Campionati mondiali di slittino 1962

Campionati mondiali di slittino 1962
Competizione Campionati mondiali di slittino
Sport Luge pictogram.svg Slittino
Edizione VIII
Organizzatore FIL
Date 10 - 11 febbraio 1962
Luogo Polonia Krynica-Zdrój
Impianto/i Pista di Krynica-Zdrój
Vincitori
Singolo u. Germania Est Thomas Köhler
Singolo d. Germania Est Ilse Geisler
Doppio Italia G. Graber / G. Ambrosi
Medagliere
Nazione Medaglie d'oro vinte Medaglie d'argento vinte Medaglie di bronzo vinte Tot.
Germania Est Germania Est 2 0 1 3
Italia Italia 1 0 0 1
Polonia Polonia 0 1 1 2
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Girenbad 1961 Imst 1963 Right arrow.svg

I Campionati mondiali di slittino 1962, ottava edizione della manifestazione organizzata dalla Federazione Internazionale Slittino, si tennero il 10 ed 11 febbraio 1962 a Krynica-Zdrój, in Polonia, sulla pista omonima, la stessa sulla quale si svolsero le competizioni iridate del 1958; furono disputate gare in tre differenti specialità: nel singolo uomini ed in quello donne e nel doppio.

Dominatrice della manifestazione fu la squadra tedesca orientale, capace di conquistare due titoli: nell'individuale maschile, per merito di Thomas Köhler, e nel singolo femminile, grazie ad Ilse Geisler. L'oro nel doppio fu conquistato dai rappresentanti della nazionale italiana Giovanni Graber e Giampaolo Ambrosi.

RisultatiModifica

Singolo uominiModifica

La gara fu disputata su quattro manches nell'arco di due giorni e presero parte alla competizione 79 atleti in rappresentanza di 14 differenti nazioni; campione uscente era il polacco Jerzy Wojnar, che concluse la prova al secondo posto; il titolo fu conquistato dal tedesco orientale Thomas Köhler mentre terzo giunse il suo connazionale Jochen Asche[1].

Pos. Atleti Nazione
  Thomas Köhler   Germania Est
  Jerzy Wojnar   Polonia
  Jochen Asche   Germania Est
4 Walter Eggert   Germania Est
5 Ryszard Pędrak   Polonia
6 Fritz Nachmann   Germania Ovest
7 Anton Venier   Austria
8 Lucjan Kudzia   Polonia
9 Hans Plenk   Germania Ovest
10 Mieczysław Pawełkiewicz   Polonia

Singolo donneModifica

La gara fu disputata su quattro manches nell'arco di due giorni e presero parte alla competizione 25 atlete in rappresentanza di 7 differenti nazioni; campionessa uscente era la svizzera Elisabeth Nagele, che concluse la prova al quattordicesimo posto, ed il titolo fu conquistato dalla tedesca orientale Ilse Geisler davanti all'austriaca Gerda Rieser-Cegnar ed alla polacca Danuta Nycz[2].

Pos. Atleti Nazione
  Ilse Geisler   Germania Est
  Gerda Rieser-Cegnar   Austria
  Danuta Nycz   Polonia
4 Helena Boettcher   Polonia
5 Danuta Zachara   Polonia
6 Maria Isser   Austria
7 Irena Pawełczyk   Polonia
8 Oldříška Tylová   Cecoslovacchia
9 Antonina Gorgón   Polonia
10 Erika Leitner   Italia

DoppioModifica

La gara fu disputata su due manches nell'arco di un solo giorno e presero parte alla competizione 44 atleti in rappresentanza di 8 differenti nazioni; campioni uscenti erano gli italiani Giorgio Pichler e Carlo Prinoth, il primo nel frattempo ritiratosi dalle competizioni mentre Prinoth giunse quattordicesimo in coppia con Walter Außerdorfer, ed il titolo fu conquistato dai connazionali Giovanni Graber e Giampaolo Ambrosi davanti ai tedeschi occidentali Max Leo e Fritz Nachmann, quest'ultimo già due volte campione del mondo della specialità biposto nel 1957 e nel 1958, ed al duo cecoslovacco formato da Manfred Novotný e Petr Škrabálek[1].

Pos. Atleti Nazione
  Giovanni Graber
Giampaolo Ambrosi
  Italia
  Fritz Nachmann
Max Leo
  Germania Ovest
  Manfred Novotný
Petr Škrabálek
  Cecoslovacchia
4 Klaus-Michael Bonsack
Thomas Köhler
  Germania Est
5 Erich Peukert
Horst Urban
  Cecoslovacchia
6 Reinhold Frosch
Ludwig Gassner
  Austria
7 Edward Fender
Stanisław Wawok
  Polonia
8 Helmut Thaler
Herbert Thaler
  Austria
9 Ryszard Siuda
Kazimierz Kubica
  Polonia
10 Jochen Asche
Helmut Vollprecht
  Germania Est

MedagliereModifica

Posizione Nazione Oro Argento Bronzo Totale
1   Germania Est 2 0 1 3
2   Italia 1 0 0 1
3   Polonia 0 1 1 2
4   Austria 0 1 0 1
  Germania Ovest 0 1 0 1
6   Cecoslovacchia 0 0 1 1
Totale 3 3 3 9

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Luge - 1962 World Championships - Results Men, su the-sports.org, Info Média Conseil Inc. URL consultato il 13 gennaio 2015 (archiviato il 26 dicembre 2014).
  2. ^ (EN) Luge - 1962 World Championships - Results Women, su the-sports.org, Info Média Conseil Inc. URL consultato il 13 gennaio 2015 (archiviato il 26 dicembre 2014).

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Sport invernali: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport invernali