Campionato mondiale di hockey su ghiaccio 1966

Il 33º Campionato mondiale di hockey su ghiaccio, valido anche come 44º campionato europeo di hockey su ghiaccio, si tenne nel periodo fra il 3 e il 13 marzo 1966 in Jugoslavia, nella città di Lubiana. Questa fu la prima volta in assoluto che il paese balcanico organizzò i mondiali. All'inaugurazione del torneo partecipò il Presidente Josip Broz Tito. Il sistema di promozioni e retrocessioni introdotto l'anno precedente fra il Gruppo A ed il Gruppo B si estese anche al Gruppo C.

Campionato mondiale di hockey su ghiaccio 1966
Svetovno prvenstvo v hokeju na ledu 1966
Competizione Mondiale di hockey su ghiaccio
Sport Hockey su ghiaccio
Edizione XXXIII
Organizzatore IIHF
Date dal 3 marzo
al 13 marzo 1966
Luogo Bandiera della Jugoslavia Jugoslavia
(1 città)
Nazioni 8
Impianto/i 1
Risultati
Vincitore Bandiera dell'Unione Sovietica Unione Sovietica
(6º titolo)
Secondo Bandiera della Cecoslovacchia Cecoslovacchia
Terzo Bandiera del Canada Canada
Quarto Bandiera della Svezia Svezia
Statistiche
Miglior marcatore Bandiera dell'Unione Sovietica Venjamin Aleksandrov (17 pts)
Miglior portiere Bandiera del Canada Seth Martin
Incontri disputati 28
Gol segnati 205 (7,32 per incontro)
Pubblico 147 492
(5 268 per incontro)
Cronologia della competizione

All'edizione del 1966 si iscrissero 19 nazionali suddivise in tre gruppi. Alle sette qualificate nel Gruppo A si aggiunse la Polonia, vincitrice del Gruppo B. Alcune nazionali disputarono un torneo di qualificazione per un posto in Gruppo B. Le nazionali al loro esordio internazionale furono automaticamente inserite nel Gruppo C. A vincere il titolo mondiale fu la nazionale dell'Unione Sovietica, mentre la medaglia d'argento fu vinta dalla Cecoslovacchia, seguita al terzo gradino del podio dal Canada; dall'altra parte la Polonia, giunta in ottava posizione, fu retrocessa nel Gruppo B. Il Gruppo B si giocò invece nella città di Zagabria e fu vinto dalla Germania Ovest, la quale guadagnò l'accesso al Gruppo A nel mondiale del 1967. Il Gruppo C, giocato a Jesenice, fu infine vinto dall'Italia, tuttavia prima dell'inizio del raggruppamento la Francia si ritirò dall'evento.

Qualificazioni

modifica

Gruppo B/C

modifica
Bucarest
10 dicembre 1965
Romania  11 – 3
(4-1; 4-1; 3-1)
  Ungheria

Bucarest
11 dicembre 1965
Italia  10 – 2
(4-0; 4-0; 2-2)
  Francia

Bucarest
12 dicembre 1965
Romania  6 – 2
(0-0; 3-1; 3-1)
  Italia

La Romania si qualificò al Gruppo B, mentre l'Italia e la Francia si qualificarono per il Gruppo C.

Campionato mondiale Gruppo A

modifica

Girone finale

modifica
Lubiana
3 marzo 1966, ore 10:00
Unione Sovietica  8 – 1
(4-0; 1-1; 3-0)
  PoloniaHala Tivoli

Lubiana
3 marzo 1966, ore 13:30
Cecoslovacchia  6 – 0
(1-0; 2-0; 3-0)
  Germania EstHala Tivoli

Lubiana
3 marzo 1966, ore 17:00
Svezia  5 – 1
(1-0; 2-1; 2-0)
  FinlandiaHala Tivoli

Lubiana
3 marzo 1966, ore 20:30
Stati Uniti  2 – 7
(1-3; 1-1; 0-3)
  CanadaHala Tivoli

Lubiana
5 marzo 1966, ore 10:00
Canada  6 – 0
(4-0; 1-0; 1-0)
  PoloniaHala Tivoli

Lubiana
5 marzo 1966, ore 13:30
Cecoslovacchia  8 – 1
(1-0; 3-0; 4-1)
  FinlandiaHala Tivoli

Lubiana
5 marzo 1966, ore 17:00
Svezia  1 – 4
(0-0; 0-2; 1-2)
  Germania EstHala Tivoli

Lubiana
5 marzo 1966, ore 20:30
Unione Sovietica  11 – 0
(2-0; 6-0; 3-0)
  Stati UnitiHala Tivoli

Lubiana
6 marzo 1966, ore 10:00
Cecoslovacchia  6 – 1
(3-0; 1-0; 2-1)
  PoloniaHala Tivoli

Lubiana
6 marzo 1966, ore 13:30
Canada  9 – 1
(2-0; 3-1; 4-0)
  FinlandiaHala Tivoli

Lubiana
6 marzo 1966, ore 17:00
Svezia  6 – 1
(2-0; 1-0; 3-1)
  Stati UnitiHala Tivoli

Lubiana
6 marzo 1966, ore 20:30
Unione Sovietica  10 – 0
(1-0; 4-0; 5-0)
  Germania EstHala Tivoli

Lubiana
8 marzo 1966, ore 10:00
Svezia  8 – 2
(5-0; 2-2; 1-0)
  PoloniaHala Tivoli

Lubiana
8 marzo 1966, ore 13:30
Unione Sovietica  13 – 2
(5-1; 4-1; 4-0)
  FinlandiaHala Tivoli

Lubiana
8 marzo 1966, ore 17:00
Cecoslovacchia  7 – 4
(1-3; 5-0; 1-1)
  Stati UnitiHala Tivoli

Lubiana
8 marzo 1966, ore 20:30
Canada  3 – 5
(2-0; 1-0; 3-0)
  Germania EstHala Tivoli

Lubiana
9 marzo 1966, ore 13:30
Stati Uniti  1 – 4
(0-0; 1-3; 0-1)
  FinlandiaHala Tivoli

Lubiana
9 marzo 1966, ore 17:00
Polonia  0 – 4
(0-2; 0-0; 0-2)
  Germania EstHala Tivoli

Lubiana
10 marzo 1966, ore 13:30
Canada  1 – 2
(0-1; 0-0; 1-1)
  CecoslovacchiaHala Tivoli

Lubiana
10 marzo 1966, ore 17:00
Unione Sovietica  3 – 3
(0-0; 2-2; 1-1)
  SveziaHala Tivoli

Lubiana
11 marzo 1966, ore 10:00
Finlandia  6 – 3
(1-0; 3-1; 2-2)
  PoloniaHala Tivoli

Lubiana
11 marzo 1966, ore 13:30
Germania Est  0 – 4
(0-2; 0-0; 0-2)
  Stati UnitiHala Tivoli

Lubiana
11 marzo 1966, ore 17:00
Cecoslovacchia  2 – 1
(0-1; 1-0; 1-0)
  SveziaHala Tivoli

Lubiana
11 marzo 1966, ore 20:30
Unione Sovietica  1 – 3
(1-0; 0-0; 2-0)
  CanadaHala Tivoli

Lubiana
12 marzo 1966, ore 17:00
Polonia  4 – 6
(0-2; 1-3; 3-1)
  Stati UnitiHala Tivoli

Lubiana
12 marzo 1966, ore 20:30
Germania Est  4 – 3
(2-3; 1-0; 1-0)
  FinlandiaHala Tivoli

Lubiana
13 marzo 1966, ore 11:00
Canada  4 – 2
(0-1; 3-0; 1-1)
  SveziaHala Tivoli

Lubiana
13 marzo 1966, ore 16:00
Cecoslovacchia  1 – 7
(0-4; 1-2; 0-1)
  Unione SovieticaHala Tivoli

Pos. PG V N P GF GS DR Pt
1.   Unione Sovietica 7 6 1 0 55 7 +48 13
2.   Cecoslovacchia 7 6 0 1 32 15 +17 12
3.   Canada 7 5 0 2 33 10 +23 10
4.   Svezia 7 3 1 3 26 17 +9 7
5.   Germania Est 7 3 0 4 12 30 -18 6
6.   Stati Uniti 7 2 0 5 18 39 -21 4
7.   Finlandia 7 2 0 5 18 43 -25 4
8.   Polonia 7 0 0 7 11 44 -33 0

Graduatoria finale

modifica
Pos Squadra
    Unione Sovietica
    Cecoslovacchia
    Canada
4   Svezia
5   Germania Est
6   Stati Uniti
7   Finlandia
8   Polonia
Promossa nel Gruppo A:   Germania Ovest
Retrocessa nel Gruppo B:   Polonia
Campione del mondo di hockey su ghiaccio 1966
 
Unione Sovietica
6º titolo
Pos Squadra Formazione
   
Unione Sovietica
Viktor Konovalenko, Viktor Zinger, Aleksandr Ragulin, Viktor Kuz'kin, Vladimir Brežnev, Vitalij Davydov, Oleg Zajcev, Konstantin Loktev, Aleksandr Al'metov, Veniamin Aleksandrov, Viktor Jakušev, Vjačeslav Staršinov, Boris Majorov, Vladimir Vikulov, Viktor Polupanov, Anatolij Firsov, Anatolij Ionov
   
Cecoslovacchia
Vladimír Dzurilla, Jiří Holeček, Rudolf Potsch, František Tikal, Jan Suchý, Ladislav Šmíd, Jaromír Meixner, Stanislav Prýl, Václav Nedomanský, Josef Černý, František Ševčík, Jozef Golonka, Jaroslav Jiřík, Jan Klapáč, Jaroslav Holík, Jiří Holík, Milan Kokš
   
Canada
Seth Martin, Ken Broderick, Gary Begg, Terry O'Malley, Barry McKenzie, Paul Conlin, Lorne Davis, Harvey Schmidt, Jack McLeod, Fran Huck, Morris Mott, Bill MacMillan, Marshall Johnston, George Faulkner, Ray Cadieux, Roger Bourbonnais, Rick McCann

Riconoscimenti

modifica

Riconoscimenti individuali

Premio Giocatore
Miglior portiere   Seth Martin
Miglior difensore   Aleksandr Ragulin
Miglior attaccante   Konstantin Loktev

Campionato europeo

modifica
 
Vista interna dell'Hala Tivoli di Lubiana.

Il torneo fu valido anche per il 44º campionato europeo. Per la prima volta il titolo continentale fu assegnato secondo una classifica che teneva conto solo degli scontri tra le squadre europee nel campionato mondiale; la vittoria andò per la decima volta all'Unione Sovietica, vincitrice del titolo mondiale.

Pos Squadra
    Unione Sovietica
    Cecoslovacchia
    Germania Est
4   Svezia
5   Finlandia
6   Polonia

Campionato mondiale Gruppo B

modifica
Zagabria
3 marzo 1966
Norvegia  12 – 2
(3-1; 3-1; 6-0)
  Regno Unito

Zagabria
3 marzo 1966
Svizzera  3 – 4
(1-0; 2-3; 0-1)
  Romania

Zagabria
3 marzo 1966
Germania Ovest  6 – 3
(1-1; 2-1; 3-1)
  Austria

Zagabria
3 marzo 1966
Jugoslavia  6 – 4
(1-2; 3-0; 2-2)
  Ungheria

Zagabria
4 marzo 1966
Germania Ovest  4 – 1
(0-1; 2-0; 2-0)
  Romania

Zagabria
4 marzo 1966
Svizzera  6 – 3
(0-3; 1-0; 5-0)
  Regno Unito

Zagabria
4 marzo 1966
Ungheria  2 – 7
(0-0; 1-4; 1-3)
  Austria

Zagabria
4 marzo 1966
Jugoslavia  2 – 1
(0-0; 1-0; 1-1)
  Norvegia

Zagabria
6 marzo 1966
Norvegia  0 – 4
(0-1; 0-1; 0-2)
  Romania

Zagabria
6 marzo 1966
Ungheria  8 – 1
(3-0; 2-0; 3-1)
  Regno Unito

Zagabria
6 marzo 1966
Austria  7 – 6
(1-3; 3-0; 3-3)
  Svizzera

Zagabria
6 marzo 1966
Jugoslavia  2 – 6
(2-2; 0-0; 0-4)
  Germania Ovest

Zagabria
7 marzo 1966
Austria  3 – 4
(2-0; 1-0; 0-4)
  Norvegia

Zagabria
7 marzo 1966
Ungheria  2 – 4
(1-2; 0-2; 1-0)
  Romania

Zagabria
7 marzo 1966
Germania Ovest  10 – 4
(1-0; 6-2; 3-2)
  Regno Unito

Jesenice
7 marzo 1966
Austria  3 – 5
(2-1; 0-0; 1-4)
  Ungheria

Zagabria
9 marzo 1966
Austria  1 – 7
(0-2; 0-2; 1-3)
  Romania

Zagabria
9 marzo 1966
Svizzera  0 – 4
(0-0; 0-0; 0-4)
  Germania Ovest

Zagabria
9 marzo 1966
Ungheria  2 – 5
(2-0; 0-1; 0-4)
  Norvegia

Zagabria
9 marzo 1966
Jugoslavia  3 – 3
(3-2; 0-1; 0-0)
  Regno Unito

Zagabria
10 marzo 1966
Norvegia  4 – 1
(2-0; 1-1; 1-0)
  Svizzera

Zagabria
10 marzo 1966
Ungheria  0 – 1
(0-0; 0-0; 0-1)
  Germania Ovest

Zagabria
11 marzo 1966
Austria  2 – 1
(2-1; 0-0; 0-0)
  Regno Unito

Zagabria
11 marzo 1966
Jugoslavia  5 – 5
(1-2; 2-3; 2-0)
  Romania

Zagabria
12 marzo 1966
Germania Ovest  3 – 2
(0-1; 1-1; 2-0)
  Norvegia

Zagabria
12 marzo 1966
Ungheria  1 – 6
(1-3; 0-2; 0-1)
  Svizzera

Zagabria
12 marzo 1966
Regno Unito  1 – 4
(1-1; 0-3; 0-0)
  Romania

Zagabria
12 marzo 1966
Jugoslavia  4 – 2
(1-0; 2-1; 1-1)
  Austria

Pos. PG V N P GF GS DR Pt
1.   Germania Ovest 7 7 0 0 34 12 +22 14
2.   Romania 7 5 1 1 29 16 +16 11
3.   Jugoslavia 7 4 2 1 25 23 +2 10
4.   Norvegia 7 4 0 3 28 17 +11 8
5.   Austria 7 3 0 4 25 30 -5 6
6.   Svizzera 7 2 0 5 24 26 -2 4
7.   Ungheria 7 1 0 6 19 30 -11 2
8.   Regno Unito 7 0 1 6 15 45 -30 1
Promossa nel Gruppo A:   Germania Ovest
Retrocessa nel Gruppo C:   Regno Unito

Campionato mondiale Gruppo C

modifica
Jesenice
3 marzo 1966
Danimarca  9 – 0
(1-0; 3-0; 5-0)
  Sudafrica

Jesenice
4 marzo 1966
Italia  17 – 0
(5-0; 8-0; 4-0)
  Sudafrica

Jesenice
6 marzo 1966
Italia  3 – 2
(0-1; 1-1; 2-0)
  Sudafrica

Jesenice
7 marzo 1966
Italia  18 – 2
(7-1; 6-1; 5-0)
  Danimarca

Jesenice
8 marzo 1966
Italia  7 – 1
(3-1; 3-0; 1-0)
  Danimarca

Jesenice
11 marzo 1966
Danimarca  6 – 2
(1-1; 0-1; 5-0)
  Sudafrica

Pos. PG V N P GF GS DR Pt
1.   Italia 4 4 0 0 54 8 +46 8
2.   Danimarca 4 2 0 2 21 21 0 4
3.   Sudafrica 4 0 0 4 4 50 -46 0
4.   Francia Ritirata
Promossa nel Gruppo B:   Italia
Retrocessa dal Gruppo B:   Regno Unito

Altri progetti

modifica

Collegamenti esterni

modifica
  Portale Hockey su ghiaccio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di hockey su ghiaccio