Campionati europei di skeleton 2019

Campionati europei di skeleton 2019
Competizione Campionati europei di skeleton
Sport Skeleton pictogram.svg Skeleton
Edizione 25ª
Organizzatore IBSF
Date 18 gennaio 2019
Luogo Austria Innsbruck
Discipline 2
Impianto/i Olympia Eiskanal Innsbruck
Vincitori
Singolo d. Austria J. Flock
Singolo u. Lettonia M. Dukurs
Medagliere
Nazione Medaglie d'oro vinte Medaglie d'argento vinte Medaglie di bronzo vinte Tot.
Austria Austria, Lettonia Lettonia 1 0 0 1
Germania Germania, Russia Russia 0 1 1 2
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Igls 2018 Sigulda 2020 Right arrow.svg

I Campionati europei di skeleton 2019 sono stati la venticinquesima edizione della rassegna continentale europea dello skeleton, manifestazione organizzata annualmente dalla Federazione Internazionale di Bob e Skeleton; si sono tenuti il 18 gennaio 2019 a Innsbruck, in Austria, sulla Olympia Eiskanal Innsbruck, il tracciato sul quale si svolsero le competizioni del bob e dello slittino ai Giochi di Innsbruck 1976 e le rassegne continentali del 1981, del 1983 (unicamente nella specialità maschile), del 2010, del 2013, del 2018 (anche in quella femminile), nonché del 2015 (soltanto in quella femminile). La località tirolese ha quindi ospitato le competizioni europee per la sesta volta nel singolo maschile e per la quinta in quello femminile.

Anche questa edizione si è svolta con la modalità della "gara nella gara" contestualmente alla sesta tappa della Coppa del Mondo 2018/2019.

Inizialmente il calendario prevedeva che i campionati europei si sarebbero dovuti svolgere a Schönau am Königssee, in Germania, durante la quarta tappa di Coppa del Mondo e in concomitanza con i campionati europei di bob 2019[1], ma stante le condizioni meteorologiche avverse avutesi nella località bavarese, la IBSF decise di annullare le competizioni delle skeleton e di spostare le gare valide per il titolo continentale alla tappa successiva, ovvero quella di Innsbruck[2].

RisultatiModifica

Singolo donneModifica

La gara è stata disputata il 18 gennaio 2019 nell'arco di due manches e hanno preso parte alla competizione 16 atlete in rappresentanza di 10 differenti nazioni. Campionessa uscente era la russa Elena Nikitina, vincitrice anche nel 2013 e giunta seconda in questa edizione; il titolo è stato pertanto vinto dall'atleta di casa Janine Flock, al suo terzo alloro europeo dopo quelli conquistati nel 2014 e nel 2016, sopravanzando la Nikitina e la tedesca Jacqueline Lölling, argento olimpico a Pyeongchang 2018 nonché detentrice del titolo europeo 2017[3].

Pos. Atlete Nazione 1ª manche 2ª manche Totale Distacco
01   Janine Flock   Austria 54"34 54"30 1'48"64
02   Elena Nikitina   Russia 54"43 54"64 1'49"07 +0"43
03   Jacqueline Lölling   Germania 54"53 54"56 1'49"09 +0"45
4 Tina Hermann   Germania 54"79 54"66 1'49"45 +0"81
5 Laura Deas   Gran Bretagna 54"87 54"61 1'49"48 +0"84
6 Julija Kanakina   Russia 54"77 54"92 1'49"69 +1"05
7 Madelaine Smith   Gran Bretagna 54"74 54"99 1'49"73 +1"09
8 Sophia Griebel   Germania 55"19 54"56 1'49"75 +1"11
9 Valentina Margaglio   Italia 54"99 54"79 1'49"78 +1"14
10 Marina Gilardoni   Svizzera 54"92 54"88 1'49"80 +1"16

Nota: in grassetto il miglior tempo di manche.

Singolo uominiModifica

La gara è stata disputata il 18 gennaio 2019 nell'arco di due manches e hanno preso parte alla competizione 16 atlete in rappresentanza di 10 differenti nazioni. Campione uscente, nonché vincitore delle ultime nove edizioni, era il lettone Martins Dukurs], che ha riconfermato ancora il titolo raggiungendo così quota dieci vittorie consecutive agli europei, sopravanzando il tedesco Axel Jungk, già bronzo nella precedente edizione, e il russo Aleksandr Tret'jakov, già campione olimpico a Soči 2014 ed europeo nel 2007[4].

Pos. Atleti Nazione 1ª manche 2ª manche Totale Distacco
01   Martins Dukurs   Lettonia 53"02 53"15 1'46"17
02   Axel Jungk   Germania 53"24 53"22 1'46"46 +0"29
03   Aleksandr Tret'jakov   Russia 53"50 53"04 1'46"54 +0"37
4 Tomass Dukurs   Lettonia 53"24 53"45 1'46"69 +0"52
5 Marcus Wyatt   Gran Bretagna 53"73 53"36 1'47"09 +0"92
6 Kilian von Schleinitz   Germania 53"65 53"66 1'47"31 +1"14
7 Vladislav Marčenkov   Russia 53"70 53"82 1'47"52 +1"35
8 Nikita Tregubov   Russia 53"72 53"82 1'47"54 +1"37
Jerry Rice   Gran Bretagna 53"74 53"80 1'47"54 +1"37
10 Florian Auer   Austria 53"79 53"78 1'47"57 +1"40

Nota: in grassetto il miglior tempo di manche.

MedagliereModifica

Pos. Nazione   Oro   Argento   Bronzo   Totale
1   Austria 1 0 0 1
  Lettonia 1 0 0 1
3   Germania 0 1 1 2
  Russia 0 1 1 2
Totale 2 2 2 6

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Sport invernali: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport invernali