Campionati europei di atletica leggera 1978

XII campionati europei di atletica leggera
1978 European Athletics Championships
Competizione Campionati europei di atletica leggera
Sport Athletics pictogram.svg Atletica leggera
Edizione 12ª
Organizzatore European Athletic Association
Date 29 agosto - 3 settembre 1978
Luogo Praga, Cecoslovacchia Cecoslovacchia
Partecipanti 1.004 atleti
Nazioni 29
Impianto/i Stadio Evžen Rošický
Statistiche
Miglior nazione Unione Sovietica Unione Sovietica
Gare 40
Stadion Evzena Rosickeho, south stand.jpg
Veduta dello stadio Evžen Rošický di Praga
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Roma 1974 Atene 1982 Right arrow.svg

I XII campionati europei di atletica leggera si sono tenuti a Praga, in Cecoslovacchia (oggi Repubblica Ceca), dal 29 agosto al 3 settembre 1978 allo stadio Evžen Rošický[1][2].

Fatti salientiModifica

  • Pietro Mennea centra la doppia vittoria sui 100 e 200 metri piani consacrandosi miglior sprinter d'Europa, succedendo a Valerij Borzov.
  • La gara più avvincente e di più elevato tasso tecnico è probabilmente quella del salto in alto femminile, dove Sara Simeoni, per riuscire a prevalere sulla rivale di sempre, Rosemarie Witschas (ora sposata Ackermann), è costretta ad eguagliare il record mondiale da lei stessa stabilito il 4 agosto dello stesso anno.
  • Nei 400 metri piani femminili la ventunenne Marita Koch conquista il primo di una lunga serie di allori, portando il record del mondo sotto i 49". Nella stessa gara la trentaduenne Irena Szewińska conquista la decima medaglia della sua carriera.
  • La finale dei 100 metri ostacoli è stata corsa due volte a causa di un reclamo. Entrambe le gare sono state vinte da Johanna Klier con il medesimo tempo (12"62).
  • Delle 40 medaglie d'oro in palio, un terzo sono state vinte dall'Unione Sovietica, un terzo dalla Germania Est e un terzo dalle rimanenti nazioni. Nel computo totale delle medaglie, URSS batte DDR 35 a 32.
  • Con 4 medaglie d'oro e una d'argento, l'Italia chiude al quarto posto nel tabellone per nazioni. Oltre ai già citati Mennea e Simeoni, va a medaglie Venanzio Ortis, grande sorpresa di questi campionati, vincitore dell'oro nei 5000 metri e dell'argento nei 10000 metri.

Nazioni partecipantiModifica

Tra parentesi, il numero di atleti partecipanti per nazione.

RisultatiModifica

UominiModifica

Specialità   Oro Prestazione   Argento Prestazione   Bronzo Prestazione
Corse piane
100 metri
(dettagli)
Pietro Mennea
  Italia
10"27 Eugen Ray
  Germania Est
10"36 Vladimir Ignatenko
  Unione Sovietica
10"37
200 metri
(dettagli)
Pietro Mennea
  Italia
20"16   Olaf Prenzler
  Germania Est
20"61 Peter Muster
  Svizzera
20"64
400 metri
(dettagli)
Franz-Peter Hofmeister
  Germania Ovest
45"73 Karel Kolář
  Cecoslovacchia
45"77 Francois Demarthon
  Francia
45"97
800 metri
(dettagli)
Olaf Beyer
  Germania Est
1'43"84   Steve Ovett
  Regno Unito
1'44"09 Sebastian Coe
  Regno Unito
1'44"76
1500 metri
(dettagli)
Steve Ovett
  Regno Unito
3'35"59   Eamonn Coghlan
  Irlanda
3'36"57 David Moorcroft
  Regno Unito
3'36"70
5000 metri
(dettagli)
Venanzio Ortis
  Italia
13'28"57 Markus Ryffel
  Svizzera
Aleksandr Fedotkin
  Unione Sovietica
13'28"66 Non assegnata per
ex aequo argento
-
10000 metri
(dettagli)
Martti Vainio
  Finlandia
27'30"99   Venanzio Ortis
  Italia
27'31"48 Aleksander Antipov
  Unione Sovietica
27'31"50
Corse a ostacoli
110 metri ostacoli
(dettagli)
Thomas Munkelt
  Germania Est
13"54 Jan Pusty
  Polonia
13"55 Arto Bryggare
  Finlandia
13"56
400 metri ostacoli
(dettagli)
Harald Schmid
  Germania Ovest
48"51 Dmitrij Stukalov
  Unione Sovietica
49"72 Vasilj Archipenko
  Unione Sovietica
49"77
3000 metri siepi
(dettagli)
Bronisław Malinowski
  Polonia
8'15"08 Patriz Ilg
  Germania Ovest
8'16"92 Ismo Toukonen
  Finlandia
8'18"29
Prove su strada
Maratona
(dettagli)
Leonid Moseev
  Unione Sovietica
2h11'57"5 Nikolaj Penzin
  Unione Sovietica
2h11'59"0 Karel Lismont
  Belgio
2h12'07"7
Marcia 20 km
(dettagli)
Roland Wieser
  Germania Est
1h23'11"5 Pëtr Počenčuk
  Unione Sovietica
1h23'43"0 Anatolij Solomin
  Unione Sovietica
1h24'11"5
Marcia 50 km
(dettagli)
Jorge Llopart
  Spagna
3h53'29"9 Veniamin Soldatenko
  Unione Sovietica
3h55'12"1 Jan Ornoch
  Polonia
3h55'15"9
Salti
Salto in alto
(dettagli)
Vladimir Jaščenko
  Unione Sovietica
2,30 m   Aleksandr Grigor'ev
  Unione Sovietica
2,28 m Rolf Beilschmidt
  Germania Est
2,28 m
Salto con l'asta
(dettagli)
Vladimir Trofimenko
  Unione Sovietica
5,55 m   Antti Kalliomäki
  Finlandia
5,50 m Rauli Pudas
  Finlandia
5,45 m
Salto in lungo
(dettagli)
Jacques Rousseau
  Francia
8,18 m Nenad Stekić
  Jugoslavia
8,12 m Vladimir Сepelëv
  Unione Sovietica
8,01 m
Salto triplo
(dettagli)
Miloš Srejović
  Jugoslavia
16,94 m Viktor Saneev
  Unione Sovietica
16,93 m Anatolij Piskulin
  Unione Sovietica
16,87 m
Lanci
Getto del peso
(dettagli)
Udo Beyer[3]
  Germania Est
21,08 m   Aleksandr Baryšnikov
  Unione Sovietica
20,68 m Wolfgang Schmidt
  Germania Est
20,30 m
Lancio del disco
(dettagli)
Wolfgang Schmidt
  Germania Est
66,82 m   Markku Tuokko
  Finlandia
64,90 m Imrich Bugár
  Cecoslovacchia
64,66 m
Lancio del giavellotto
(dettagli)
Michael Wessing
  Germania Ovest
89,12 m Nikolaj Grebnev
  Unione Sovietica
87,82 m Wolfgang Hanisch
  Germania Est
87,66 m
Lancio del martello
(dettagli)
Jurij Sedych
  Unione Sovietica
77,28 m   Roland Steuk
  Germania Est
77,24 m Karl-Hans Riehm
  Germania Ovest
77,02 m
Prove multiple
Decathlon
(dettagli)
Aleksandr Grebenjuk
  Unione Sovietica
8.340 p.   Daley Thompson
  Regno Unito
8.289 p. Siegfried Stark
  Germania Est
8.208 p.
Staffette
4×100 metri
(dettagli)
  Polonia
Zenon Nowosz
Zenon Licznerski
Leszek Dunecki
Marian Woronin
38"58     Germania Est
Manfred Kokot
Eugen Ray
Olaf Prenzler
Alexander Thieme
38"78   Unione Sovietica
Sergej Vladimircev
Nikolai Kolesnikov
Aleksandr Aksinin
Vladimir Ignatenko
38"82
4×400 metri
(dettagli)
  Germania Ovest
Martin Weppler
Franz-Peter Hofmeister
Bernd Herrmann
Harald Schmid
3'02"03   Polonia
Jerzy Włodarczyk
Zbigniew Jaremski
Cezary Łapiński
Ryszard Podlas
3'03"62   Cecoslovacchia
Josef Lomický
František Brečka
Miroslav Tulis
Karel Kolář
3'04"99
  record mondiale;   record mondiale stagionale;   record europeo;   record europeo stagionale;   record dei campionati;   record nazionale;   record personale;   record personale stagionale.

DonneModifica

Specialità   Oro Prestazione   Argento Prestazione   Bronzo Prestazione
Corse piane
100 metri
(dettagli)
Marlies Göhr
  Germania Est
11"13   Linda Haglund
  Svezia
11"29 Ljudmila Maslakova
  Unione Sovietica
11"31
200 metri
(dettagli)
Ljudmila Kondrat'eva
  Unione Sovietica
22"52 Marlies Göhr
  Germania Est
22"53 Carla Bodendorf
  Germania Est
22"64
400 metri
(dettagli)
Marita Koch
  Germania Est
48"94   Christina Brehmer
  Germania Est
50"38 Irena Szewińska
  Polonia
50"40
800 metri
(dettagli)
Tat'jana Providochina
  Unione Sovietica
1'55"80   Nadežda Mušta
  Unione Sovietica
1'55"82 Zoja Rigel'
  Unione Sovietica
1'56"57
1500 metri
(dettagli)
Giana Romanova
  Unione Sovietica
3'59"01   Natalia Mărăşescu
  Romania
3'59"77 Totka Petrova
  Bulgaria
4'00"15
3000 metri
(dettagli)
Svetlana Ul'masova
  Unione Sovietica
8'33"16   Natalia Mărăşescu
  Romania
8'33"53 Grete Waitz
  Norvegia
8'34"33
Corse a ostacoli
100 metri ostacoli
(dettagli)
Johanna Klier
  Germania Est
12"62   Tat'jana Anisimova
  Unione Sovietica
12"67 Gudrun Berend
  Germania Est
12"73
400 metri ostacoli
(dettagli)
Tat'jana Zelenсova
  Unione Sovietica
54"89   Sylvia Holmann
  Germania Ovest
55"14 Karin Roßley
  Germania Est
55"36
Salti
Salto in alto
(dettagli)
Sara Simeoni
  Italia
2,01 m   Rosemarie Ackermann
  Germania Est
1,99 m Brigitte Holtzapfel
  Germania Ovest
1,95 m
Salto in lungo
(dettagli)
Vilma Bardauskiene
  Unione Sovietica
6,88 m Angela Voigt
  Germania Est
6,79 m Jarmila Nygrýnová
  Cecoslovacchia
6,69 m
Lanci
Getto del peso
(dettagli)
Ilona Slupianek
  Germania Est
21,41 m   Helena Fibingerová
  Cecoslovacchia
20,86 m Margitta Pufe
  Germania Est
20,58 m
Lancio del disco
(dettagli)
Evelin Jahl
  Germania Est
66,98 m Margitta Pufe
  Germania Est
64,04 m Natal'ja Gorbačёva
  Unione Sovietica
63,58 m
Lancio del giavellotto
(dettagli)
Ruth Fuchs
  Germania Est
69,16 m   Teresa Sanderson
  Regno Unito
62,40 m Ute Hommola
  Germania Est
62,32 m
Prove multiple
Pentathlon
(dettagli)
Margit Papp
  Ungheria
4.655 p. Burglinde Pollak
  Germania Est
4.600 p. Kristine Nitzsche
  Germania Est
4.599 p.
Staffette
4×100 metri
(dettagli)
  Unione Sovietica
Vera Anisimova
Ljudmila Maslakova
Ljudmila Kondrat'eva
Ljudmila Storoškova
42"54   Regno Unito
Beverley Goddard
Kathryn Smallwood
Sharon Colyear
Sonia Lannaman
42"72   Germania Est
Johanna Klier
Monika Hamann
Carla Bodendorf
Marlies Göhr
43"07
4×400 metri
(dettagli)
  Germania Est
Christiane Marquardt
Barbara Krug
Christina Brehmer
Marita Koch
3'21"20     Unione Sovietica
Tetjana Proročenko
Nadežda Mušta
Tat'jana Providochina
Marija Kul'čunova
3'22"53   Polonia
Małgorzata Grajenska
Krystyna Kasprzyk
Genoweta Blaszak
Irena Szewińska
3'26"76
  record mondiale;   record mondiale stagionale;   record europeo;   record europeo stagionale;   record dei campionati;   record nazionale;   record personale;   record personale stagionale.

MedagliereModifica

Legenda

     Paese ospitante

Posizione Paese   Oro   Argento   Bronzo   Totale
1   Unione Sovietica 12 12 11 35
2   Germania Est 12 10 10 32
3   Germania Ovest 4 2 2 8
4   Italia 4 1 0 5
5   Polonia 2 2 3 7
6   Regno Unito 1 4 2 7
7   Finlandia 1 2 3 6
8   Jugoslavia 1 1 0 2
9   Francia 1 0 1 2
10   Spagna 1 0 0 1
  Ungheria 1 0 0 1
12   Cecoslovacchia 0 2 3 5
13   Romania 0 2 0 2
14   Svizzera 0 1 1 2
15   Irlanda 0 1 0 1
  Svezia 0 1 0 1
17   Belgio 0 0 1 1
  Bulgaria 0 0 1 1
  Norvegia 0 0 1 1
Totale 40 41 39 120

NoteModifica

  1. ^ (EN) European Championships (Men), gbrathletics.com. URL consultato il 13-2-2011.
  2. ^ (EN) European Championships (Women), gbrathletics.com. URL consultato il 13-2-2011.
  3. ^ Evgenij Mironov conclude la gara secondo con un lancio a 20,87 metri ma al termine della competizione viene squalificato perché trovato positivo ad un test antidoping.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN127710030 · GND (DE10362291-3
  Portale Atletica leggera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di atletica leggera