First Division 1977-1978

edizione del torneo calcistico
First Division 1977-1978
Competizione First Division
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 79ª
Organizzatore Federazione calcistica dell'Inghilterra
Date dal 20 agosto 1977
al 9 maggio 1978
Luogo Inghilterra Inghilterra
Partecipanti 22
Formula Girone all'italiana
Risultati
Vincitore Nottingham Forest
(1º titolo)
Retrocessioni West Ham Utd
Newcastle Utd
Leicester City
Statistiche
Miglior giocatore Inghilterra Peter Shilton[1]
Miglior marcatore Inghilterra Bob Latchford (30)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1976-77 1978-79 Right arrow.svg

La First Division 1977-1978 è stata la 79ª edizione della massima serie del campionato inglese di calcio, disputata tra il 20 agosto 1977 e il 9 maggio 1978 e concluso con la vittoria del Nottingham Forest, al suo primo titolo.

Capocannoniere del torneo è stato Bob Latchford (Everton), con 30 reti[2].

StagioneModifica

NovitàModifica

Al posto delle retrocesse Sunderland, Stoke City e Tottenham sono saliti dalla Second Division il Wolverhampton, il Chelsea e il Nottingham Forest.

AvvenimentiModifica

Dalla bagarre di inizio campionato uscì inizialmente il neopromosso Nottingham Forest[3] di Brian Clough, raggiunto in seguito dal Liverpool e dal Manchester City. Alla nona giornata il Forest prese la vetta della classifica dando avvio alla fuga, inseguito dal Liverpool e dall'Everton. I Toffees tentarono in particolare un avvicinamento portandosi ad un punto dalla vetta alla sedicesima, ma verso la fine del girone di andata, calarono, permettendo al Nottingham Forest di concludere con tre punti di vantaggio.

Il Forest continuò la sua marcia anche nel girone di ritorno mantenendo vantaggi rassicuranti sulle inseguitrici: dopo due turni la squadra era a +5 sull'Everton e sul Liverpool, mentre alla venticinquesima il vantaggio aumentò di un punto. L'unica squadra a tentare un avvicinamento fu l'Everton, che alla trentacinquesima giornata si portò ad un punto dalla capolista, che però aveva quattro partite da recuperare. Il Nottingham Forest, mantenendo la stessa andatura, aumentò il distacco arrivando a due giornate dalla fine (con altre due partite da recuperare) con sei punti di vantaggio sull'Everton, che gli assicurarono il suo primo titolo nazionale.

Al secondo posto si classificò all'ultima giornata il Liverpool, che, vincendo la Coppa dei Campioni, lasciò un posto libero in zona UEFA, occupato dal West Bromwich, che sorpassò il Coventry City alla penultima giornata.

In coda, dalla bagarre per evitare la retrocessione uscì declassato il West Ham Utd, che all'ultima giornata fu superato dal Wolverhampton (che aveva ancora due partite da recuperare). Le altre due retrocesse furono il Newcastle Utd e il Leicester City, squadre da tempo fuori dai giochi.

Squadre partecipantiModifica

Club Stagione Città Stadio Stagione precedente
Arsenal dettagli Londra Arsenal Stadium 8º posto in First Division
Aston Villa dettagli Birmingham Villa Park 4º posto in First Division
Birmingham City dettagli Birmingham St Andrew's 13º posto in First Division
Bristol City dettagli Bristol Ashton Gate Stadium 18º posto in First Division
Chelsea dettagli Londra Stamford Bridge 2º posto in Second Division, promosso
Coventry City dettagli Coventry Highfield Road 19º posto in First Division
Derby County dettagli Derby Baseball Ground 15º posto in First Division
Everton dettagli Liverpool Goodison Park 9º posto in First Division
Ipswich Town dettagli Ipswich Portman Road 3º posto in First Division
Leeds Utd dettagli Leeds Elland Road 10º posto in First Division
Leicester City dettagli Leicester Filbert Street 11º posto in First Division
Liverpool dettagli Liverpool Anfield 1º posto in First Division
Manchester City dettagli Manchester Maine Road 2º posto in First Division
Manchester Utd dettagli Manchester Old Trafford 6º posto in First Division
Middlesbrough dettagli Middlesbrough Ayresome Park 12º posto in First Division
Newcastle Utd dettagli Newcastle upon Tyne St James' Park 5º posto in First Division
Norwich City dettagli Norwich Carrow Road 16º posto in First Division
Nottingham Forest dettagli Nottingham City Ground 3º posto in Second Division, promosso
QPR dettagli Londra Loftus Road 14º posto in First Division
West Bromwich dettagli West Bromwich The Hawthorns 7º posto in First Division
West Ham Utd dettagli Londra Boleyn Ground 17º posto in First Division
Wolverhampton dettagli Wolverhampton Molineux Stadium 1º posto in Second Division, promosso

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Nottingham Forest 64 42 25 14 3 69 24 +45
[4] 2. Liverpool 57 42 24 9 9 65 34 +31
3. Everton 55 42 22 11 9 76 45 +31
4. Manchester City 52 42 20 12 10 74 51 +23
5. Arsenal 52 42 21 10 11 60 37 +23
[5] 6. West Bromwich 50 42 18 14 10 62 53 +9
7. Coventry City 48 42 18 12 12 75 62 +13
8. Aston Villa 46 42 18 10 14 63 53 +15
9. Leeds Utd 46 42 18 10 14 63 53 +10
10. Manchester Utd 42 42 16 10 16 67 63 +4
11. Birmingham City 41 42 14 14 14 51 54 -5
12. Derby County 41 42 14 13 15 54 59 -5
13. Norwich City 40 42 11 18 13 52 66 -14
14. Middlesbrough 39 42 12 15 15 42 54 -12
15. Wolverhampton 36 42 12 12 18 51 64 -13
16. Chelsea 36 42 11 14 17 46 69 -23
17. Bristol City 35 42 11 13 18 49 53 -4
[6] 18. Ipswich Town 35 42 11 13 18 47 61 -14
19. QPR 33 42 9 15 18 52 69 -17
  20. West Ham Utd 32 42 12 8 22 52 69 -17
  21. Newcastle Utd 22 42 6 10 26 42 78 -36
  22. Leicester City 22 42 5 12 25 26 70 -44

Legenda:

      Campione d'Inghilterra e ammessa alla Coppa dei Campioni 1978-1979
      Ammessa alla Coppa dei Campioni 1978-1979
      Ammesse alla Coppa delle Coppe 1978-1979
      Ammesse alla Coppa UEFA 1978-1979
      Retrocesse in Second Division 1978-1979

Regolamento:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
A parità di punti le squadre venivano calssificate secondo la differenza reti.

Squadra campioneModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Nottingham Forest Football Club 1977-1978.

StatisticheModifica

SquadreModifica

Primati stagionaliModifica

  • Maggior numero di vittorie : Nottingham Forest (25)
  • Minor numero di sconfitte: Nottingham Forest (3)
  • Migliore attacco: Everton (76 goal fatti)
  • Miglior difesa: Nottingham Forest (24 reti subite)
  • Miglior differenza reti:Nottingham Forest (+45)
  • Maggior numero di pareggi: Norwich City (18)
  • Minor numero di pareggi: West Ham (8)
  • Maggior numero di sconfitte: Newcastle (26)
  • Minor numero di vittorie: Leicester City (5)
  • Peggior attacco: Leicester City (26 reti segnate)
  • Peggior difesa: Newcastle (78 reti subite)
  • Peggior differenza reti: Leicester City (-44)

IndividualiModifica

Classifica marcatoriModifica

Fonte:[7]

Gol Rigori Giocatore Squadra
30 2   Bob Latchford Everton
25 3   Trevor Francis Birmingham City
20   Kenny Dalglish Liverpool
20   Ian Wallace Coventry City
20   Ray Hankin Leeds Utd
18 7   Tony Brown West Bromwich
18 7   Gordon Hill Manchester Utd (17), Derby County (1)
17   David Cross West Bromwich (7), West Ham Utd (10)
17   Michael Ferguson Liverpool
16   Brian Kidd Manchester City
15   Malcolm Macdonald Arsenal
15 3   Micky Burns Newcastle Utd
15 5   John Ryan Norwich City
13   Andy Gray Aston Villa
13   Frank Stapleton Arsenal

NoteModifica

  1. ^ (EN) England Player Honours - Professional Footballers' Association Players' Players of the Year, englandfootballonline.com. URL consultato l'11 settembre 2019.
  2. ^ Football League Div 1 & 2 Leading Goalscorers 1947-92, su rsssf.com.
  3. ^ Risultati del Manchester Utd nella stagione 1977-78. Nella pagina vi sono dei link in cui è possibile visualizzare le classifiche di ogni singolo turno.
  4. ^ Qualificata in Coppa dei Campioni in quanto squadra vincitrice dell'edizione precedente
  5. ^ Qualificato in Coppa UEFA 1978-1979 in quanto sia la vincente della Football League Cup (il Nottingham Forest) che la finalista perdente (il Liverpool) sono qualificate alla Coppa dei Campioni.
  6. ^ Vince la FA Cup.
  7. ^ (EN) Premier League 1976/1977 » Top Scorer, worldfootball.net.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio