C. Benz Söhne

C. Benz Söhne
Logo
StatoGermania Germania
Fondazione9 luglio 1906
Fondata daKarl Benz, Eugen Benz
Chiusura1926
Sede principaleLadenburg
SettoreAutomobilistico
Prodottiautomobili

C. Benz Söhne ("C. Benz figli") è stata una società costruttrice di automobili tedesca attiva nel settore dal 1906 al 1926.

StoriaModifica

Karl Benz, fino al 1903 a capo della Benz da lui fondata a Mannheim, volle rimettere in discussione da capo il modo di fare autoveicoli, fondando il 9 luglio 1906 a Ladenburg una nuova azienda con suo figlio Eugen; nel 1908 anche il secondo figlio di Carl Benz, Richard, entrò nell'azienda.

 
C. Benz Söhne Pkw 1924

Nel 1906 vide la luce il prototipo 10/18 PS, che prese parte alla Prinz-Heinrich-Fahrt del 1909. Il veicolo raggiungeva i 90 km/h di velocità. Nel 1909 venne messa in opera la produzione in serie della 10/18 PS, Serie B. Nel 1912 Carl Benz si ritirò dall'azienda essendo ritornato nel consiglio di amministrazione della Benz & Cie. e la guida dell'azienda passò ai suoi figli. Fino alla prima guerra mondiale la C. Benz Söhne costruì praticamente solo un modello di auto che, per quanto continuamente sviluppato, vide la produzione di pochi esemplari.

Dal 1913 viene presentata un'auto con motore Hanriod e valvole a fodero; questo motore fu sviluppato a partire dall'idea originale di Charles Yale Knight e non venne mai prodotto in serie.

Dopo la guerra la produzione riprese con i modelli precedenti, ma nel 1923/24 una crisi finanziaria fece cessare la produzione automobilistica; le ultime vetture prodotte furono a uso aziendale e dei famigliari Benz e sono custodite nel museo che è sorto nei locali una volta occupati dall'azienda[1].

Da quel momento le attività aziendali si limitarono a quelle di riparazioni e assemblaggi per altre case costruttrici e, dopo essere entrata a far parte del gruppo Daimler-Benz nel 2010 venne definitivamente chiusa.

ModelliModifica

 
Automuseum Dr. Carl Benz di Ladenburg
Tipo Periodo Cilindri Cilindrata Potenza V max
Serie B (10/18 PS) 1909–1910 4 in linea 2608 cm³ 18 PS (13,2 kW) 85 km/h
Serie C, D, E, F (10/22 PS) 1910–1911 4 in linea 2608 cm³ 22 PS (16,2 kW) 70 km/h
Serie G, H, J, K (10/26 PS) 1910–1914 4 in linea 2608 cm³ 26 PS (19,1 kW) 80 km/h
Serie L (14/42 PS) 1912–1923 4 in linea 3560 cm³ 42 PS (30,9 kW) 85 km/h
Serie A (8/20 PS / 8/25 PS) 1913–1923 4 in linea 2090 cm³ 20-25 PS (14,7-18,4 kW) 75 km/h
Serie M (10/30 PS) 1914–1921 4 in linea 2608 cm³ 30 PS (22 kW) 85 km/h

NoteModifica

  1. ^ (EN) Dr. Carl Benz automotive museum to move into the historical factory of C. Benz Söhne, su media.daimler.com. URL consultato il 3 agosto 2018.

BibliografiaModifica

  • Halwart Schrader: Deutsche Autos 1885–1920. Band 1, Motorbuch Verlag, Stuttgart 2002, ISBN 3-613-02211-7.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica