Apri il menu principale
Campionati mondiali di sci alpino 2019
FIS Alpine World Ski Championships
Logo della competizione
Competizione Campionati mondiali di sci alpino
Sport Alpine skiing pictogram.svg Sci alpino
Edizione 45ª
Organizzatore Federazione Internazionale Sci
Date dal 4 febbraio 2019
al 17 febbraio 2019
Luogo Svezia Svezia
Åre
Discipline Discesa libera, supergigante, slalom gigante, slalom speciale, combinata
Impianto/i Olympia
Sito web http://are2019.com//
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Sankt Moritz 2017 Cortina d'Ampezzo 2021 Right arrow.svg

I Campionati mondiali di sci alpino 2019 si sono svolti in Svezia, ad Åre, dal 4 al 17 febbraio. Il programma ha incluso gare di discesa libera, supergigante, slalom gigante, slalom speciale e combinata, tutte sia maschili sia femminili, e una gara a squadre mista.

Indice

Assegnazione e impiantiModifica

La sede è stata decisa dal congresso FIS di Barcellona il 5 giugno 2014[1]; la candidata sconfitta era l'italiana Cortina d'Ampezzo, che però ospiterà l'edizione del 2021.

Åre ha già ospitato i Mondiali di sci alpino nel 1954 e nel 2007.

RisultatiModifica

UominiModifica

Discesa liberaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Campionati mondiali di sci alpino 2019 - Discesa libera maschile.

Data: sabato 9 febbraio 2019
Ore: 13.30 (UTC+1)
Pista: Olympia
Partenza: 1 033 m s.l.m.
Arrivo: 396 m s.l.m.
Dislivello: 637 m
Tracciatore: Hannes Trinkl (FIS)

SupergiganteModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Campionati mondiali di sci alpino 2019 - Supergigante maschile.
Pos. Atleta Nazione Tempo
1 Dominik Paris   Italia 1'24"20
2 Johan Clarey   Francia 1'24"29
Vincent Kriechmayr   Austria 1'24"29
4 Christof Innerhofer   Italia 1'24"55
5 Adrien Théaux   Francia 1'24"57
6 Josef Ferstl   Germania 1'24"59
7 Brice Roger   Francia 1'24"61
8 Mattia Casse   Italia 1'24"70
Steven Nyman   Stati Uniti 1'24"70
Adrian Smiseth Sejersted   Norvegia 1'24"70

Data: mercoledì 6 febbraio 2019[2]
Ore: 12.30 (UTC+1)
Pista: Olympia
Partenza: 1 033 m s.l.m.
Arrivo: 396 m s.l.m.
Dislivello: 637 m
Tracciatore: Reto Nydegger (Norvegia)

Slalom giganteModifica

Data: venerdì 15 febbraio 2019
1ª manche:
Ore: 14.15 (UTC+1)
Pista: Olympia
Partenza: 812 m s.l.m.
Arrivo: 396 m s.l.m.
Dislivello: 416 m
Tracciatore: Michael Rottensteiner (Norvegia)


2ª manche:
Ore: 17.45 (UTC+1)
Pista: Olympia
Partenza: 812 m s.l.m.
Arrivo: 396 m s.l.m.
Dislivello: 416 m
Tracciatore: Bernd Brunner (Germania)

Slalom specialeModifica

Pos. Atleta Nazione Tempo
1 Marcel Hirscher   Austria 2'05"86
2 Michael Matt   Austria 2'06"51
3 Marco Schwarz   Austria 2'06"62
4 Alexis Pinturault   Francia 2'06"79
5 Ramon Zenhäusern   Svizzera 2'06"82
6 Manuel Feller   Austria 2'06"90
7 Clément Noël   Francia 2'06"95
8 Henrik Kristoffersen   Norvegia 2'06"98
9 Dave Ryding   Regno Unito 2'07"03
10 Stefano Gross   Italia 2'07"33

Data: domenica 17 febbraio 2019
1ª manche:
Ore: 11.00 (UTC+1)
Pista: Olympia
Partenza: 615 m s.l.m.
Arrivo: 396 m s.l.m.
Dislivello: 219 m
Tracciatore: Michael Piercher (Svizzera)


2ª manche:
Ore: 14.30 (UTC+1)
Pista: Olympia
Partenza: 615 m s.l.m.
Arrivo: 396 m s.l.m.
Dislivello: 219 m
Tracciatore: Simone Deldio (Francia)

CombinataModifica

Pos. Atleta Nazione Tempo
1 Alexis Pinturault   Francia 1'47"71
2 Štefan Hadalin   Slovenia 1'47"95
3 Marco Schwarz   Austria 1'48"17
4 Riccardo Tonetti   Italia 1'48"38
5 Linus Straßer   Germania 1'48"51
6 Victor Muffat-Jeandet   Francia 1'48"52
7 Mauro Caviezel   Svizzera 1'48"57
8 Luca Aerni   Svizzera 1'48"73
9 Dominik Paris   Italia 1'49"22
10 Felix Monsén   Svezia 1'49"34

Data: lunedì 11 febbraio 2019
1ª manche:
Ore: 11.00 (UTC+1)
Pista: Olympia
Partenza: 934 m s.l.m.
Arrivo: 396 m s.l.m.
Dislivello: 538 m
Tracciatore: Hannes Trinkl (FIS)


2ª manche:
Ore: 14.30 (UTC+1)
Pista: Olympia
Partenza:
Arrivo:
Dislivello:
Tracciatore: Fabien Munier (Francia)

DonneModifica

Discesa liberaModifica

Pos. Atleta Nazione Tempo
1 Ilka Štuhec   Slovenia 1'01"74
2 Corinne Suter   Svizzera 1'01"97
3 Lindsey Vonn   Stati Uniti 1'02"23
4 Stephanie Venier   Austria 1'02"27
5 Ragnhild Mowinckel   Norvegia 1'02"33
6 Nicol Delago   Italia 1'02"36
7 Ramona Siebenhofer   Austria 1'02"38
8 Lara Gut-Behrami   Svizzera 1'02"52
9 Nicole Schmidhofer   Austria 1'02"55
Tamara Tippler   Austria 1'02"55

Data: domenica 10 febbraio 2019
Ore: 12.30 (UTC+1)
Pista: Olympia
Partenza: 898 m s.l.m.
Arrivo: 396 m s.l.m.
Dislivello: 502 m
Tracciatore: Jean-Philippe Vulliet (FIS)

SupergiganteModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Campionati mondiali di sci alpino 2019 - Supergigante femminile.
Pos. Atleta Nazione Tempo
1 Mikaela Shiffrin   Stati Uniti 1'04"89
2 Sofia Goggia   Italia 1'04"91
3 Corinne Suter   Svizzera 1'04"94
4 Viktoria Rebensburg   Germania 1'04"96
5 Nadia Fanchini   Italia 1'05"03
6 Ragnhild Mowinckel   Norvegia 1'05"05
7 Francesca Marsaglia   Italia 1'05"13
8 Ilka Štuhec   Slovenia 1'05"15
9 Lara Gut-Behrami   Svizzera 1'05"37
10 Federica Brignone   Italia 1'05"43

Data: martedì 5 febbraio 2019[2]
Ore: 12.30 (UTC+1)
Pista: Olympia
Partenza: 898 m s.l.m.
Arrivo: 396 m s.l.m.
Dislivello: 502 m
Tracciatore: Roland Platzer (Svizzera)

Slalom giganteModifica

Data: giovedì 14 febbraio 2019
1ª manche:
Ore: 14.15 (UTC+1)
Pista: Olympia
Partenza: 736 m s.l.m.
Arrivo: 396 m s.l.m.
Dislivello: 340 m
Tracciatore: Livio Magoni (Slovacchia)


2ª manche:
Ore: 18.00 (UTC+1)
Pista: Olympia
Partenza: 736 m s.l.m.
Arrivo: 396 m s.l.m.
Dislivello: 340 m
Tracciatore: Gianluca Rulfi (Italia)

Slalom specialeModifica

Data: sabato 16 febbraio 2019
1ª manche:
Ore: 11.00 (UTC+1)
Pista: Olympia
Partenza: 582 m s.l.m.
Arrivo: 396 m s.l.m.
Dislivello: 186 m
Tracciatore: Werner Zurbuchen (Svizzera)


2ª manche:
Ore: 14.30 (UTC+1)
Pista: Olympia
Partenza: 582 m s.l.m.
Arrivo: 396 m s.l.m.
Dislivello: 186 m
Tracciatore: Tim Gfeller (Norvegia)

CombinataModifica

Pos. Atleta Nazione Tempo
1 Wendy Holdener   Svizzera 2'02"13
2 Petra Vlhová   Slovacchia 2'02"16
3 Ragnhild Mowinckel   Norvegia 2'02"58
4 Ramona Siebenhofer   Austria 2'02"62
5 Roni Remme   Canada 2'03"26
6 Federica Brignone   Italia 2'03"52
7 Kajsa Vickhoff Lie   Norvegia 2'03"64
8 Franziska Gritsch   Austria 2'03"82
9 Lisa Hörnblad   Svezia 2'04"19
10 Ilka Štuhec   Slovenia 2'04"27

Data: venerdì 8 febbraio 2019
1ª manche:
Ore: 11.30 (UTC+1)
Pista: Olympia
Partenza: 971 m s.l.m.
Partenza: 396 m s.l.m.
Partenza: 575 m s.l.m.
Tracciatore: Jean-Philippe Vulliet (FIS)


2ª manche:
Ore: 16.15 (UTC+1)
Pista: Olympia
Partenza:
Arrivo:
Dislivello:
Tracciatore: Manuel Gamper (Canada)

MistoModifica

Gara a squadreModifica

TorneoModifica

La gara a squadre consiste in una competizione di slalom parallelo tra rappresentative nazionali composte da quattro atleti, due sciatori e due sciatrici, che si affrontano a due a due sul percorso di gara. Ai vincitori spetta un punto; in caso entrambe le squadre ottengano due punti, passa il turno la squadra che ha ottenuto il miglior tempo stabilito sommando le migliori prestazioni maschili e femminili.

Ottavi di finale Quarti di finale Semifinali Finale
                           
             
   Austria  4
 
   Argentina  0  
   Austria  4
 
     Slovacchia  0  
   Slovenia  2
 
   Slovacchia  2+1  
   Austria  2+1
 
     Italia  2  
   Norvegia  4
 
   Rep. Ceca  0  
   Norvegia  1
 
     Italia  3  
   Italia  3
 
   Finlandia  1  
   Austria  2
 
     Svizzera  2+1
   Francia  3
 
   Russia  1  
   Francia  1
 
     Germania  3  
   Germania  3
 
   Regno Unito  1  
   Germania  2
 
     Svizzera  2+1   Finale 3° posto
   Svezia  3
   
   Canada  1  
   Svezia  2    Italia  3
 
     Svizzera  2+1      Germania  1
   Svizzera  4
   Belgio  0  

Medagliere per nazioniModifica

Pos. Nazione Oro Argento Bronzo Totale
1   Norvegia 2 1 1 4
  Svizzera 2 1 1 4
3   Stati Uniti 2 0 2 4
4   Austria 1 4 3 8
5   Francia 1 1 1 3
  Italia 1 1 1 3
  Slovacchia 1 1 1 3
8   Slovenia 1 1 0 2
9   Germania 0 1 0 1
  Svezia 0 1 0 1
Totale 11 12 10 33

NoteModifica

  1. ^ Åre, Sweden selected to host 2019 World Alpine Ski Champs.
  2. ^ a b La gara è stata contraddistinta da condizioni climatiche avverse, con temperature particolarmente fredde che hanno raggiunto i -23º. La neve, che aveva bloccato l'aeroporto di Stoccolma e i collegamenti con Åre, aveva impedito ad alcuni atleti, tecnici e materiali di arrivare puntuali, tanto che gli atleti di Monaco, Lituania e Kosovo non hanno potuto disputare il supergigante perché i bagagli contenenti sci e vestiario non erano stati consegnati (cfr. Arrivati i bagagli Ora sulle gare c’è il rischio vento, in La Gazzetta dello Sport, 6 febbraio 2019. Alessandro Retico, Cerotti e creme in faccia, è un Mondiale di sci ghiacciato, su rep.repubblica.it, 5 febbraio 2019. URL consultato il 6 febbraio 2019.).

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Sci alpino: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sci alpino