Apri il menu principale

Campionato europeo di calcio 2024

torneo di calcio
Campionato europeo di calcio 2024
Fußball-Europameisterschaft 2024
Logo della competizione
Competizione Campionato europeo di calcio
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 17ª
Organizzatore UEFA logo.svg UEFA
Date 14 giugno - 14 luglio 2024
Luogo Germania Germania
(10 città)
Partecipanti 24
Impianto/i 10 stadi
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2020 2028 Right arrow.svg

Il Campionato europeo di calcio 2024 o UEFA Euro 2024 sarà la 17ª edizione del massimo torneo di calcio per squadre nazionali maggiori maschili continentale organizzato dalla UEFA. Sarà organizzato dalla Germania.[1]

Per la Germania sarà la seconda volta da nazione ospitante dopo la passata edizione del 1988.

FormatoModifica

Il format della competizione sarà lo stesso usato dal Campionato europeo di calcio 2016 in poi. Si avranno quindi 24 squadre divise in 6 gironi da 4 squadre. Andranno anche questa volta alla fase ad eliminazione diretta 16 squadre, le prime due squadre di ogni girone e le quattro migliori terze.

Scelta della sedeModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Scelta della nazione organizzatrice della fase finale del Campionato europeo di calcio 2024.

L'8 marzo 2017 l'UEFA annunciò che due nazioni, Germania e Turchia si erano candidate a ospitare il torneo entro la scadenza del 3 marzo.[2][3]

L'assegnazione è avvenuta il 27 settembre 2018 a Nyon, in Svizzera.[4]

Nella tabella il dettaglio della votazione:

Nazione candidata
Voti
  Germania 12
  Turchia 4
Astensioni 1
Voti totali 17

Il Comitato Esecutivo UEFA ha votato a scrutinio segreto, era richiesta una maggioranza semplice. In caso di parità, il presidente dell'UEFA Aleksander Čeferin avrebbe espresso il voto decisivo.[5] Dei venti membri del Comitato, due non potevano votare perché provenienti dalle nazioni candidate e uno era assente, portando quindi il totale dei votanti a 17.

StadiModifica

Nove delle sedi scelte erano state usate anche per i Mondiali 2006: Berlino, Dortmund, Monaco di Baviera, Colonia, Stoccarda, Amburgo, Lipsia, Francoforte sul Meno e Gelsenkirchen. Düsseldorf sarà la decima sede; la città non era stata usata nel 2006 ma era stata usata precedentemente per i Mondiali 1974 e per Euro 1988. Gli stadi di Mönchengladbach (Borussia-Park), Hannover (Niedersachsenstadion), Norimberga (Max-Morlock-Stadion) e Kaiserslautern (Fritz-Walter-Stadion) pur soddisfacendo il requisito minimo di 40.000 posti richiesto dall'UEFA non sono stati selezionati.[6]

Curiosamente Monaco di Baviera sarà la prima città che ospiterà le partite di due campionati europei consecutivi, visto che per nell'edizione precedente (del 2020) ospiterà quattro partite.

Berlino Monaco di Baviera Dortmund Gelsenkirchen
Olympiastadion Allianz Arena Westfalenstadion Arena AufSchalke
Capacità: 74.461 Capacità: 70.076 Capacità: 65.849 Capacità: 54.740
       
Stoccarda Amburgo
Mercedes-Benz Arena Volksparkstadion
Capacità: 54.697 Capacità: 52.245
   
Düsseldorf Colonia Lipsia Francoforte sul Meno
Merkur Spiel-Arena Müngersdorfer Stadion Red Bull Arena Commerzbank-Arena
Capacità: 51.031 Capacità: 49.827 Capacità: 49.539 Capacità: 48.387
       

Squadre partecipantiModifica

Pr. Squadra Data di qualificazione certa Partecipante in quanto Partecipazioni precedenti al torneo Ultima presenza
1   Germania 27 settembre 2018 Rappresentativa della nazione organizzatrice della fase finale 12 o 13 (in caso di qualificazione Euro 2020) In caso di qualificazione Euro 2020 altrimenti Francia 2016
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24

NoteModifica

  1. ^ Euro 2024: Germany beats Turkey to host tournament, su BBC News, 27 settembre 2018. URL consultato il 27 settembre 2018.
  2. ^ Euro 2024: Tournament to be held in Germany or Turkey, su BBC Sport, British Broadcasting Corporation, 8 marzo 2017. URL consultato l'8 marzo 2017.
  3. ^ Germany and Turkey officially interested in hosting UEFA EURO 2024, UEFA, 8 marzo 2017.
  4. ^ Germany to host UEFA EURO 2024, UEFA, 27 settembre 2018.
  5. ^ UEFA EURO 2024: bid regulations (PDF), UEFA.
  6. ^ (DE) Evaluierungsbericht Stadien/Städte [Evaluation report stadiums/cities] (PDF), su DFB.de, Federazione calcistica della Germania, 2017. URL consultato il 15 settembre 2017.