Apri il menu principale

First Division 1968-1969

edizione del torneo calcistico
First Division 1968-1969
Competizione First Division
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 70ª
Organizzatore Federazione calcistica dell'Inghilterra
Date dal 10 agosto 1968
al 17 maggio 1969
Luogo Inghilterra Inghilterra
Partecipanti 22
Formula Girone all'italiana
Risultati
Vincitore Leeds Utd
(1º titolo)
Retrocessioni Leicester City
QPR
Statistiche
Miglior marcatore Inghilterra Jimmy Greaves (27)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1967-68 1969-70 Right arrow.svg

La First Division 1968-1969 è stata la 70ª edizione della massima serie del campionato inglese di calcio, disputato tra il 10 agosto 1968 e il 17 maggio 1969 e concluso con la vittoria del Leeds Utd, al suo primo titolo.

Capocannoniere del torneo è stato Jimmy Greaves (Tottenham) con 27 reti[1].

StagioneModifica

AvvenimentiModifica

Il torneo vide la vittoria finale del Leeds Utd, che riuscì ad aggiudicarsi il suo primo titolo nazionale dopo alcune stagioni concluse ai vertici della classifica. Furono proprio gli uomini di Don Revie ad uscire per primi dalla bagarre iniziale grazie a quattro vittorie consecutive[2].

Alla sesta giornata passò in testa l'Arsenal, che tentò una fuga tallonato dal Leeds Utd, dal West Ham Utd, dal Chelsea e dal Liverpool. I Reds raggiunsero l'Arsenal in vetta alla classifica all'undicesima giornata assieme al Leeds Utd, che al turno seguente prenderà la testa in solitaria. Al sedicesimo turno i Whites furono raggiunti dall'Everton, inseritosi nella lotta al vertice, quindi il testimone passò alla diciannovesima al Liverpool, che concluse il girone di andata con quattro punti di vantaggio sul Leeds Utd. Il Liverpool mantenne la vetta della classifica anche all'inizio del girone di andata, perdendola alla ventottesima giornata in favore del Leeds, rimasto sulla scia dei Reds. I Whites allungarono il passo accumulando un consistente vantaggio sulle inseguitrici, sufficiente per assicurarsi il titolo con due giornate di anticipo.

A fondo classifica l'esordiente QPR retrocesse con diverse giornate di anticipo sulla fine del campionato, registrando tra l'altro vari record negativi. Ad accompagnare i Rangers fu il Leicester City finalista della FA Cup, retrocesso all'ultimo turno.

Squadre partecipantiModifica

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS QR
  1. Leeds Utd 67 42 27 13 2 66 26 2.538
2. Liverpool 61 42 25 11 6 63 24 2.625
[3] 3. Everton 57 42 21 15 6 77 36 2.139
4. Arsenal 56 42 22 12 8 56 27 2.074
[3] 5. Chelsea 50 42 20 10 12 73 53 1.377
[3] 6. Tottenham 45 42 14 17 11 61 51 1.196
[4] 7. Southampton 45 42 16 13 13 57 48 1.188
8. West Ham Utd 44 42 13 18 11 66 50 1.320
[5] 9. Newcastle Utd 44 42 15 14 13 61 55 1.109
10. West Bromwich 43 42 16 11 15 64 67 0.955
11. Manchester Utd 42 42 15 12 15 57 53 1.075
12. Ipswich Town 41 42 15 11 16 59 60 0.983
[6] 13. Manchester City 40 42 15 10 17 64 55 1.164
14. Burnley 39 42 15 9 18 55 82 0.671
15. Sheffield Weds 36 42 10 16 16 41 54 0.759
16. Wolverhampton 35 42 10 15 17 41 58 0.707
17. Sunderland 34 42 11 12 19 43 67 0.642
18. Nottingham Forest 33 42 10 13 19 45 57 0.789
19. Stoke City 33 42 9 15 18 40 63 0.635
20. Coventry City 31 42 10 11 21 46 64 0.719
  21. Leicester City 30 42 9 12 21 39 68 0.574
  22. QPR 18 42 4 10 28 39 95 0.411

Legenda:

      Campione d'Inghilterra e ammessa in Coppa dei Campioni 1969-1970.
      Ammessa in Coppa delle Coppe 1969-1970.
      Ammesse in Coppa delle Fiere 1969-1970.
      Retrocesse in Second Division 1969-1970.

Regolamento:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
A parità di punti le squadre venivano calssificate secondo il quoziente reti.

Note:

Il regolamento dell'epoca stabiliva che dovessero essere ammesse alla Coppa delle Fiere la seconda, la terza e la quarta del campionato purchè rappresentassero città diverse. Quest'anno si presentò un situazione particolare: Il Newcastle aveva vinto la Coppa delle Fiere l'anno precedente e quindi aveva diritto di partecipare alla nuova manifestazione. La seconda classificata (il Liverpool) si qualificò normalmente escludendo l'Everton, terza classificata, in quanto la città di Liverpool era gia rappresentata dai reds. La quarta classificata (l'Arsenal) si qualificò normalmente, la quinta e la sesta classificata (il Chelsea e il Tottenham) non furono ammessi in quanto la città di Londra era gia rappresentata dai gunners. L'ultima squadra ammesa fu la settima (il Southampton) in sostituzione dello Swindon Town vincitore della Coppa di Lega, che militando in Third Division non fu accettato dal comitato organizzatore della coppa.

Squadra campioneModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Leeds United Association Football Club 1968-1969.

StatisticheModifica

SquadreModifica

Primati stagionaliModifica

  • Maggior numero di vittorie: Leeds Utd (27)
  • Minor numero di sconfitte: Leeds Utd (2)
  • Migliore attacco: Everton (77 goal fatti)
  • Miglior difesa: Liverpool (24 reti subite)
  • Maggior numero di pareggi: West Ham (18)
  • Minor numero di pareggi: Burnley (9)
  • Maggior numero di sconfitte: QPR (28)
  • Minor numero di vittorie: QPR (4)
  • Peggior attacco: Leicester City, QPR (39 reti segnate)
  • Peggior difesa: QPR (95 reti subite)

IndividualiModifica

Classifica marcatoriModifica

Gol Giocatore Squadra
27   Jimmy Greaves Tottenham
25   Geoff Hurst West Ham Utd
22   Joe Royle Everton
21   Pop Robson Newcastle Utd
21   Jeff Astle West Bromwich
20   Ron Davies Southampton

Voci correlateModifica

NoteModifica

  1. ^ Football League Div 1 & 2 Leading Goalscorers 1947-92, su rsssf.com.
  2. ^ Risultati del Manchester Utd nella stagione 1968-69. Nella pagina vi sono dei link in cui è possibile visualizzare le classifiche di ogni singolo turno.
  3. ^ a b c Non ammessa alla Coppa delle Fiere in quanto la città di appartenenza già è rappresentata da un'altra squadra. Vedi note.
  4. ^ Ammessa in sostituzione della vincitrice della Coppa di Lega (lo Swindon Town in quanto squadra di categoria troppo inferiore.
  5. ^ Ammessa in quanto squadra vincente della passata edizione.
  6. ^ Vince la FA Cup.
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio