Campionato Italiano Velocità 2002

Il campionato italiano velocità 2002 è l'ottantunesima edizione del campionato italiano velocità. In questa annata sono attive cinque categorie: la Superbike, la Supersport, la Stock 1000, la Classe 250 e la Classe 125.

Campionato Italiano Velocità 2002
Edizione n. 81 del Campionato Italiano Velocità
Dati generali
Inizio28 aprile
Termine13 ottobre
Prove5
Titoli in palio
SuperbikeLucio Pedercini
su Ducati 998RS
Supersport 600Camillo Mariottini
su Yamaha YZF R6
Stock 1000Alessandro Valia
su Ducati 998RS
Classe 250Valter Bartolini
su Honda RS250R
Classe 125Fabrizio Lai
su Engines Engineering 125
Altre edizioni
Precedente - Successiva

Il titolo piloti Superbike viene vinto da Lucio Pedercini con una Ducati 998RS. Pedercini, che bissa il titolo della stagione precedente, conquista quattro delle cinque gare in calendario e sopravanza di quindici punti il più diretto degli inseguitoriː il compagno di marca Alessandro Antonello.[1] Tra i costruttori prevale Ducati che vince tutte le gare previste. Nella Supersport il titolo va a Camillo Mariottini su di una Yamaha YZF R6 del Team Parimotor.[2][3] Mariottini vince una gara e nelle altre quattro ottiene tre piazzamenti a podio conquistando il titolo con un margine di sei punti sul campione uscenteː Stefano Cruciani. Tra i costruttori Yamaha conquista tutte le gare in calendario.

Nella Stock 1000 vince Alessandro Valia su Ducati del team RS Racing.[2][4] Valia vince due gare e chiude con un punto di vantaggio sul secondo classificatoː Gianluca Vizziello su Yamaha. Tra i costruttori prevale Ducati con quattro vittorie ed un secondo posto come migliori risultati.

Nella classe 250 il titolo italiano lo conquista, per il secondo anno, con una gara di anticipo sulla fine del campionato, Walter Bartolini con una Honda RS250R. Bartolini ottiene quattro vittorie ed un secondo posto.[5] Nella classe 125 vince il titolo Fabrizio Lai con una Engines Engineering 125. Lai, che vince quattro gare in stagione, sopravanza di un quindici punti il campione uscente Gioele Pellino.[1] Terzo Simone Corsi su Honda. Tra i costruttori prevale Engines Engineering che conquista quattro gare.

Calendario modifica

Dove non indicata la nazionalità si intende pilota italiano.

Data Prova Circuito Vincitore
Superbike Supersport Stock 1000 Classe 250 Classe 125
28 aprile 1 Imola Lucio Pedercini[6] Alessio Corradi[7] Alessandro Valia[8] Valter Bartolini[5] Fabrizio Lai[9]
16 giugno 2 Vallelunga Lucio Pedercini[10] Camillo Mariottini[11] Gianluca Vizziello[12] Valter Bartolini[5] Fabrizio Lai[13]
21 luglio 3 Mugello Lucio Pedercini[14] Stefano Cruciani[15] Luca Conforti[16] Valter Bartolini[5] Fabrizio Lai[17]
22 settembre 4 Misano prova 1 Alessandro Antonello[18] Stefano Cruciani[19] Lorenzo Alfonsi[20] Luca Carughi[1] Gioele Pellino[21]
13 ottobre 5 Misano prova 2 Lucio Pedercini[22] Stefano Cruciani[23] Alessandro Valia[24] Valter Bartolini[5] Fabrizio Lai[25]

Classifiche modifica

In questa stagione i piloti che ottengono punti in tutte e cinque le gare in calendario scartano il peggior risultato. Nelle tabelle della classifica piloti sono indicati i punti validi e, tra parentesi, i punti complessivi.

Superbike modifica

Classifica Piloti[26] modifica

Dove non indicata la nazionalità si intende pilota italiano.

Pos. Pilota Moto 1
IMO
2
VAL
3
MUG
4
MIS1
5
MIS2
P.ti
1 Lucio Pedercini Ducati 1 1 1 3 1 100 (116)
2 Alessandro Antonello Ducati 2 3 2 1 2 85 (101)
3 Mauro Sanchini Kawasaki 3 2 3 10 4 65 (71)
4 Paolo Blora Ducati Rit 5 Rit 2 5 42
5 Michele Malatesta Ducati 4 Rit 4 3 42
6 Fabrizio Pellizzon Aprilia 10 9 5 7 7 36 (42)
7 Luca Pedersoli Ducati 5 6 7 12 Rit 34
8 Giuseppe Zannini Ducati 6 Rit 17 5 9 28
9 Redamo Assirelli Yamaha Rit 7 8 9 12 28
10 Simone Conti Suzuki 11 9 11 6 27
11 Igor Antonelli Ducati 4 Rit 4 26
12 Andrea Mazzali MV Agusta 14 12 12 6 8 26 (28)
13 Matteo Colombo Ducati 9 10 11 14 10 24 (26)
14 Ferdinando Di Maso Suzuki e Kawasaki 13 11 13 8 19
15 Massimo Boccelli Ducati 12 17 10 NP 11 15
16 Ermanno Bastianini Yamaha 8 Rit 13 11
17 Andrea Perselli Kawasaki 18 Rit 6 10
18 Cristian Caliumi Ducati 7 Rit 9
19 Ugo Laudati Suzuki 8 8
20 Mattia Zacconi Ducati NP 14 13 Rit 7
21 Massimiliano Cangiano Suzuki 23 13 18 19 15 4
22 Luca Morselli Suzuki 24 15 Rit 14 3
23 Massimo Paolucci Suzuki 14 2
24 Riccardo Leonetti Ducati 23 15 20 1
25 Paolo Bosetti Ducati 15 1
26 Alessandro Scorta Yamaha 15 1
Pos. Pilota Moto 1
IMO
2
VAL
3
MUG
4
MIS1
5
MIS2
P.ti
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto – Pole position
Corsivo – Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class Squalificato '-' Dato non disp.

Classifica Costruttori modifica

Pos. Costruttore 1
IMO
2
VAL
3
MUG
4
MIS1
5
MIS2
P.ti
1   Ducati 1 1 1 1 1 125
2   Kawasaki 3 2 3 8 4 73
3   Aprilia 10 9 5 7 7 42
4   Yamaha 8 7 8 9 12 36
5   Suzuki 11 8 9 11 6 35
6   MV Agusta 14 12 12 6 8 28

Supersport modifica

Classifica Piloti[27] modifica

Dove non indicata la nazionalità si intende pilota italiano.

Pos. Pilota Moto 1
IMO
2
VAL
3
MUG
4
MIS1
5
MIS2
P.ti
1 Camillo Mariottini Yamaha 3 1 4 2 2 81 (94)
2 Stefano Cruciani Yamaha 2 SQ 1 1 1 75 (95)
3 Norino Brignola Suzuki 4 2 9 3 7 58 (65)
4 Alessio Corradi Yamaha 1 2 Rit Rit 45
5 Gianfranco Guareschi Suzuki 5 Rit 7 8 3 44
6 Juri Proietto Honda 6 6 10 4 9 40 (46)
7 Nello Russo Yamaha 4 5 10 6 40
8 Cristian Magnani Yamaha 9 7 13 9 4 36 (39)
9 Gianluca Nannelli Ducati Rit 3 6 Rit Rit 26
10 Franco Brugnaro Yamaha 12 5 16 7 14 26
11 Claudio Cipriani Yamaha 7 8 Rit 12 11 26
12 Maurizio Prattichizzo Suzuki 8 5 19
13 Gianluigi Scalvini Yamaha 3 16
14 Massimo Bisconti Yamaha 18 6 10 16
15 Alessio Velini Yamaha Rit 12 11 Rit 12 13
16 Lorenzo Mauri Yamaha 5 11
17 Fabrizio De Noni Suzuki 9 15 13 Rit 11
18 Andrea Manici Yamaha 10 13 Rit 14 17 11
19 Alessandro Polita Yamaha 14 8 10
20 Cristiano Migliorati Yamaha 12 11 9
21 Roberto Antonello Suzuki e Yamaha 8 Rit Rit 8
22 Mirco Ferrini Yamaha Rit 10 Rit 15 19 7
23 Stefano Ramponi Yamaha 11 14 21 23 23 7
24 Matteo Baiocco Yamaha Rit 11 Rit 17 15 6
25 Matteo Savini Yamaha Rit Rit 19 21 13 3
26 Ermanno Rossi Yamaha 13 20 20 3
27 Ilario Lovino Yamaha 14 15 26 24 Rit 3
28 Giuseppe Biagioli Yamaha 15 23 Rit 18 28 1
Pos. Pilota Moto 1
IMO
2
VAL
3
MUG
4
MIS1
5
MIS2
P.ti
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto – Pole position
Corsivo – Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class Squalificato '-' Dato non disp.

Classifica Costruttori modifica

Pos. Costruttore 1
IMO
2
VAL
3
MUG
4
MIS1
5
MIS2
P.ti
1   Yamaha 1 1 1 1 1 125
3   Suzuki 4 2 7 3 3 74
4   Honda 6 6 10 4 9 46
2   Ducati Rit 3 6 Rit Rit 26

Stock 1000 modifica

Classifica Piloti[28] modifica

Dove non indicata la nazionalità si intende pilota italiano.

Pos. Pilota Moto 1
IMO
2
VAL
3
MUG
4
MIS1
5
MIS2
P.ti
1 Alessandro Valia Ducati 1 3 4 3 1 82 (95)
2 Gianluca Vizziello Yamaha 6 1 3 2 2 81 (91)
3 Lorenzo Alfonsi Ducati 5 2 2 1 4 78 (89)
4 Davide Messori Honda e Suzuki 8 5 5 Rit 3 46
5 Massimo Temporali Suzuki 3 7 9 Rit 5 43
6 Luca Conforti Suzuki 4 Rit 1 Rit 38
7 Gianluca Battisti Suzuki 12 11 7 4 7 36 (40)
8 Fabio Capriotti Yamaha 13 8 Rit 7 6 30
9 Giacomo Romanelli Suzuki 2 Rit 8 15 29
10 Ilario Dionisi Aprilia 15 4 Rit 11 8 27
11 Riccardo Ricci Suzuki 18 6 11 10 21
12 Marco Morreale Yamaha 14 Rit Rit 5 10 19
13 Sergio Ruggiero Ducati Rit 10 16 Rit 9 13
14 Roberto Lunadei Aprilia 16 9 13 Rit 13 13
15 Lorenzo Mauri Yamaha Rit 6 10
16 Alex Sassaro Suzuki 17 16 6 18 10
17 Markus Wegscheider Suzuki 7 9
18 Ruggero Capacci Suzuki Rit Rit 14 9 9
19 Lorenzo Neri Suzuki 27 18 Rit 8 8
20 Marco Pontini Honda 28 10 Rit 14 8
21 Marco Tessarolo Suzuki 9 20 Rit 26 7
22 Dario Tosolini Suzuki 10 6
23 Emili Mitja Kawasaki Rit NP 17 17 11 5
24   William De Angelis Yamaha 11 5
25 Francesco Rafanelli Yamaha 25 15 12 5
26 Gianluigi Vallisari Suzuki 12 4
27 Marco Tonini Aprilia 22 22 Rit 12 4
28 Davide Convento Suzuki Rit 12 SQ 4
29 Fabio Bassi Suzuki 19 19 Rit 13 3
30 Raffaello Fabbroni Suzuki 20 13 3
31 Filippo Ciaroni Ducati 30 NP 20 14 2
32 Paolo Perlini Suzuki 23 14 Rit 23 2
33 Christian Dal Corso Ducati Rit 26 Rit 24 15 1
34 Marco De Pietro Suzuki 21 17 15 20 1
Pos. Pilota Moto 1
IMO
2
VAL
3
MUG
4
MIS1
5
MIS2
P.ti
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto – Pole position
Corsivo – Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class Squalificato '-' Dato non disp.

Classifica Costruttori modifica

Pos. Costruttore 1
IMO
2
VAL
3
MUG
4
MIS1
5
MIS2
P.ti
1   Ducati 1 2 2 1 1 115
2   Yamaha 6 1 3 2 2 91
3   Suzuki 2 5 1 4 5 80
4   Honda 8 23 10 Rit 3 30
5   Aprilia 15 4 13 11 8 30
6   Kawasaki Rit NP 17 17 11 5
NC   Triumph 23 22 0

Classe 125 modifica

Vi sono delle diversità tra la classifica piloti ed i resoconti di gara[9][17][13][21][25] in quanto partecipa all'intero campionato il pilota svizzero Marco Tresoldi che, pur terminando tutte e cinque le gare nei primi quindici, non ottiene i punti. Gli altri piloti, classificatisi dietro a Tresoldi, scalano in avanti nella classifica a punti.

Classifica Piloti[29] modifica

Dove non indicata la nazionalità si intende pilota italiano.

Pos. Pilota Moto 1
IMO
2
VAL
3
MUG
4
MIS1
5
MIS2
P.ti
1 Fabrizio Lai Engineseng 1 1 1 2 1 100 (120)
2 Gioele Pellino Aprilia 2 2 2 1 Rit 85
3 Simone Corsi Honda 6 3 10 3 6 52 (58)
4 Andrea Zappa Honda 4 7 4 6 5 47 (56)
5 Michele Conti Honda Rit 10 7 4 4 41
6 Alessio Aldovrandi Engineseng Rit 5 6 10 7 36
7 Marco Petrini Aprilia 3 Rit 3 Rit 32
8 Bruno Pagnoni Aprilia 8 11 5 9 10 32 (37)
9 Manuel Manna Honda 5 Rit 9 Rit 8 26
10 Marco Leardini Honda Rit 2 20
11 Juri Bruschi Aprilia 10 4 Rit Rit NP 19
12 Armando Narduzzi Honda 11 7 15 Rit 21 19
13 Simone Saltarelli Aprilia 7 9 13 19
14 Thomas Tallevi Aprilia Rit 8 7 Rit 17
15 Gaspare Caffiero Aprilia e Honda Rit 3 16
16 Michele Danese Aprilia Rit 13 17 5 15 15
17 Matteo Bianchi Honda 23 Rit 14 8 14 12
18 Davide Suardi Aprilia e Honda Rit 12 11 Rit 13 12
19 Luca Di Giuseppe Aprilia 8 8
20 Michele Pirro Aprilia Rit Rit Rit 9 7
21 Giuseppe Natalini Honda e Aprilia 9 Rit Rit Rit 7
22 Marco Raimondi Honda 14 14 19 14 18 6
23 Ivan Goi Honda 11 5
24 Claudio Corti Gazzaniga e Engineseng 19 25 11 19 5
25 Roberto Tani Honda 12 4
26 Fabrizio Perotti Aprilia Rit Rit 12 Rit 4
27 Nicola Mannino Honda 12 4
28 Andrea Ferrari Aprilia e Honda 19 17 21 13 3
29 Tommaso Valentino Aprilia 13 3
30 Lorenzo Zanetti Honda 15 22 18 15 Rit 2
31 Denis Sacchetti Aprilia 16 15 Rit 16 16 1
Pos. Pilota Moto 1
IMO
2
VAL
3
MUG
4
MIS1
5
MIS2
P.ti
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto – Pole position
Corsivo – Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class Squalificato '-' Dato non disp.

Classifica Costruttori modifica

Pos. Costruttore 1
IMO
2
VAL
3
MUG
4
MIS1
5
MIS2
P.ti
1   Engineseng 1 1 1 2 1 120
2   Aprilia 2 2 2 1 9 92
3   Honda 4 3 4 3 2 78
NC   Gazzaniga Rit 19 22 19 0

Sistema di punteggio modifica

Pos. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16>
Punti 25 20 16 13 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1 0

Note modifica

  1. ^ a b c CIV: Titoli a Lai, Bartolini e Pedercini, su dueruote.it, Editoriale Domus S.p.A., 23 settembre 2002.
  2. ^ a b CIV: Mariottini e Valia tricolori, su dueruote.it, Editoriale Domus S.p.A., 14 ottobre 2002.
  3. ^ Tricolori 2002: Camillo Mariottini, su dueruote.it, Editoriale Domus S.p.A., 29 dicembre 2002.
  4. ^ Tricolori 2002: Alessandro Valia, su dueruote.it, Editoriale Domus S.p.A., 4 dicembre 2002.
  5. ^ a b c d e Tricolori 2002: Valter Bartolini, su dueruote.it, Editoriale Domus S.p.A., 20 dicembre 2002.
  6. ^ Imola Superbike - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  7. ^ Imola Supersport - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  8. ^ Imola Stock 1000 - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  9. ^ a b Imola Classe 125 - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  10. ^ Vallelunga Superbike - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  11. ^ Vallelunga Supersport - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  12. ^ Vallelunga Stock 1000 - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  13. ^ a b Vallelunga Classe 125 - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  14. ^ Mugello Superbike - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  15. ^ Mugello Supersport - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  16. ^ Mugello Stock 1000 - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  17. ^ a b Mugello Classe 125 - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  18. ^ Misano1 Superbike - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  19. ^ Misano1 Supersport - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  20. ^ Misano1 Stock 1000 - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  21. ^ a b Misano1 Classe 125 - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  22. ^ Misano2 Superbike - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  23. ^ Misano2 Supersport - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  24. ^ Misano2 Stock 1000 - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  25. ^ a b Misano2 Classe 125 - Classifica gara, su storicociv.perugiatiming.com.
  26. ^ CIV Superbike - Classifica Campionato, su storicociv.perugiatiming.com, 13 ottobre 2002.
  27. ^ CIV Supersport - Classifica Campionato, su storicociv.perugiatiming.com, 13 ottobre 2002.
  28. ^ CIV Stock 1000 - Classifica Campionato, su storicociv.perugiatiming.com, 13 ottobre 2002.
  29. ^ CIV Classe 125 - Classifica Campionato, su storicociv.perugiatiming.com, 13 ottobre 2002.

Collegamenti esterni modifica

  Portale Moto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moto