Callibio

militare spartano

Callibio (metà del V secolo a.C. – dopo il 404 a.C.) è stato un militare spartano.

BiografiaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Trenta tiranni.

Callibio era l'armosta che comandava la guarnigione spartana insediatasi ad Atene dopo la fine della guerra del Peloponneso (404 a.C.). I trenta tiranni si assicurarono il suo favore colla più calcolata deferenza; così, Callibio permise loro di usare i suoi soldati a piacimento, come strumento di repressione.[1]

Plutarco racconta che mobilitò i suoi soldati per colpire l'atleta Autolico (che i Trenta misero a morte, pensando che avrebbe risentito dell'insulto);[2] ciò dimostra che, come molti altri governatori spartani, Callibio aveva un comportamento grossolano e prepotente.

NoteModifica

  1. ^ Senofonte, Elleniche, II, 3, 13-14. Diodoro Siculo, Bibliotheca historica, XIV, 4. Aristotele, Costituzione degli Ateniesi, 37-38.
  2. ^ Plutarco, Lisandro, 15.

BibliografiaModifica

Fonti primarie
Fonti secondarie