Apri il menu principale

Calliope

musa della poesia epica nella mitologia greca
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Calliope (disambigua).
Καλλιόπη
8002.Kaliope(Muse des heroischen Gesanges u.Heldendichtung-1752)Musenrondell-Sanssouci Steffen Heilfort.JPG
Calliope
Epitetodalla bella voce
Sessofemmina
ProfessioneDea e musa del canto

Calliope (in greco antico: Καλλιόπη, Calliope) è un personaggio della mitologia greca. Era la musa della poesia epica ed il suo nome significa "dalla bella voce"[1].

«e tu i cari parenti e l'idïoma
désti a quel dolce di Calliope labbro
che Amore in Grecia nudo e nudo in Roma
d'un velo candidissimo adornando,
rendea nel grembo a Venere Celeste»

(Ugo Foscolo - I sepolcri - versi 175-180)

MitologiaModifica

Figlia di Zeus e Mnemosine[2][3][4] e madre di Orfeo e Lino, avuti da Apollo[5]. Altri autori parlano della sola maternità di Orfeo[6] il quale secondo altri ancora era invece figlio di Eagro.[7][8] Alla progenie di Calliope Apollodoro aggiunge anche Reso e specifica che il padre fosse Strimone;[9] mentre Strabone vi aggiunge i Coribanti e ne indica come padre Zeus[10].

Quando suo figlio Orfeo fu smembrato dalle Baccanti, recuperò la testa e si trasferì sull'isola di Lesbo[11].

Fece da giudice nella disputa su Adone tra Afrodite e Persefone, decidendo che ognuna trascorresse con lui la stessa quantità di tempo[12].

Nell'arte antica e classicaModifica

Considerata la maggiore delle Muse, era anche dea dell'eloquenza, che conferiva a re e principi. Nell'arte più antica viene raffigurata con in mano una lira mentre nell'era classica, quando le Muse furono assegnate a sfere artistiche specifiche fu eletta Musa della poesia epica e fu perciò spesso ritratta con in mano una tavoletta cerata ed uno stilo oppure una pergamena; in tale veste è invocata da Omero nell'Iliade e nell'Odissea; Dante Alighieri nella Divina Commedia la invoca nel II canto dell'Inferno e nel I canto del Purgatorio.

Nella cultura contemporaneaModifica

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN22998655 · GND (DE12148565X · CERL cnp00565009 · WorldCat Identities (EN22998655
  Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca