generaliModifica

La contea si estendeva da Hurum, nell'Oslofjord, fino alle montagne dell'Hardanger e alla valle di Halling. La parte occidentale era un altopiano montuoso tagliato da valli coperte da foreste e da pascoli verdeggianti. Ad est, il rilievo forma un bacino con numerosi laghi e torrenti. Tyrifjorden e Krøderen sono i due laghi più importanti. Il Numedalslågen, terzo maggior fiume, attraversa il Buskerud per raggiungere la contea di Vestfold, dove sbocca in mare.

Lo stemma di Buskerud fu adottato nell'aprile del 1966. Presentava un orso blu i cui colori simboleggiano le Blue Color Works. Lo sfondo argentato dello stemma di Buskerud rappresenta l'industria d'argento a Kongsberg.

La regione di Ringerike probabilmente costituiva una volta un piccolo regno. Nel corso del X secolo, i re Olaf I e Olaf II furono incoronati a Bønsnes, nel comune di Ringerike.

Nella valle di Numedal, a Kongsberg, si trovano delle miniere d'argento sfruttate dal XVII secolo fino al 1957. A Kongsberg si è sviluppata una industria d'armi a partire dal 1814, e vi sono ancora molte imprese ad alta tecnologia. A Modum c'era anche Blaafarveværket, un'opera di produzione di pigmenti al cobalto (Blue Color Works).[3]

Oggi le principali attività economiche dell'ex contea sono l'agricoltura, la silvicoltura e l'energia idroelettrica, prodotta dai fiumi Begna e Rands.[4][5]

PopolazioneModifica

Storico della popolazione
Anno Pop. ±%
1951 156,220
1961 168,351 +7.8%
1971 198,852 +18.1%
1981 214,571 +7.9%
1991 225,261 +5.0%
2001 238,833 +6.0%
2011 261,110 +9.3%
2021? 300,142 +14.9%
2031? 332,808 +10.9%
Fonte: Statistics Norway

ComuniModifica

NoteModifica

  1. ^ (NB) Geir Thorsnæs, Buskerud – tidligere fylke, in Store norske leksikon, 29 gennaio 2020. URL consultato il 18 marzo 2020.
  2. ^ (NN) Kommunal-og moderniseringsdepartementet, Prop. 84 S (2016–2017), su Regjeringa.no, 5 aprile 2017. URL consultato il 18 marzo 2020.
  3. ^ (NB) Modum Blaafarveværk, in Store norske leksikon, 26 luglio 2019. URL consultato il 18 marzo 2020.
  4. ^ (NB) Begna, in Store norske leksikon, 14 gennaio 2020. URL consultato il 18 marzo 2020.
  5. ^ (NB) Randselva, in Store norske leksikon, 13 febbraio 2019. URL consultato il 18 marzo 2020.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Sito della contea, su buskerud-f.kommune.no. URL consultato il 27 luglio 2005 (archiviato dall'url originale il 16 gennaio 2008).
Controllo di autoritàVIAF (EN155981496 · LCCN (ENn83212865 · GND (DE6130256-9 · BNF (FRcb15633771p (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n83212865
  Portale Norvegia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Norvegia