Apri il menu principale
Campionato Italiano Rally 2011
Edizione nº 50 del Campionato Italiano Rally
Dati generali
Inizio24 marzo
Termine18 settembre
Prove8
Titoli in palio
Titolo pilotiPaolo Andreucci
su Peugeot 207 S2000
CostruttoriPeugeot
ProduzioneFabio Gianfico
su Mitsubishi Lancer Evo IX
JuniorSimone Campedelli
su Citroën DS3 R3
Altre edizioni
Precedente - Successiva
Edizione in corso

Il campionato italiano rally (C.I.R), nel 2011 comprende 8 gare che si snodano per tutta l'Italia, isole comprese. Due di queste gare sono su sterrato, mentre le altre su asfalto. Al Campionato Italiano partecipano tutte le auto, ad esclusione delle WRC e delle Kit Car superiori a 1600 di cilindrata, che non sono ammesse.

Le vettureModifica

Le vetture di punta usate in questo campionato sono le S2000 che sono dotate di trazione integrale e motori aspirati non superiori a 2000 cm3. Le vetture di questa categoria sono la Peugeot 207, la Grande Punto Abarth), la Škoda Fabia S2000, la Ford Fiesta S2000) e la Proton Satria S2000.

Dopo le S2000 troviamo le N4 (Gruppo N), auto con motori turbo e cilindrata 2500+ dove gareggiano le Mitsubishi Lancer EVO 9-10, le Subaru Impreza e, da quest'anno, la Renault Mégane Rs (unica ad essere provvista di sola trazione anteriore). Da quest'anno possono concorrere, anche se trasparenti ai fini della classifica, anche le Regional Rally Car (RRC) che vedono impegnare sulle strade italiane la Mini JC Countryman con il pilota Andrea Perego.

In grande crescita anche il gruppo R, con la presenza di Clio R3C, Citroën DS3 R3, Peugeot 207 R3, Citroën C2 R2B, Abarth 500 R3T, Ford Fiesta R2, Renault Twingo R2B, Škoda Fabia R2 e Renault Twingo R1B.

Il calendarioModifica

La stagione 2011 include 8 prove, come nel 2010. I rally dell'Adriatico, San Marino, Sanremo e Como escono dal calendario, mentre ritornano i rally di San Martino di Castrozza, del Ciocco-Valle del Serchio, Targa Florio e San Crispino.

Andreucci si conferma campione per la sesta volta, vincendo sette delle otto gare del calendario.[1]

Tappa Data Rally Sede Rally Validità Vincitore
01 25-27 marzo Rally del Ciocco   Castelnuovo Garfagnana JUN/PRO/IND Paolo Andreucci
02 14-16 aprile Rally 1000 Miglia   Brescia JUN/PRO Paolo Andreucci
03 05-7 maggio Rally Costa Smeralda   Olbia PRO/IND Paolo Andreucci
04 02-4 giugno Rally Targa Florio   Campofelice di Roccella - Termini Imerese JUN/PRO Paolo Andreucci
05 16-18 giugno Rally del Salento   Lecce JUN/PRO/IND Paolo Andreucci
06 14-16 luglio Rally San Crispino-Città di Gubbio   Gubbio PRO/IND Paolo Andreucci
07 01-3 settembre Rally del Friuli e delle Alpi Orientali   Cividale del Friuli JUN/PRO Luca Rossetti
08 15-17 settembre Rally San Martino di Castrozza   San Martino di Castrozza JUN/PRO/IND Paolo Andreucci

IscrittiModifica

CIR Assoluto
Team Costruttore Auto Pilota Co-pilota Gomme Gare
  Peugeot Italia-Racing Lions Peugeot Peugeot 207 S2000   Paolo Andreucci   Anna Andreussi P 1-8
  Erreffe Team   Rudy Michelini   Perna Michele P 1,2
  PA Racing   Alessandro Perico   Fabrizio Carrara P 1-5,7-8
  Turbomark Team   Giuseppe Fugazzotto   Giovanni Lo Neri

  Giancarla Guzzi

P 1,2

4

  Delta Rally   Franco Cunico   Rudy Pollet P 1-2,4-8
  Vieffecorse   Elwis Chentre   Angelo Carlo Canova

  Igor D'Herin

P 1-2,4-5

3

  Zerosette Racing   Alessio Pisi   Fabio Cadore P 1-2,4-5,8
  ACN Forza di Polizia Proton Proton Satria S2000   Roberto Rossi   Giulia Busseni BF 2
  Trico Motorsport Abarth Abarth Grande Punto S2000   Luca Rossetti   Matteo Chiarcossi BF 1-8
  A-Style Team Ford Ford Fiesta S2000   Umberto Scandola   Guido D'Amore M 1-8
  Vomero Racing Mitsubishi Mitsubishi Lancer Evo X   Maurizio Angrisani   Marco Polliccino P 1-7
  Marco Vallario   Marco Vallario   Manuela Di Lorenzo P 1,3-8
  Rally Project   Massimiliano Rendina   Simona Girelli

  Massimo Pizzuti   Emanuele Inglesi

P 1-3

4 5-6

Maverik Rally Subaru Subaru Impreza N15   Gianluca Vita   Flavio Zanella TBA 1
  Gruppo Happy Racer Renault Renault Megane N4   Daniele Griotti   Corrado Bonato P 1-2,4
  Lanterna Corse   Andrea Mezzogorri   Roberta Baldini P 1,2,8
  Rubicone Corse Mitsubishi Mitsubishi Lancer EVO IX   Fabio Gianfico   Liberato Mongillo TBA 1-7
Campionato Italiano Junior
Team Costruttore Auto Pilota Co-pilota Gomme Gare
  Eurospeed Renault Renault Clio R3C   Fabrizio Andolfi   Patrizio Boero P 1,2
  Pro Rally 2011   Marta Bariani   Erica Pogliano P 1,2
  Meteco Corse   Alessandro Bosca   Roberto Aresca P 1-2,4,7-8
  Power Car Team   Andrea Carella   Ilaria Rolfo P 1-2,4,7-8
  RS Sport   François Fraymouth   Mickaal Zaru P 1,2
  PA Racing   Andrea Nucita   Giuseppe Princiotto

  Sara Cotone

P 1,2,5,7-8

4

  Omega RT   Davide Pighi   Francesco Orian P 1,2
  New Turbomark   Marco Signor   Patrick Bernardi P 1,2,5,7-8
  Best Racing Team   Ivan Ferrarotti   Manuel Fenoli P 1,2,5,7-8
  Phoenix   Giuseppe Nucita   Giuseppe Princiotto P 4
  Procar Citroën Citroën DS3 R3   Andrea Crugnola   Roberto Mometti P 2,4-6,8
  Procar   Simone Campedelli   Danilo Fappani P 2,5-8
  CAR Racing Ford Ford Fiesta R2   Lucia Penserini   Manuela Micheletti P 1,2,5,8
Equipaggi non iscritti a campionato
Team Costruttore Auto Pilota Co-pilota Gomme Gare
  Grifone Mini Mini Coopers 1.6T RRC   Andrea Perego   Mauro Pizzutti P 1,5-6,7
  Antonin Tlustak Škoda Škoda Fabia S2000   Antonin Tlustak   Jan Skaloud P 2
  Island Motorsport   Renato Travaglia   Lorenzo Granai M 2
  Dimitar Iliev   Dimitar Iliev   Yanaki Yanakiev M 2
  Cernasit Rally Ford Ford Fiesta S2000   Michal Solowow   Maciek Baran P 2
  Castrol TWR   Maciej Olekspwicz   Andrzej Obrebowski M 2
  Twister Corse Peugeot Peugeot 207 S2000   Piero Longhi   Luigi Pirollo Y 2-3,6
  Concordia Motorsport   Salvatore Riolo   Maurizio Marin P 4
  FriulMotor   Marco Runfola   Giovanni Lo Neri P 4
  Scuderia Piloti Salentini   Francesco Rizziello   Fernando Sorano P 5
  Car Racing   Alessandro Taddei   Andrea Gaspari P 8
  Hawn Racing Club   Edoardo Bresolin   Marco Zotea P 8

Risultati e classificheModifica

Fin dall'inizio della stagione Paolo Andreucci in coppia con Anna Andreussi e alla guida di una Peugeot 207 S2000 si è dimostrato il pilota maggiormente competitivo, aggiudicandosi il successo in tutte le prime prove e ottenendo matematicamente, con largo anticipo sulla conclusione del campionato, il titolo nazionale assoluto piloti.

RisultatiModifica

Colore Superficie Rally
Oro Ghiaia
Argento Asfalto
Round Nome rally Podio Statistiche
Pos. Pilota Auto Tempo Tappe Lungh. Partiti Arrivati
1   Rally del Ciocco
(25-27 marzo)
1   Paolo Andreucci Peugeot 207 S2000 1:34:15.7 13 149.25 km 70 43
2   Luca Rossetti Grande Punto Abarth S2000 1:34:38.1
3   Elwis Chentre Peugeot 207 S2000 1:35:13.1
2   Rally 1000 Miglia
(14-16 aprile)
1   Paolo Andreucci Peugeot 207 S2000 2:56.43.9 14 259.30 km 91 43
2   Luca Rossetti Grande Punto Abarth S2000 2:57.17.3
3   Renato Travaglia Škoda Fabia S2000 2:58.34.6
3   Rally Costa Smeralda
(05-7 maggio)
1   Paolo Andreucci Peugeot 207 S2000 1:33:13.6 8 138,59 km 42 23
2   Umberto Scandola Ford Fiesta S2000 1:33:49.3
3   Luca Rossetti Grande Punto Abarth S2000 1:33:52.1
4   Rally Targa Florio
(2–4 giugno)
1   Paolo Andreucci Peugeot 207 S2000 1:37:47.9 12 161.25 km 65 47
2   Umberto Scandola Ford Fiesta S2000 1:38:25.7
3   Marco Runfola Peugeot 207 S2000 1:38:36.7
5   Rally del Salento
(16-18 giugno)
1   Paolo Andreucci Peugeot 207 S2000 1:44:05.6 13 152.46 km 49 33
2   Alessio Pisi Peugeot 207 S2000 1:44:24.7
3   Umberto Scandola Ford Fiesta S2000 1:45:15.3
6   Rally San Crispino-Città di Gubbio
(14-16 luglio)
1   Paolo Andreucci Peugeot 207 S2000 1:28:13.2 10 120.26 km 46 32
2   Franco Cunico Peugeot 207 S2000 1:30:24.7
3   Fabio Gianfico Mitsubishi Lancer Evo IX 1:31:16.9
7   Rally del Friuli e delle Alpi Orientali
(01–3 settembre)
1   Luca Rossetti Abarth Grande Punto S2000 1:39:39.9 14 158.82 km 52 37
2   Paolo Andreucci Peugeot 207 S2000 1:40:08.6
3   Andrea Perico Peugeot 207 S2000 1:42:16.8
8   Rally San Martino di Castrozza
(15-17 settembre)
1   Paolo Andreucci Peugeot 207 S2000 1:54:12.9 13 48 29
2   Luca Rossetti Grande Punto Abarth S2000 1:54:17.6
3   Franco Cunico Peugeot 207 S2000 1:57:09.7

Classifica campionato piloti assolutaModifica

Pos Pilota CIO
 
MMM
 
CSM
 
TFL
 
SAL
 
SCR
 
AAP
 
SMC
 
 Pts 
1   Paolo Andreucci 25 25 25 25 25 25 18 25 193/175
2   Luca Rossetti 18 18 15 0 12 0 25 18 106
3   Gianfranco Cunico 8 12 0 15 10 18 0 15 78
4   Alessandro Perico 10 15 10 10 8 0 15 10 78
5   Umberto Scandola 12 0 18 18 15 0 0 0 63
6   Simone Campedelli 0 6 12 4 4 10 12 8 56
7   Alessio Pisi 6 8 0 6 18 0 0 12 50
8   Elwis Chentre 15 10 0 12 0 0 0 0 37
9   Fabio Gianfico 0 0 8 2 0 15 8 0 33
10   Andrea Nucita 2 4 0 8 0 0 10 0 24
11   Maurizio Angrisani 4 2 6 0 6 0 0 0 18
12   Antonio Pascale 0 0 0 0 0 12 0 4 16
13   Andrea Crugnola 0 0 0 1 0 8 0 2 11
14   Marco Vallario 0 0 4 0 0 6 0 1 11
15   Andrea Carella 0 0 0 0 0 0 0 6 6
16   Ivan Ferrarotti 1 0 0 0 2 0 0 0 3
17   Marco Signor 0 1 0 0 1 0 0 0 2
Pos Pilota CIO
 
