Apri il menu principale

Buzz Osborne

cantante e chitarrista statunitense

BiografiaModifica

Nel 1983 forma insieme a Matt Lukin (basso, successivamente nei Mudhoney) e a Mike Dillard (batteria, sostituito nel 1984 da Dale Crover) i Melvins. Con i Melvins Osborne sviluppa una carriera composta da circa 40 album all'attivo per la band. Ha fatto parte della prima band di Kurt Cobain Fecal Matter.

 Lo stesso argomento in dettaglio: Melvins.

Nel 1998 forma insieme all'ex cantante dei Faith No More Mike Patton, il gruppo alternative metal Fantômas, band con la quale ha già pubblicato cinque album. Ha formato anche i Venomous Concept, una band crust punk, insieme a Kevin Sharp (cantante dei Brutal Truth), Shane Embury, Danny Herrera (rispettivamente bassista e batterista dei Napalm Death) e Dan Lilker (bassista di Brutal Truth e Nuclear Assault ed ex membro di Anthrax e S.O.D.). Con questo gruppo, Osborne ha pubblicato l'album Retroactive Abortion nel 2004.

EquipaggiamentoModifica

Osborne utilizza principalmente chitarre Gibson Les Paul degli anni 60 e 70 con pedali effetto BOSS e vari amplificatori e cabinets vintage.[1][2]

ChitarreModifica

EffettiModifica

AmplificatoriModifica

  • Hiwatt 4x12 cabinets
  • 2 Dietz 15" bass cabinets

DiscografiaModifica

Con i MelvinsModifica

Album in studioModifica

Album dal vivoModifica

CompilationModifica

CollaborazioniModifica

Con i FantômasModifica

Con i Venomous ConceptModifica

SolistaModifica

NoteModifica

  1. ^ Melvins - Buzz Osborne Guitar Gear Rig and Equipment Archiviato il 25 luglio 2010 in Internet Archive. Uberproaudio.com Retrived: 2009-05-15
  2. ^ Ted Drozdowski The Melvins' King Buzzo Lays Down the Rules on Guitar Playing, “Hot Topic” Punk, and What You Ought to Know About Music Archiviato il 4 luglio 2010 in Internet Archive. Gibson.com Retrived: 2009-05-16
  3. ^ Melvins Houdini Riff Lesson--features the EGC guitar, su metalkult.com. URL consultato il 20 luglio 2010 (archiviato dall'url originale il 30 giugno 2010).

Voci correlateModifica

CuriositàModifica

King Buzzo appare come personaggio cameo nel videogioco Sunset Overdrive, dove il giocatore lo convince ad esibirsi in un concerto improvvisato.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN152939681 · WorldCat Identities (EN152939681
  Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal