Campionati mondiali under 23 di slittino 2020

Campionati mondiali under 23 di slittino 2020
8th FIL U23 World Championships
Competizione Campionati mondiali under 23 di slittino
Sport Luge pictogram.svg Slittino
Edizione
Organizzatore FIL
Date 15–16 febbraio 2020
Luogo Russia Soči
Discipline 3
Impianto/i Sliding Center Sanki
Vincitori
Singolo d. Germania Anna Berreiter
Singolo u. Austria Jonas Müller
Doppio Russia V. Kaškin / K. Koršunov
Medagliere
Nazione Medaglie d'oro vinte Medaglie d'argento vinte Medaglie di bronzo vinte Tot.
Germania Germania 1 1 0 2
Austria Austria 1 0 1 2
Russia Russia 1 0 0 1
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Winterberg 2019 Whistler 2021 Right arrow.svg

I Campionati mondiali under 23 di slittino 2020 sono stati l'ottava edizione della rassegna mondiale under 23 di slittino, manifestazione organizzata dalla Federazione Internazionale Slittino. Si sono disputati il 15 e il 16 febbraio 2020 a Soči, in Russia, sulla pista Sliding Center Sanki, all'interno della gara senior che ha assegnato il titolo mondiale assoluto 2020. Sono state disputate gare in tre differenti specialità: nel singolo donne, nel singolo upmini e nel doppio.

Vincitrice del medagliere fu di misura la squadra tedesca, la quale ottenne un titolo su tre e due medaglie sulle nove assegnate in totale: quella d'oro venne conquistata da Anna Berreiter nel singolo femminile; nel singolo maschile la vittoria andò invece al rappresentante della nazionale austriaca Jonas Müller e nel doppio alla coppia russa formata da Vsevolod Kaškin e Konstantin Koršunov.

RisultatiModifica

Singolo donneModifica

La gara fu disputata il 15 febbraio nell'arco di due manches e hanno preso parte alla competizione 16 atlete in rappresentanza di 11 differenti nazioni. Campionessa uscente era la tedesca Julia Taubitz, non iscritta alla competizione, e il titolo è stato pertanto vinto dalla connazionale Anna Berreiter, davanti alla compagna di nazionale Cheyenne Rosenthal, vincitrice della medaglia d'argento, e all'austriaca Madeleine Egle, cui andò il bronzo. Per tutte si trattò della prima medaglia mondiale under 23.[1][2]

Pos. Atlete Nazione 1ª manche 2ª manche Totale Distacco
01   Anna Berreiter   Germania 49"920 49"958 1'39"878
02   Cheyenne Rosenthal   Germania 50"079 49"966 1'40"045 +0"167
03   Madeleine Egle   Austria 50"043 50"088 1'40"131 +0"253
4 Ashley Farquharson   Stati Uniti 50"202 49"934 1'40"136 +0"258
5 Natalie Maag   Svizzera 50"170 50"188 1'40"358 +0"480
6 Verena Hofer   Italia 50"383 50"181 1'40"564 +0"686
7 Lisa Schulte   Austria 50"370 50"195 1'40"565 +0"687
8 Brittney Arndt   Stati Uniti 50"412 50"184 1'40"596 +0"718
9 Marion Oberhofer   Italia 50"436 50"222 1'40"658 +0"780
10 Nina Zöggeler   Italia 50"730 50"688 1'41"418 +1"540

Nota: in grassetto il miglior tempo di manche.

Singolo uominiModifica

La gara fu disputata il 16 febbraio nell'arco di due manches e hanno preso parte alla competizione 16 atleti in rappresentanza di 11 differenti nazioni. Campione uscente era il russo Roman Repilov, non iscritto alla competizione, e il titolo è stato pertanto vinto dall'austriaco Jonas Müller, medaglia d'argento nella gara principale e alla prima medaglia under 23, davanti al lettone Kristers Aparjods, il quale bissò l'argento ottenuto nella precedente edizione, e allo statunitense Jonathan Gustafson, a sua volta al secondo bronzo consecutivo under 23.[3][2]

Pos. Atleti Nazione 1ª manche 2ª manche Totale Distacco
01   Jonas Müller   Austria 51"564 51"567 1'43"131
02   Kristers Aparjods   Lettonia 51"768 51"614 1'43"382 +0"251
03   Jonathan Gustafson   Stati Uniti 52"069 52"093 1'44"162 +1"031
4 Max Langenhan   Germania 52"450 52"319 1'44"769 +1"638
5 Aleksandr Dmitriev   Kazakistan 52"572 52"833 1'45"405 +2"274
6 Svante Kohala   Svezia 52"775 non qualificati[4] 1'59"000 52"775 +3"300 -
7 Kacper Tarnawski   Polonia 53"079 1'59"001 53"079 +3"301 -
8 Michael Lejsek   Rep. Ceca 53"187 1'59"002 53"187 +3"302 -
9 Rupert Staudinger   Gran Bretagna 53"314 1'59"003 53"314 +3"303 -
10 Theodor Andrei Turea   Romania 53"416 1'59"004 53"416 +3"304 -

Nota: in grassetto il miglior tempo di manche.

DoppioModifica

La gara fu disputata il 15 febbraio nell'arco di due manches e hanno preso parte alla competizione 10 atleti in rappresentanza di 5 differenti nazioni. Campioni uscenti erano gli russi Vsevolod Kaškin e Konstantin Koršunov, i quali hanno confermato il titolo anche in questa edizione, davanti agli italiani Ivan Nagler e Fabian Malleier, che bissarono l'argento ottenuto nella edizione del 2019, e ai kazaki Andrej Šander e Semën Mikov, alla loro prima medaglia mondiale under 23.[5][2]

Pos. Atleti Nazione 1ª manche 2ª manche Totale Distacco
01   Vsevolod Kaškin
Konstantin Koršunov
  Russia 49"774 49"813 1'39"587
02   Ivan Nagler
Fabian Malleier
  Italia 50"010 50"071 1'40"081 +0"494
03   Andrej Šander
Semën Mikov
  Kazakistan 50"473 50"415 1'40"888 +1"301
4 Tomáš Vavercak
Matej Zmij
  Slovacchia 50"738 50"749 1'41"487 +1"900
5 Filip Vejdělek
Zdeněk Pěkný
  Rep. Ceca 51"878 non qualificati[4] 1'42"000 51"878 +2"000 -

Nota: in grassetto il miglior tempo di manche.

MedagliereModifica

Pos. Nazione   Oro   Argento   Bronzo   Totale
1   Germania 1 1 0 2
2   Austria 1 0 1 2
3   Russia 1 0 0 1
4   Italia 0 1 0 1
  Lettonia 0 1 0 1
6   Kazakistan 0 0 1 1
  Stati Uniti 0 0 1 1
Totale 3 3 3 9

NoteModifica

  1. ^ (EN) 8th FIL U23 World Championships Sochi 2020 - Result U23 Women (PDF), su fil-luge.org, FIL, 15 febbraio 2020. URL consultato il 26 febbraio 2020 (archiviato il 16 febbraio 2020).
  2. ^ a b c (EN) Anna Berreiter, Jonas Müller and Kashkin-Korshunov crowned U23 World Champions, su fil-luge.org, FIL, 16 febbraio 2020. URL consultato il 26 febbraio 2020 (archiviato il 26 febbraio 2020).
  3. ^ (EN) 8th FIL U23 World Championships Sochi 2020 - Result U23 Men (PDF), su fil-luge.org, FIL, 16 febbraio 2020. URL consultato il 26 febbraio 2020 (archiviato il 16 febbraio 2020).
  4. ^ a b Nel singolo maschile soltanto le prime 24 posizioni al termine della prima discesa della gara senior avevano diritto a disputare anche la seconda manche; nel doppio soltanto le migliori 18 coppie.
  5. ^ (EN) 8th FIL U23 World Championships Sochi 2020 - Result U23 Doubles (PDF), su fil-luge.org, FIL, 15 febbraio 2020. URL consultato il 27 febbraio 2020 (archiviato il 16 febbraio 2020).

Collegamenti esterniModifica