Apri il menu principale
Camille Barrère

Camille Barrère (La Charité-sur-Loire, 23 novembre 1851Parigi, 7 ottobre 1940) è stato un diplomatico francese.

Ex comunardo, in seguito giornalista, entra in diplomazia per volontà dei diversi governi della Terza Repubblica francese di ampliare la base sociale di questo corpo fino ad allora riservato essenzialmente all'aristocrazia o all'alta borghesia (come nel caso dei fratelli Jules e Paul Cambon).

Barrère rappresenta il governo francese a Roma dal 1897 al 1924. Favorisce la firma di un trattato di commercio tra la Francia e l'Italia, elabora un regolamento cordiale sul contenzioso coloniale in Libia. Agisce per mantenere l'Italia neutrale nel settembre 1914 fino a condurla all'alleanza con l'Intesa franco-britannica nel 1915.

Di lui Guglielmo II di Germania scrive nel suo diario, nel settembre 1914 : " I nostri alleati si staccano da noi come delle mele marce...".

Nel 1926, è eletto membro dell'Académie des sciences morales et politiques.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN42579593 · ISNI (EN0000 0001 0966 6050 · LCCN (ENn92102007 · GND (DE116059680 · BNF (FRcb14979108x (data) · WorldCat Identities (ENn92-102007