Campionati europei di atletica leggera indoor

Campionati europei di atletica leggera indoor
SportAthletics pictogram.svg Atletica leggera
TipoIndividuale
CategoriaSeniores
FederazioneEAA
ContinenteEuropa
OrganizzatoreEuropean Athletic Association
TitoloCampione europeo indoor
CadenzaBiennale
Sito Interneteuropean-athletics.com
Storia
Fondazione1970
Numero edizioni36 (al 2021)
Ultima edizione2021
Prossima edizione2023

I Campionati europei di atletica leggera indoor (in inglese European Athletics Indoor Championships) sono una competizione continentale organizzata dalla European Athletic Association. L'evento ha cadenza biennale e si svolge negli anni dispari.

I Campionati europei di atletica leggera indoor si sono svolti per la prima volta nel 1970, in sostituzione dei Giochi europei indoor che si sono svolti dal 1966 al 1969 per quattro edizioni.

Essi hanno avuto luogo annualmente in diverse città europee fino al 1990 quando i campionati sono diventati un evento biennale. Dopo l'edizione del 2002 sono passati 3 anni fino all'edizione successiva; questo fu fatto per sincronizzare l'evento con gli altri eventi internazionali di atletica leggera.

Giochi europei indoorModifica

Edizione Anno Città Nazione Data Sede
1 1966 Dortmund   Germania Ovest 27 marzo Westfalenhallen
2 1967 Praga   Cecoslovacchia 11 - 12 marzo Sportovni hala
3 1968 Madrid   Spagna 9 - 10 marzo Palacio de Deportes
4 1969 Belgrado   Jugoslavia 8 - 9 marzo Hala I Beogradskog sajma

Campionati europei di atletica leggera indoorModifica

 
In verde, le nazioni che hanno ospitato almeno un'edizione dei campionati europei di atletica leggera indoor
Edizione Anno Città Nazione Data Sede
1 1970 Vienna   Austria 14 - 15 marzo Wiener Stadthalle
2 1971 Sofia   Bulgaria 13 - 14 marzo Festiwalna
3 1972 Grenoble   Francia 11 - 12 marzo Palais des Sports
4 1973 Rotterdam   Paesi Bassi 10 - 11 marzo Ahoy Rotterdam
5 1974 Göteborg   Svezia 9 - 10 marzo Scandinavium
6 1975 Katowice   Polonia 8 - 9 marzo Spodek
7 1976 Monaco di Baviera   Germania Ovest 21 - 22 febbraio Olympiahalle
8 1977 San Sebastián   Spagna 12 - 13 marzo Velódromo de Anoeta
9 1978 Milano   Italia 11 - 12 marzo Palasport di San Siro
10 1979 Vienna   Austria 24 - 25 febbraio Ferry-Dusika-Hallenstadion
11 1980 Sindelfingen   Germania Ovest 1º - 2 marzo Glaspalast Sindelfingen
12 1981 Grenoble   Francia 21 - 22 febbraio Palais des Sports
13 1982 Milano   Italia 6 - 7 marzo Palasport di San Siro
14 1983 Budapest   Ungheria 5 - 6 marzo Budapest Sportcsarnok
15 1984 Göteborg   Svezia 3 - 4 marzo Scandinavium
16 1985 Il Pireo   Grecia 2 - 3 marzo Stadio della pace e dell'amicizia
17 1986 Madrid   Spagna 22 - 23 febbraio Palacio de Deportes
18 1987 Liévin   Francia 21 - 22 febbraio Stade Couvert Régional
19 1988 Budapest   Ungheria 5 - 6 marzo Budapest Sportcsarnok
20 1989 L'Aia   Paesi Bassi 18 - 19 febbraio Houtrust
21 1990 Glasgow   Regno Unito 3 - 4 marzo Kelvin Hall Arena
22 1992 Genova   Italia 28 - 29 febbraio Palasport di Genova
23 1994 Parigi   Francia 11 - 13 marzo Palais omnisports de Paris-Bercy
24 1996 Stoccolma   Svezia 8 - 10 marzo Globen
25 1998 Valencia   Spagna 27 febbraio - 1º marzo Palau Velódrom Lluís Puig
26 2000 Gand   Belgio 25 - 27 febbraio Flanders Sports Arena
27 2002 Vienna   Austria 1º - 3 marzo Ferry-Dusika-Hallenstadion
28 2005 Madrid   Spagna 4 - 6 marzo Palacio de Deportes
29 2007 Birmingham   Regno Unito 2 - 4 marzo National Indoor Arena
30 2009 Torino   Italia 6 - 8 marzo Oval Lingotto
31 2011 Parigi   Francia 4 - 6 marzo Palais omnisports de Paris-Bercy
32 2013 Göteborg   Svezia 1º - 3 marzo Scandinavium
33 2015 Praga   Rep. Ceca 5 - 8 marzo O2 Arena
34 2017 Belgrado   Serbia 3 - 5 marzo Kombank Arena
35 2019 Glasgow   Regno Unito 1º - 3 marzo Emirates Arena
36 2021 Toruń   Polonia 4 - 7 marzo Arena Toruń
37 2023 Istanbul   Turchia 2 - 5 marzo Ataköy Athletics Arena
38 2025 Apeldoorn   Paesi Bassi 13 - 16 marzo Omnisport Apeldoorn

Record dei campionatiModifica

MaschiliModifica

Statistiche aggiornate a Toruń 2021.[1]

Specialità Prestazione Atleta Nazione Data Luogo
60 m piani 6"42 Dwain Chambers   Gran Bretagna 7 marzo 2009   Torino, Italia
200 m piani 20"36 Bruno Marie-Rose   Francia 22 febbraio 1987   Liévin, Francia
400 m piani 45"05 Karsten Warholm   Norvegia 2 marzo 2019   Glasgow, Regno Unito
800 m piani 1'44"78 Paweł Czapiewski   Polonia 3 marzo 2002   Vienna, Austria
1 500 m piani 3'36"70 Ivan Heško   Ucraina 6 marzo 2005   Madrid, Spagna
3 000 m piani 7'38"42 Ali Kaya   Turchia 7 marzo 2015   Praga, Repubblica Ceca
60 m ostacoli 7"39 Colin Jackson   Regno Unito 12 marzo 1994   Parigi, Francia
Salto in alto 2,40 m Stefan Holm   Svezia 6 marzo 2005   Madrid, Spagna
Salto con l'asta 6,05 m Armand Duplantis   Svezia 7 marzo 2021   Toruń, Polonia
Salto in lungo 8,71 m Sebastian Bayer   Germania 8 marzo 2009   Torino, Italia
Salto triplo 17,92 m Teddy Tamgho   Francia 6 marzo 2011   Parigi, Francia
Getto del peso 22,19 m Ulf Timmermann   Germania Est 21 febraio 1987   Liévin, Francia
Eptathlon 6 479 punti Kévin Mayer   Francia 5 marzo 2017   Belgrado, Serbia
60 m Lungo Peso Alto 60 m hs Asta 1000 m
6"95 7,54 m 15,66 m 2,10 m 7"88 5,40 m 2'41"08
Marcia 5 000 m 18'19"97 Giovanni De Benedictis   Italia 28 febbraio 1992   Genova, Italia
Staffetta 4×400 m 3'02"87 Julien Watrin
Dylan Borlée
Jonathan Borlée
Kevin Borlée
  Belgio
Squadra nazionale
8 marzo 2015   Praga, Repubblica Ceca

FemminiliModifica

Statistiche aggiornate a Toruń 2021.[1]

Specialità Prestazione Atleta Nazione Data Luogo
60 m piani 7"00 Nelli Cooman   Paesi Bassi 23 febbraio 1986   Madrid, Spagna
200 m piani 22"39 Marita Koch   Germania Est 5 marzo 1983   Budapest, Ungheria
400 m piani 49"59 Jarmila Kratochvílová   Cecoslovacchia 7 marzo 1982   Milano, Italia
800 m piani 1'55"82 Jolanda Čeplak   Slovenia 3 marzo 2002   Vienna, Austria
1 500 m piani 4'02"39 Laura Muir   Gran Bretagna 4 marzo 2017   Belgrado, Serbia
3 000 m piani 8'30"61 Laura Muir   Gran Bretagna 1 marzo 2019   Glasgow, Regno Unito
60 m ostacoli 7"74 Ludmila Narožilenko   Unione Sovietica 4 marzo 1990   Glasgow, Regno Unito
Salto in alto 2,05 m Tia Hellebaut   Belgio 3 marzo 2007   Birmingham, Regno Unito
Salto con l'asta 4,90 m Elena Isinbaeva   Russia 6 marzo 2005   Madrid, Spagna
Salto in lungo 7,30 m Heike Drechsler   Germania Est 5 marzo 1988   Budapest, Ungheria
Salto triplo 15,16 m Ashia Hansen   Gran Bretagna 28 febbraio 1998   Valencia, Spagna
Getto del peso 21,46 m Helena Fibingerová   Cecoslovacchia 13 marzo 1977   San Sebastián, Spagna
Pentathlon 5 000 punti Katarina Johnson-Thompson   Gran Bretagna 6 marzo 2015   Praga, Repubblica Ceca
60 m hs Alto Peso Lungo 800 m
8"18 1,95 m 12,32 m 6,89 m 2'12"78
Marcia 3 000 m 11'49"99 Alina Ivanova   Squadra Unificata 29 febbraio 1992   Genova, Italia
Staffetta 4×400 m 3'27"15 Lieke Klaver
Marit Dopheide
Lisanne de Witte
Femke Bol
  Paesi Bassi
Squadra nazionale
7 marzo 2021   Toruń, Polonia

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) European Indoor Championships Records, su european-athletics.com. URL consultato il 30 luglio 2022.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Atletica leggera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di atletica leggera