Camillo I Borghese

Camillo I Borghese
IV Principe di Sulmona
Stemma
In carica 1729 –
1763
Predecessore Marcantonio III
Successore Marcantonio IV
Trattamento Sua Eccellenza
Don
Onorificenze Grande di Spagna
Altri titoli V Principe di Rossano
Nascita Roma, 17 aprile 1693
Morte Roma, 12 settembre 1763
Luogo di sepoltura Roma
Dinastia Borghese
Padre Marcantonio III Borghese, III principe di Sulmona
Madre Livia Spinola
Consorte Agnese Colonna
Figli Eleonora
Maria Vittoria
Marcantonio
Livia Maria
Paolo
Scipione
Ippolito
Orazio
Giovanni Battista
Giacomo
Religione Cattolicesimo

Camillo Borghese, IV principe di Sulmona (Roma, 17 aprile 1693Roma, 12 settembre 1763), è stato un nobile italiano.

BiografiaModifica

GiovinezzaModifica

Camillo nacque a Roma il 17 aprile 1693, figlio di Marcantonio III Borghese, III principe di Sulmona, e di sua moglie, la principessa Livia Spinola.

Come rampollo di una delle famiglie più ricche ed influenti dell'aristocrazia papalina dell'epoca, sin da giovanissimo ricevette grandi onori. Nel 1739 ottenne il grandato di Spagna da re Filippo V che nel 1740 lo ammise anche nell'Insigne e reale ordine di San Gennaro di Napoli.

MatrimonioModifica

Camillo sposò a Roma nel 1723 la principessa Agnese Colonna, figlia di Filippo II Colonna, IX principe e duca di Paliano e di sua moglie, la nobildonna Olimpia Pamphili Colonna.

Principe di SulmonaModifica

Come il padre, fu particolarmente incline allo sfarzo ed alle spese per mantenere l'alto decoro della sua casata e non badò a spese per arredare la ricca villa Taverna a Frascati, come pure ai finanziamenti concessi al poeta senese Ludovico Sergardi che divenne suo principale consigliere. Nella sua villa a Frascati, nel 1741, accolse papa Benedetto XIV con una altrettanto sfarzosa cerimonia. Per far fronte alle notevoli spese derivate da queste operazioni, dovette in parte disperdere la collezione artistica di famiglia, ma la rovina completa venne evitata grazie anche alla ricca dote portatagli dalla moglie Agnese Colonna, figlia del principe Filippo II Colonna di Paliano.

MorteModifica

Morì a Roma il 12 settembre 1763.

DiscendenzaModifica

Camillo Borghese e la principessa Agnese Colonna ebbero:

  • Eleonora (1724-1779), sposò Michele Imperiali Simeana, IV principe di Francavilla;
  • Maria Vittoria (1729-1800);
  • Marcantonio IV Borghese (1730-1800), V principe di Sulmona, sposò la principessa Anna Maria Salviati;
  • Livia Maria (1731-1802), sposò Emilio Carlo Alfieri;
  • Paolo (n. 1733);
  • Scipione (1734-1782), cardinale;
  • Ippolito (n. 1735);
  • Orazio (n. 1735);
  • Giovanni Battista (morto infante);
  • Giacomo Borghese (morto infante).

AscendenzaModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Paolo Borghese Marcantonio II Borghese, I principe di Sulmona  
 
Maria Camilla Orsini  
Giovanni Battista Borghese, II principe di Sulmona  
Olimpia Aldobrandini, III principessa di Meldola Giorgio Aldobrandini, II principe di Meldola  
 
Ippolita Ludovisi  
Marcantonio III Borghese, III principe di Sulmona  
Ugo Boncompagni, IV duca di Sora Gregorio Boncompagni, II duca di Sora  
 
Eleonora Zapata  
Eleonora Boncompagni  
Maria Ruffo Francesco Ruffo, II duca di Bagnara  
 
Guiomara Ruffo  
Camillo Borghese, IV principe di Sulmona  
Andrea Spinola, doge di Genova Cristoforo Spinola  
 
Giulia Pallavicini  
Carlo Spinola, principe di Sant'Angelo  
Cecilia Spinola Girolamo Spinola  
 
Maria Pallavicini  
Livia Spinola  
Filippo Spinola Massimiliano Spinola  
 
Violante Spinola  
Violante Spinola  
Livia Centurione Adamo Centurione  
 
 
 

OnorificenzeModifica

  Cavaliere dell'Insigne Real Ordine di San Gennaro

BibliografiaModifica

  • P. Visconti, Città e famiglie nobili e celebri dello Stato pontificio, vol. III
  • G. Borghezio, I Borghese, Roma, 1954
Controllo di autoritàVIAF (EN790445 · GND (DE117452696 · BAV (EN495/189127 · WorldCat Identities (ENviaf-790445
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie