Apri il menu principale

Butchered at Birth

album dei Cannibal Corpse del 1991
Butchered at Birth
ArtistaCannibal Corpse
Tipo albumStudio
Pubblicazione1º luglio 1991
Durata36:34
Dischi1
Tracce9
GenereBrutal death metal
EtichettaMetal Blade Records
ProduttoreScott Burns
Registrazione1991 al Morrisound Recording di Tampa, Florida
Cannibal Corpse - cronologia
Album precedente
(1990)
Album successivo
(1992)

Butchered at Birth è il secondo album dei Cannibal Corpse. Venne pubblicato nel 1991 dalla Metal Blade Records. Anche per questo disco, come per il precedente, venne vietata la distribuzione in Germania a causa della copertina che mostrava una donna "macellata" e due zombi che prendono in mano un bambino (apparentemente anch'esso destinato alla macellazione). L'immagine in copertina venne censurata in vari paesi, tra cui l'Italia. Sullo sfondo si notano dei feti appesi al soffitto.
Il disco appesantisce ulteriormente il sound di Eaten Back to Life, ed è da molti considerato il primo disco brutal death metal della storia.

Indice

TracceModifica

  1. Meat Hook Sodomy
  2. Gutted
  3. Living Dissection
  4. Under The Rotted Flesh
  5. Covered with Sores
  6. Vomit The Soul
  7. Butchered at Birth
  8. Rancid Amputation
  9. Innards Decay
  10. Covered with Sores (live) - bonus track sulla versione rimasterizzata.

FormazioneModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal