Apri il menu principale

Campionato Italiano di Football 1902

edizione del torneo calcistico
Campionato Italiano di Football 1902
Competizione Campionato Italiano di Football
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore Federazione Italiana del Football
Date dal 2 marzo 1902
al 13 aprile 1902
Luogo Italia Italia
Partecipanti 8
Formula Eliminatorie Regionali/Interregionali + Semifinale + Finale
Risultati
Vincitore Genoa
(4º titolo)
Secondo Milan
Semi-finalisti Torinese
Statistiche
Incontri disputati 11
Gol segnati 41 (3,73 per incontro)
Genoa1902.jpg
Il Genoa che tornò al successo dopo un anno prendendosi la rivincita sul Milan
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1901 1903 Right arrow.svg

Il Campionato Italiano di Football 1902 fu la 5ª edizione della massima serie del campionato italiano di calcio, disputatosi tra il 2 marzo 1902 e il 13 aprile 1902. Il campionato fu vinto dal Genoa, al suo quarto titolo.[1]

StagioneModifica

Il torneo fu il quinto campionato italiano di calcio organizzato dalla Federazione Italiana del Football (FIF).

FormulaModifica

Prima fase regionale, con Torneo a eliminazione diretta per Liguria e Lombardia, e turni di sola andata per il Piemonte, che qualificava alla fase nazionale una sola rappresentante per regione. Il tabellone prevedeva un sistema di challenge round in base al quale i campioni in carica (quell'anno il Milan) accedevano direttamente alla finale.[2][3]

AvvenimentiModifica

Il Genoa tornò al successo l'anno dopo nel 1902: superate di misura le varie eliminatorie il Genoa si ritrovò di nuovo in finale contro il Milan. La rivincita del precedente torneo non si svolse a Milano come da regolamento, bensì a Genova, così il Genoa si cinse il suo quarto titolo nazionale. I vincitori si aggiudicarono la Coppa Fawcus e una medaglia d'oro in ricordo di Adolf Jourdan,[4] uno dei fondatori della FIF[5] e arbitro della finale del primo campionato di calcio italiano.

Squadre partecipantiModifica

Eliminatoria ligureModifica

RisultatiModifica

CalendarioModifica

Genova
9 marzo 1902, ore 15.00
Eliminatoria Liguria
Genoa3 – 1Andrea DoriaCampo Sportivo di Ponte Carrega
Arbitro:   Albert Weber (Torino)

VerdettoModifica

  •   Genoa qualificato alle eliminatorie interregionali.

Eliminatoria lombardaModifica

VerdettoModifica

  •   Mediolanum unico iscritto e qualificato alle eliminatorie interregionali.

Eliminatorie piemontesiModifica

ClassificaModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Torinese 5 3 2 1 0 5 1 +4
  2. Juventus 5 3 2 1 0 9 1 +8
3. Audace Torino 2 3 1 0 2 5 10 -5
4. Ginnastica Torino 0 3 0 0 3 2 9 -7

Legenda:

     Accede alla semifinale
   Accedono allo spareggio.

RisultatiModifica

CalendarioModifica

Andata (1ª) Prima giornata
2 mar. 1-1 FC Torinese-Juventus
5-2 Audace-Ginnastica
Andata (2ª) Seconda giornata
9 mar. 6-0 Juventus-Audace
2-0 FC Torinese[6]-Ginnastica


Andata (3ª) Terza giornata
16 mar. 2-0 FC Torinese-Audace
2-0 Juventus[6]-Ginnastica

SpareggioModifica

Torino
23 marzo 1902
Spareggio Eliminatoria Piemonte
Torinese4 – 1
referto
JuventusCampo di Piazza d'Armi di Torino

VerdettoModifica

Eliminatoria interregionale ligure-lombardaModifica

RisultatiModifica

CalendarioModifica

Genova
16 marzo 1902, ore 15.30
Eliminatoria Interregionale ligure-lombarda
Genoa2 – 0MediolanumCampo Sportivo di Ponte Carrega
Arbitro:   Albert Weber (Torino)

VerdettoModifica

  •   Genoa qualificato alla semifinale.

SemifinaleModifica

Torino
6 aprile 1902, ore 15:45
Semifinale
Torinese3 – 4
(d.t.s.)
GenoaVelodromo Umberto I
Arbitro:   Herbert Kilpin (Milano)

VerdettoModifica

FinaleModifica

Genova
13 aprile 1902, ore 15.30
Finale
Genoa2 – 0MilanCampo Sportivo di Ponte Carrega
Arbitro:   Gordon Thomas Savage (Torino)

VerdettoModifica

Squadra campioneModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Genoa Cricket and Football Club 1902.
Formazione tipo (2-3-5) Giocatori (ruolo)
  James Spensley (portiere e capitano)
  Karl Senft (terzino sinistro)
  Fausto Ghigliotti (terzino destro)
  Howard Passadoro (centro mediano)
  Edoardo Pasteur (mediano sinistro)
  Alfred Cartier (mediano destro)
  Paolo Rossi (ala destra)
  Attilio Salvadè (ala sinistra)
  Joseph William Agar (mezzala destra)
  Enrico Pasteur (mezzala sinistra)
  Henri Dapples (centro attacco)

NoteModifica

  1. ^ Almanacco illustrato del calcio. Fondato da Leone Boccali nel 1939. Pubblicazione annuale. Modena, Panini, 1939-. ISSN 11293381.
  2. ^ Regolamento del campionato su La Stampa di sabato 1º marzo 1902.
  3. ^ Completezza di informazione impone di relazionare come La Stampa Sportiva di domenica 23 marzo 1902 parli, a pagina 3 in un articolo intitolato "Il Campionato d'Italia di Foot-Ball", di una gara eliminatoria svoltasi domenica 16 marzo al Trotter di Milano tra Milan e Andrea Doria, conclusasi 0-0 e dunque necessitante di uno spareggio a Genova la domenica successiva. Tale dato non trova tuttavia logico inserimento nel regolamento del campionato e sembra dunque un'erronea interpretazione di una gara amichevole. Archivio storico de La Stampa.
  4. ^ Juventus. La grande storia bianconera dal 1897 a oggi, p. 17.
  5. ^ Comune.torino.it, http://www.comune.torino.it/archiviostorico/mostre/sport_2005/pdf/085-096.pdf.
  6. ^ a b a tav.

BibliografiaModifica

  • Filippo Grassia, Juventus. La grande storia bianconera dal 1897 a oggi, Padova, SEP Editrice, 2006.
  • Davide Rota, Dizionario illustrato dei giocatori genoani, Genova, De Ferrari, 2008, ISBN 978-88-6405-011-9.
  • Aldo Padovano, Accadde domani... un anno con il Genoa, Genova, De Ferrari, 2005, ISBN 88-7172-689-8.
  • L'età dei pionieri, Genova, Fondazione Genoa 1893, 2008, ISBN 978-88-7172-976-3.
  • Gianni Brera e Franco Tomati, Genoa Amore mio, Nuove Edizioni Periodiche, 1992