Apri il menu principale

Campionato europeo di calcio Under-21 2011

Campionato europeo di calcio Under-21 2011
Logo della competizione
Competizione Campionato europeo di calcio Under-21
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 18ª
Date 11 - 25 giugno 2011
Luogo Danimarca Danimarca
(4 città)
Partecipanti 8 (52 alle qualificazioni)
Impianto/i 4 stadi
Risultati
Vincitore Spagna Spagna
(3º titolo)
Secondo Svizzera Svizzera
Terzo Bielorussia Bielorussia
Quarto Rep. Ceca Rep. Ceca
Statistiche
Miglior giocatore Spagna Juan Mata
Miglior marcatore Spagna Adrián López Álvarez (5)
Incontri disputati 16
Gol segnati 36 (2,25 per incontro)
Pubblico 101 955
(6 372 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Edizione 2009 Edizione 2013 Right arrow.svg

Il campionato europeo di calcio Under-21 2011 è stata la 18ª edizione del Campionato europeo di calcio Under-21. La Spagna ha vinto il titolo per la terza volta, battendo in finale la Svizzera. Le due finaliste e la Bielorussia, vincitrice del play-off tra le semifinaliste, si sono qualificate per il torneo di calcio delle Olimpiadi di Londra 2012.

Il 10 dicembre 2008 il Comitato Esecutivo dell'UEFA ha assegnato alla Danimarca l'organizzazione dell'evento.

QualificazioniModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Qualificazioni al campionato europeo di calcio Under-21 2011.

Squadre qualificateModifica

Squadra Data
  Danimarca Paese ospitante
  Svizzera 11 ottobre 2010
  Islanda 11 ottobre 2010
  Inghilterra 12 ottobre 2010
  Spagna 12 ottobre 2010
  Rep. Ceca 12 ottobre 2010
  Bielorussia 12 ottobre 2010
  Ucraina 12 ottobre 2010

StadiModifica

Città Stadio Capacità
Aarhus NRGi Park 21.200
Aalborg Energi Nord Arena 13.800
Herning MCH Arena 11.800
Viborg Stadio Viborg 9.566

DateModifica

  • 11 - 19 giugno 2011: Fase a gironi.
  • 22 giugno 2011: Semifinali.
  • 25 giugno 2011: Eventuale spareggio per le qualificazioni ai Giochi olimpici.
  • 25 giugno 2011: Finale.

Giochi olimpici 2012Modifica

Le finali saranno utilizzate come qualificazioni europee alle Olimpiadi 2012 di Londra.

Le quattro federazioni britanniche erano state inserite singolarmente nelle qualificazioni, ma senza potersi qualificare per le Olimpiadi, in quanto già iscritte come squadra unica del Regno Unito. Infatti, in quanto Paese ospitante, il Regno Unito era automaticamente qualificato alle Olimpiadi.

Dato che l'Inghilterra non riuscì a passare la fase a gironi, fu necessario giocare un play-off tra le semifinaliste perdenti: ciò in quanto l'UEFA aveva solo altri tre posti a disposizione.

Vicenda analoga, ma per motivi diametralmente opposti (quando erano quattro i posti assegnati all'UEFA), accadde nel 2007 quando Italia e Portogallo, terze nei gironi, si scontrarono per ottenere l'ultimo posto a disposizione per i Giochi di Pechino.

Gironi finaliModifica

Girone AModifica

ClassificaModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1.   Svizzera 9 3 3 0 0 6 0 +6
2.   Bielorussia 3 3 1 0 2 3 5 –2
3.   Islanda 3 3 1 0 2 3 5 –2
4.   Danimarca 3 3 1 0 2 3 5 –2

RisultatiModifica

Aarhus
11 giugno 2011, ore 18:00 CEST
Bielorussia  2 – 0
referto
  IslandaNRGi Park (2.815 spett.)
Arbitro:   Stavrev

Aalborg
11 giugno 2011, ore 20:45 CEST
Danimarca  0 – 1
referto
  SvizzeraEnergi Nord Arena (9.678 spett.)
Arbitro:   Schörgenhofer

Aalborg
14 giugno 2011, ore 18:00 CEST
Svizzera  2 – 0
referto
  IslandaEnergi Nord Arena (1.903 spett.)
Arbitro:   Strahonja

Aarhus
14 giugno 2011, ore 20:45 CEST
Danimarca  2 – 1
referto
  BielorussiaNRGi Park (18.152 spett.)
Arbitro:   Tagliavento

Aalborg
18 giugno 2011, ore 20:45 CEST
Islanda  3 – 1
referto
  DanimarcaEnergi Nord Arena (9.308 spett.)
Arbitro:   Mažić

Aarhus
18 giugno 2011, ore 20:45 CEST
Svizzera  3 – 0
referto
  BielorussiaNRGi Park (1.604 spett.)
Arbitro:   Strömbergsson

Girone BModifica

ClassificaModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1.   Spagna 7 3 2 1 0 6 1 +5
2.   Rep. Ceca 6 3 2 0 1 4 4 0
3.   Inghilterra 2 3 0 2 1 2 3 –1
4.   Ucraina 1 3 0 1 2 1 5 –4

RisultatiModifica

Viborg
12 giugno 2011, ore 18:00 CEST
Rep. Ceca  2 – 1
referto
  UcrainaStadio Viborg (4.251 spett.)
Arbitro:   Mažić

Herning
12 giugno 2011, ore 20:45 CEST
Spagna  1 – 1
referto
  InghilterraMCH Arena (8.046 spett.)
Arbitro:   Strömbergsson

Viborg
15 giugno 2011, ore 18:00 CEST
Rep. Ceca  0 – 2
referto
  SpagnaStadio Viborg (4.662 spett.)
Arbitro:   Schörgenhofer

Herning
15 giugno 2011, ore 20:45 CEST
Ucraina  0 – 0
referto
  InghilterraMCH Arena (3.495 spett.)
Arbitro:   Stavrev

Viborg
19 giugno 2011, ore 20:45 CEST
Inghilterra  1 – 2
referto
  Rep. CecaStadio Viborg (5.262 spett.)
Arbitro:   Tagliavento

Herning
19 giugno 2011, ore 20:45 CEST
Ucraina  0 – 3
referto
  SpagnaMCH Arena (3.302 spett.)
Arbitro:   Strahonja

Fase a eliminazione direttaModifica

TabelloneModifica

Semifinali Finale
        
1A   Svizzera (d.t.s.) 1
2B   Rep. Ceca 0
  Svizzera 0
  Spagna 2
1B   Spagna (d.t.s.) 3
2A   Bielorussia 1

SemifinaliModifica

Viborg
22 giugno 2011, ore 18:00 CEST
Spagna  3 – 1
(d.t.s.)
referto
  BielorussiaStadio Viborg (7.521 spett.)
Arbitro:   Strömbergsson

Herning
22 giugno 2011, ore 21:00 CEST
Svizzera  1 – 0
(d.t.s.)
referto
  Rep. CecaMCH Arena (5.038 spett.)
Arbitro:   Schörgenhofer

Finale 3º posto - Play-off Giochi olimpiciModifica

Aalborg
25 giugno 2011, ore 15:00 CEST
Rep. Ceca  0 – 1
referto
  BielorussiaAalborg Stadion (870 spett.)
Arbitro:   Mažić

FinaleModifica

Aarhus
25 giugno 2011, ore 20:45 CEST
Svizzera  0 – 2
referto
  SpagnaNRGi Park (16.110 spett.)
Arbitro:   Tagliavento

Selezione UEFAModifica

Classifica marcatoriModifica

NoteModifica

  1. ^ it.uefa.com, La Squadra All-Star Under 21 del team tecnico UEFA, su it.uefa.com, 29 giugno 2011. URL consultato il 1º luglio 2011.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN206791901 · GND (DE16331076-2 · WorldCat Identities (EN206791901
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio