Apri il menu principale
Camace
Nome originale Καμακαί
Territorio e popolazione
Lingua greco antico
Localizzazione
Stato attuale Grecia Grecia

Camace (in greco antico: Καμακαί) era una polis dell'antica Grecia ubicata nella penisola Calcidica.

StoriaModifica

Fece parte della lega delio-attica visto che appare nel registro delle città tributarie di Atene, anche se solo una volta nel 421 a.C., dal quale risulta che pagò un phoros di 600 dracme.[1] Viene citata anche in un trattato di alleanza tra gli ateniesi e Bottiea del 422 a.C.[2] dal quale si deduce che apparteneva al territorio di Bottiea e che era vicina a Calindea, anche se non è nota l'esatta localizzazione. Nel 323 a.C., fu una delle città che Alessandro Magno annesse al regno di Macedonia.[3][4]

NoteModifica

  1. ^ IG I³ 285, col. III,11.
  2. ^ IG I³ 76, 44,47.
  3. ^ Supplementum Epigraphicum Graecum, 36.626, 4-9.
  4. ^ Mogens Herman Hansen & Thomas Heine Nielsen, Thrace from Axios to Strymon, in An inventory of archaic and classical poleis, New York, Oxford University Press, 2004, p. 829, ISBN 0-19-814099-1.
  Portale Antica Grecia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antica Grecia