MMM
 
CSM
 
TFL
 
SAL
 
SCR
 
AAP
 
SMC
 
Pts

Classifica costruttoriModifica

Pos Team CIO
 
MMM
 
CSM
 
TFL
 
SAL
 
SCR
 
AAP
 
SMC
 
 Pts 
1   Peugeot 40 37 37 40 43 43 33 40 313
2   Abarth 18 18 15 0 12 2 25 18 110
3   Ford A-Style 12 0 24 18 15 6 0 0 75
4   Citroën Italia NP 1 10 NP 6 10 12 8 47
5   Renault 6 0 2 2 3 1 18 3 35
6   Skoda Italia NP 17 0 NP NP 0 NP NP 17
Pos Pilota CIO
 
MMM
 
CSM
 
TFL
 
SAL
 
SCR
 
AAP
 
SMC
 
Pts

ProduzioneModifica

Concorreranno all'aggiudicazione del Campionato soltanto le vetture di Gruppo N (con esclusione delle vetture Super 2000 (2.0 Atmosferico, 1.6 Turbo)/R4). Potranno concorrere all'aggiudicazione del Campionato Italiano Produzione soltanto i Conduttori che saranno stati iscritti preventivamente al Campionato stesso. In base alla classifica generale delle vetture di Gruppo N (con esclusione delle vetture Super 2000/R4), ai conduttori iscritti al Campionato sarà assegnato, con classifica a stralcio, il seguente punteggio: 25-18-15-12-10-8-6-4-2-1.

La classifica finale sarà stabilita, per ciascun conduttore, sommando i migliori 7 risultati

Pos Pilota CIO
 
MMM
 
CSM
 
TFL
 
SAL
 
SCR
 
AAP
 
SMC
 
 Pts 
1   Fabio Gianfico 12 RIT 25 25 18 25 25 NP 130
2   Maurizio Angrisani 25 25 18 RIT 25 RIT RIT NP 93
3   Marco Vallario RIT RIT 15 10 RIT 15 18 18 76
4   Antonio Pascale RIT RIT RIT 18 RIT 18 NP 25 61
5   Massimiliano Rendina RIT 18 RIT 15 RIT NP NP NP 33
6   Daniele Griotti 15 NP NP 12 NP NP NP NP 27
6   Andrea Mezzogori 18 NP NP NP NP NP NP NP 18
Pos Pilota CIO
 
MMM
 
CSM
 
TFL
 
SAL
 
SCR
 
AAP
 
SMC
 
Pts

JuniorModifica

Concorreranno all'aggiudicazione del Campionato soltanto le vetture di Gruppo R (limitatamente alle R3,R2,R1).

Potranno concorrere all'aggiudicazione del Campionato Italiano Junior soltanto i Conduttori che saranno stati iscritti preventivamente al Campionato stesso e che rientrino nelle definizione di Under 28 (Conduttori nati dopo il 31 dicembre 1982).

In base alla classifica generale delle vetture di Gruppo R (limitatamente alle R3,R2,R1), ai conduttori iscritti al Campionato sarà assegnata, con classifica a stralcio, il seguente punteggio: 25-18-15-12-10-8-6-4-2-1, a cui verrà sommato identico punteggio in base alla classifica di ogni classe (R3C,R3T,R3D,R2C,R2B,R1B e R1A). Nel caso una classe abbia meno di tre partenti, il numero dei punti attribuiti alla classifica della stessa sarà diviso per due.

La classifica finale sarà stabilita, per ciascun conduttore, sommando i migliori 5 risultati

Pos Pilota CIO
 
MMM
 
TFL
 
SAL
 
AAP
 
SMC
 
 Pts 
1   Simone Campedelli NP 37,5 30,5 37,5 37,5 50 193
2   Andrea Nucita 50 43 50 22 27 RIT. 192
3   Marco Signor 22 33 NP 43 43 27 168
4   Andrea Carella 36 27 30 RIT. RIT 43 136
5   Fabrizio Andolfi 30 20 NP 27 NP NP 77
6   Alessandro Bosca RIT. RIT. RIT. NP 33 33 66
7   Andrea Crugnola NP 19 24 RIT. NP 23 66
8   Fabrizio Ferrari NP RIT. NP 33 RIT. 28 61
9   Lucia Penserini 24,5 RIT. NP 20,5 NP RIT. 45
Pos Pilota CIO
 
MMM
 
TFL
 
SAL
 
AAP
 
SMC
 
Pts

NoteModifica

  1. ^ CIR, Rally di San Martino: Andreucci vince l'ultima tappa del tricolore, motorsportblog.it. URL consultato il 15 novembre 2011.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Automobilismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobilismo