Apri il menu principale

Campionati del mondo di ciclismo su strada 1976

edizione del campionato mondiale di ciclismo su strada
XLIX campionati del mondo di ciclismo su strada 1976
Competizione Campionati del mondo di ciclismo su strada
Sport Cycling (road) pictogram.svg Ciclismo su strada
Edizione 49ª
Organizzatore UCI
Date 5 settembre 1976
Luogo Italia Ostuni
Statistiche
Miglior nazione Belgio Belgio (1/0/1)
Gare 2
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1975 1977 Right arrow.svg

I Campionati del mondo di ciclismo su strada 1976 si disputarono a Ostuni in Italia il 5 settembre 1976.

Furono assegnati solo due titoli:

  • Prova in linea Donne, gara di 62 km
  • Prova in linea Uomini Professionisti, gara di 288 km

I due titoli Dilettanti, gara in linea e cronometro a squadre, furono assegnati ai Giochi della XXI Olimpiade.

Indice

StoriaModifica

 
Prova maschile in linea. Il belga Freddy Maertens beffa sul traguardo Francesco Moser.

L'edizione 1976 vide ancora il dualismo tra Italia e Belgio, con Felice Gimondi ed Eddy Merckx a fare da registi nelle due selezioni che puntavano ormai sui più giovani Freddy Maertens e Francesco Moser. Il circuito di 36 km su cui si svolse la gara era vallonato e poco adatto a un velocista come Maertens, che tuttavia riuscì a rimanere nel gruppetto di testa quando Moser scattò seguito da Joop Zoetemelk e fu raggiunto da Gimondi, Merckx e lo stesso Maertens. Meno abile del belga in volata, Moser cercò più volte di staccarlo attaccando, ma Maertens resistette fin sul traguardo e lo batté allo sprint.[1] Su ottantacinque partenti, solo cinquantatré conclusero la prova.

I Paesi Bassi confermarono il titolo iridato femminile con Keetie van Oosten-Hage.

MedagliereModifica

Pos. Nazione        
1   Belgio 1 0 1 2
2   Paesi Bassi 1 0 0 1
3   Italia 0 2 1 3
Totale 2 2 2 6

Sommario degli eventiModifica

Eventi   Oro Tempo   Argento Tempo   Bronzo Tempo
Uomini Professionisti
Gara in linea
dettagli
Freddy Maertens
  Belgio
7h06'10"
Media 40,547 km/h
Francesco Moser
  Italia
s.t. Costantino Conti
  Italia
a 11"
Donne
Gara in linea
dettagli
Keetie van Oosten-Hage
  Paesi Bassi
- Laura Bissoli
  Italia
- Yvonne Reynders
  Belgio
-

NoteModifica

  1. ^ Mario Spairani, 100 Anni di Ciclismo: speciale mondiali 1971 - 1982, in spaziociclismo.it, 1º ottobre 2010. URL consultato il 7-10-2010.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo