Apri il menu principale
Caesar
videogioco
Caesar.png
Schermata su Roma
PiattaformaAmiga, Atari ST, MS-DOS, Mac OS
Data di pubblicazioneAmiga:
Flags of Canada and the United States.svg 12 ottobre 1992

Atari ST:
Flags of Canada and the United States.svg 1993
MS-DOS:
Flags of Canada and the United States.svg 1993
Zona PAL 1993

Mac OS:
Flags of Canada and the United States.svg 1993
GenereStrategia in tempo reale, gestionale
TemaAntica Roma
OrigineRegno Unito
SviluppoImpression Games
PubblicazioneSierra On-line
DesignDavid Lester
SerieCaesar
Modalità di giocoGiocatore singolo
Periferiche di inputMouse, tastiera
SupportoCD-ROM, floppy disk
Fascia di etàELSPA: 11+ · ESRBK-A · USK: 6
Seguito daCaesar II

Caesar è un videogioco manageriale strategico in tempo reale sviluppato da Impression Games e distribuito da Sierra On-line nel 1993. È il "capostipite" della serie Caesar.

Dopo la pubblicazione dei capitoli successivi della serie, il gioco è stato messo a disposizione liberamente e gratuitamente da parte della Sierra Entertainment per chi lo volesse scaricare.

Indice

Ambientazione e storiaModifica

L'azione del gioco si svolge al tempo dell'antica Roma, ed il suo scopo in breve consiste nell'edificare e difendere una città. Differenze notevoli con SimCity sono la presenza dell'esercito nel gioco, e la simulazione di temi e strutture dettagliatamente accurate in termini storici.

Sequel e spin-offModifica

Il tema Caesar è stato sviluppato ed ampliato nelle altre edizioni del gioco nei sequel diretti Caesar II (1995), Caesar III (1998) e Caesar IV (2006), e nei spin-off Faraon (1999), Signore dell'Olimpo - Zeus (2001) ed Emperor: La nascita dell'Impero Cinese (2002), ambientati rispettivamente nell'Antico Egitto (dal periodo Predinastico al Nuovo Regno), nell'Antica Grecia (con campagne che narrano della Guerra di Troia o dell'esodo dei Troiani verso la futura Roma, ma anche le avventure di eroi come Eracle e Giasone), e nell'Antica Cina (dalla dinastia Xia a quelle Song e Jīn). Il 1º gennaio 2006 ne è stata messa in commercio anche una versione per telefono cellulare.

AccoglienzaModifica

Secondo Sierra On-Line, il gioco ha venduto oltre 400 000 copie a fine maggio 1996. Sia il capostipite che il suo seguito sono stati classificati, nel 1997, al 96º posto tra i migliori videogiochi per computer di sempre da PC Gamer (Regno Unito).

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica