Apri il menu principale

Campionato francese di rugby a 15 Pro D2

campionato nazionale francese di 2º livello di rugby a 15
ProD2
Rugby ProD2 logo (2012).svg
Altri nomiDeuxiéme Division
SportRugby union pictogram.svg Rugby a 15
Tiposquadre di club
FederazioneFFR
PaeseFrancia Francia
OrganizzatoreLNR
Cadenzaannuale
Aperturasettembre
Chiusuragiugno
Partecipanti16
Formulagirone unico + play-off
Promozione inTop 14
Retrocessione inFédérale 1
Sito Internetlnr.fr/rugby-pro-d2
Storia
Fondazione1913
Numero edizioni88 al 2018
DetentorePerpignano

Il Pro D2 (francese Championnat de France de rugby à XV Pro D2) è il campionato nazionale di seconda divisione di rugby a 15 in Francia.

Con la formula attuale la squadra prima classificata alla fine della stagione è automaticamente promossa nel campionato Top 14, mentre le squadre classificate dal 2º al 5º posto giocano i playoff per contendersi la seconda promozione. Le ultime due classificate retrocedono alla divisione inferiore.

Con l'avvento del professionismo nel 1995, il campionato francese della Prima Divisione si ristruttura e lascia il posto alla stagione 1997-1998 a due distinte competizioni di 20 club chiamati Gruppo A1 e A2. Il Gruppo A2 diventerà la stagione successiva il campionato di France Elite 2, sempre amatoriale.

L'11 novembre 1999, la seconda divisione professionale viene creata sotto l'egida della Ligue nationale de rugby: si chiama semplicemente Seconda Divisione e sarà composta da 12 club nella prima edizione, nel 2000-2001. Dalla sua seconda edizione, nel 2001-2002, si chiama Pro D21. Dal 2000 quindi il professionismo e le varie riforme dell'assetto del campionato di prima divisione (21 club nel 2001, 16 nel 2002 e 14 dal 2005) hanno contribuito ad innalzare il livello del campionato di Pro D2.

Questo campionato nasce nel 2000, ma è la continuazione del campionato D2, quella che era precedentemente considerata come seconda divisione.

Dal 2000, inoltre, fa parte, insieme al Top 14, della Ligue Nationale de Rugby, che comprende i campionati nazionali professionistici di rugby in Francia, seguiti dai campionati amatoriali, ossia il Fédérale 1, 2 e 3.

Squadre (Stagione 2019/20)Modifica

Albo d'oroModifica

NoteModifica

  1. ^ Vincitore dei play-off
  2. ^ Tolone squadra finalista perdente dei play-off
  3. ^ Racing Club ripescato in seguito alla fusione con l'US Métro
  4. ^ Non erano previsti play-off, seconda classificata promossa in Top 16
  5. ^ a b c d Squadra vincitrice dei play-off che assegnano il titolo di campione del campionato di seconda divisione
  6. ^ a b Vincitore della prima fase
  7. ^ Colomiers retrocessa dal Top 16 al Pro D2 è declassata in Federal 1 dalla Direction nationale d'aide et de contrôle de gestion (DNACG), questo libera un posto nel Pro D2 che consente a Périgueux di essere ripescata.
  8. ^ Pau, arrivata 13ª in Top 16, squadra vincitrice del Barrage contro Aurillac vincitrice dei play-off di seconda divisione
  9. ^ Grenoble retrocessa dal Top 16 al Pro D2 è declassata in Federal 1 dalla Direction nationale d'aide et de contrôle de gestion (DNACG), questo libera un posto nel Pro D2 che consente a Pays d'Aix di essere ripescata.
  10. ^ Termina all'undicesimo posto ma viene retrocesso per inadempienze finanziarie, questo consente al Limoges di essere ripescato
  11. ^ Montauban viene retrocesso dal Top 14 direttamente in Federal 1 per decisione amministrativa, così Pais d'Aix viene ripescato.
  12. ^ Retrocesso al posto di Béziers per inadempienze fnalziarie
  13. ^ Dax ripescato in seguito a problemi finanziari del Lille Métropole vincitore del Federal 1.
  14. ^ Giunto tredicesimo ma retrocesso per problemi finanziari, quindi Dax è ripescato.
  15. ^ Barrage tra Oyonnax, la squadra arrivata 13ª in Top14, e Grenoble, la perdente dei play-off del Pro D2, vinto da quest'ultima e quindi promossa in Top14.
  16. ^ Barrage tra Grenoble, la squadra arrivata 13ª in Top14, e Brive, la perdente dei play-off del Pro D2, vinto da quest'ultima e quindi promossa in Top14.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby