Apri il menu principale

Campionato mondiale di hockey su ghiaccio Under-20 2007

Campionato mondiale di hockey su ghiaccio Under-20 2007
Juniorvärldsmästerskapet i ishockey 2007
Logo della competizione
Competizione Campionato mondiale di hockey su ghiaccio Under-20
Sport Ice hockey pictogram.svg Hockey su ghiaccio
Edizione XXXI
Organizzatore IIHF
Date 26 dicembre 2006 - 5 gennaio 2007
Luogo Svezia Svezia
(2 città)
Partecipanti 10
Impianto/i 2 stadi
Risultati
Vincitore Canada Canada
(13º titolo)
Secondo Russia Russia
Terzo Stati Uniti Stati Uniti
Quarto Svezia Svezia
Statistiche
Miglior giocatore Canada Carey Price
Miglior marcatore Stati Uniti Erik Johnson
Finlandia Mikko Lehtonen (10 pts)
Incontri disputati 31
Gol segnati 173 (5,58 per incontro)
Pubblico 63 493
(2 048 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Canada 2006 Rep. Ceca 2008 Right arrow.svg

Il 31º Campionato mondiale di hockey su ghiaccio U-20 è stato assegnato dall'International Ice Hockey Federation alla Svezia, che lo ha ospitato nelle città di Leksand e Mora nel periodo tra il 26 dicembre 2006 e il 5 gennaio 2007. Questa è la quinta volta che il torneo viene ospitato nel paese dopo i campionati del 1979, del 1984, del 1993 e nel 2000. Rispetto alla precedente edizione nella fase a gironi si è passato ad un diverso sistema di punteggi, che prevede la possibilità degli overtime. Passano da due a tre i punti conquistati dalla squadra che vince entro il tempo regolamentare, mentre dopo il sessantesimo minuto due punti vanno alla squadra vincente, ed uno a quella perdente, mentre nessun punto va a chi perde nell'arco dei tre tempi. Nella finale il Canada ha sconfitto la Russia per 4-2 e si è aggiudicato il terzo titolo consecutivo, portando il numero di successi a tredici, dieci anni dopo l'ultimo successo in Europa nell'edizione 1997.[1]

Campionato di gruppo AModifica

StadiModifica

PartecipantiModifica

Al torneo prendono parte 10 squadre:

8 dall'Europa  
Bielorussia
 
Finlandia
 
Germania
 
Rep. Ceca
 
Russia
 
Slovacchia
 
Svezia
 
Svizzera
2 dal Nordamerica  
Canada
 
Stati Uniti

Gironi preliminariModifica

Le dieci squadre partecipanti sono state divise in due gironi da 5 cinque squadre ciascuno: le compagini che si classificano al primo posto nel rispettivo girone si qualificano direttamente alle semifinali. La seconda e la terza classifica di ciascun raggruppamento disputano invece i quarti di finale. La quarta e la quinta giocano infine un ulteriore girone al termine del quale le ultime due classificate vengono retrocesse in Prima Divisione.

Girone AModifica

Leksand
26 dicembre 2006, ore 15:00 UTC+1
Germania  2 – 1
(d.t.s.)
(1-0; 0-0; 0-1)
referto
  Stati UnitiEjendals Arena (2.462 spett.)

Leksand
26 dicembre 2006, ore 19:00 UTC+1
Svezia  0 – 2
(0-1; 0-1; 0-0)
referto
  CanadaEjendals Arena (7.650 spett.)

Leksand
27 dicembre 2006, ore 19:00 UTC+1
Slovacchia  2 – 4
(1-2; 1-0; 0-2)
referto
  GermaniaEjendals Arena (495 spett.)

Mora
27 dicembre 2006, ore 19:30 UTC+1
Canada  6 – 3
(2-0; 1-2; 3-1)
referto
  Stati UnitiFM Mattsson Arena (3.539 spett.)

Mora
28 dicembre 2006, ore 19:30 UTC+1
Slovacchia  3 – 6
(2-2; 1-1; 0-3)
referto
  SveziaFM Mattsson Arena (4.037 spett.)

Leksand
29 dicembre 2006, ore 19:00 UTC+1
Germania  1 – 3
(0-1; 1-1; 0-1)
referto
  CanadaEjendals Arena (1.284 spett.)

Leksand
30 dicembre 2006, ore 17:00 UTC+1
Stati Uniti  6 – 1
(2-0; 2-0; 2-1)
referto
  SlovacchiaEjendals Arena (789 spett.)

Mora
30 dicembre 2006, ore 17:00 UTC+1
Svezia  3 – 1
(1-0; 1-1; 1-0)
referto
  GermaniaFM Mattsson Arena (3.801 spett.)

Leksand
31 dicembre 2006, ore 13:00 UTC+1
Canada  3 – 0
(2-0; 1-0; 0-0)
referto
  SlovacchiaEjendals Arena (1.434 spett.)

Leksand
31 dicembre 2006, ore 17:00 UTC+1
Stati Uniti  3 – 2
(d.t.s.)
(0-0; 2-1; 0-1)
referto
  SveziaEjendals Arena (4.297 spett.)

Pos. PG V VOT POT P GF GS DR Pt Accede a
1.   Canada 4 4 0 0 0 14 4 +10 12 Semifinali
2.   Svezia 4 2 0 1 1 11 9 +2 7 Quarti di finale
3.   Stati Uniti 4 1 1 1 1 13 11 +2 6 Quarti di finale
4.   Germania 4 1 1 0 2 8 9 -1 5 Girone Retrocessione
5.   Slovacchia 4 0 0 0 4 6 19 -13 0 Girone Retrocessione

Girone BModifica

Mora
26 dicembre 2006, ore 15:00 UTC+1
Bielorussia  4 – 3
(1-1; 0-1; 3-1)
referto
  FinlandiaFM Mattsson Arena (1.004 spett.)

Mora
26 dicembre 2006, ore 19:00 UTC+1
Rep. Ceca  2 – 3
(1-0; 0-2; 1-1)
referto
  RussiaFM Mattsson Arena (1.065 spett.)

Mora
27 dicembre 2006, ore 16:00 UTC+1
Svizzera  4 – 1
(0-1; 2-0; 2-0)
referto
  BielorussiaFM Mattsson Arena (954 spett.)

Mora
28 dicembre 2006, ore 16:00 UTC+1
Finlandia  6 – 2
(0-1; 3-1; 3-0)
referto
  Rep. CecaFM Mattsson Arena (1.458 spett.)

Leksand
28 dicembre 2006, ore 19:00 UTC+1
Russia  6 – 0
(0-0; 2-0; 4-0)
referto
  SvizzeraEjendals Arena (481 spett.)

Mora
29 dicembre 2006, ore 17:00 UTC+1
Bielorussia  1 – 6
(0-3; 1-2; 0-1)
referto
  RussiaFM Mattsson Arena (956 spett.)

Mora
30 dicembre 2006, ore 13:00 UTC+1
Finlandia  4 – 0
(2-0; 1-0; 1-0)
referto
  SvizzeraFM Mattsson Arena (1.154 spett.)

Leksand
30 dicembre 2006, ore 13:00 UTC+1
Rep. Ceca  2 – 1
(1-0; 0-1; 1-0)
referto
  BielorussiaEjendals Arena (401 spett.)

Mora
31 dicembre 2006, ore 13:00 UTC+1
Russia  5 – 0
(2-0; 2-0; 1-0)
referto
  FinlandiaFM Mattsson Arena (1.004 spett.)

Mora
31 dicembre 2006, ore 18:00 UTC+1
Svizzera  2 – 4
(1-3; 1-0; 0-1)
referto
  Rep. CecaFM Mattsson Arena (716 spett.)

Pos. PG V VOT POT P GF GS DR Pt Accede a
1.   Russia 4 4 0 0 0 20 3 +17 12 Semifinali
2.   Finlandia 4 2 0 0 2 13 11 +2 6 Quarti di finale
3.   Rep. Ceca 4 2 0 0 2 10 12 -2 6 Quarti di finale
4.   Svizzera 4 1 0 0 4 6 15 -9 3 Girone Retrocessione
5.   Bielorussia 4 1 0 0 4 7 15 -8 3 Girone Retrocessione

Girone per non retrocedereModifica

Le ultime due classificate di ogni raggruppamento si sfidano in un girone all'italiana di sola andata. Le prime due classificate guadagnano la permanenza nel Gruppo A, mentre le ultime vengono retrocesse in Prima Divisione. Le sfide tra squadre provenienti dallo stesso girone si disputano, ma tutte le squadre ereditano i punti e la differenza reti delle partite precedentemente giocate. Pertanto Germania e Svizzera partono da 3 punti in virtù delle vittorie rispettivamente su Slovacchia e Bielorussia.

Mora
2 gennaio 2007, ore 16:00 UTC+1
Svizzera  2 – 1
(1-0; 0-1; 1-0)
referto
  SlovacchiaFM Mattsson Arena (869 spett.)

Mora
3 gennaio 2007, ore 16:00 UTC+1
Germania  1 – 3
(1-0; 0-1; 0-2)
referto
  BielorussiaFM Mattsson Arena (701 spett.)

Mora
4 gennaio 2007, ore 16:00 UTC+1
Bielorussia  0 – 9
(0-3; 0-4; 0-2)
referto
  SlovacchiaFM Mattsson Arena (514 spett.)

Mora
4 gennaio 2007, ore 19:30 UTC+1
Germania  3 – 5
(2-2; 0-2; 1-1)
referto
  SvizzeraFM Mattsson Arena (702 spett.)

Pos. PG V VOT POT P GF GS DR Pt
1.   Svizzera 3 3 0 0 0 11 5 +6 9
2.   Slovacchia 3 1 0 0 2 12 6 +6 3
3.   Germania 3 1 0 0 2 8 10 -2 3
4.   Bielorussia 3 1 0 0 2 4 14 -10 3

Fase ad eliminazione direttaModifica

  Quarti di finale     Semifinali     Finali
                           
      A1    Canada 2  
  B2    Finlandia 3     A3    Stati Uniti 1    
  A3    Stati Uniti 6         A1    Canada 4
      B1    Russia 2
      B1    Russia 4    
  A2    Svezia 5     A2    Svezia 2   Finale 3° posto
  B3    Rep. Ceca 1   A2    Svezia 1
  A3    Stati Uniti 2

Quarti di finaleModifica

Mora
2 gennaio 2007, ore 19:30 UTC+1
Finlandia  3 – 6
(0-1; 2-1; 1-4)
referto
  Stati UnitiFM Mattsson Arena (1.456 spett.)

Leksand
2 gennaio 2007, ore 19:30
Svezia  5 – 1
(2-1; 2-0; 1-0)
referto
  Rep. CecaEjendals Arena (3.313 spett.)

SemifinaliModifica

Leksand
3 gennaio 2007, ore 16:00 UTC+1
Canada  1 – 1
(d.t.s.)
(0-0; 1-0; 0-1; 0-0)
referto
  Stati UnitiEjendals Arena (2.376 spett.)

Leksand
3 gennaio 2007, ore 19:30 UTC+1
Russia  4 – 2
(2-1; 1-0; 1-1)
referto
  SveziaEjendals Arena (5.354 spett.)

Finale per il 5º postoModifica

Leksand
4 gennaio 2007, ore 19:30 UTC+1
Rep. Ceca  6 – 2
(2-1; 3-1; 1-0)
referto
  FinlandiaEjendals Arena (369 spett.)

Finale per il 3º postoModifica

Leksand
5 gennaio 2007, ore 16:00 UTC+1
Svezia  1 – 2
(0-1; 1-1; 0-0)
referto
  Stati UnitiEjendals Arena (3.635 spett.)

FinaleModifica

Leksand
5 gennaio 2007, ore 19:30 UTC+1
Canada  4 – 2
(3-0; 1-2; 0-0)
referto
  RussiaEjendals Arena (5.223 spett.)

Classifica marcatoriModifica

Giocatore PG G A Pt +/- MP
  Erik Johnson 7 4 6 10 +3 16
  Mikko Lehtonen 6 4 6 10 +1 0
  Perttu Lindgren 6 2 8 10 +1 8
  Patrick Kane 7 5 4 9 +2 4
  Alexei Cheperanov 6 5 3 8 +2 2
  Oskar Osala 6 5 3 8 +2 4
  Felix Schutz 6 5 3 8 +3 8
  Vladimir Sobotka 6 4 4 8 +2 12
  Alexander Bumagin 6 2 6 8 +1 16
  Jonathan Toews 6 4 3 7 +1 12
Fonte: IIHF.com

Classifica portieriModifica

Giocatore Min TC GS SO MGS Sv%
  Carey Price 370:00 179 7 2 1.14 96.09
  Jeff Frazee 313:16 147 9 0 1.72 93.88
  Semyon Varlamov 358:12 136 9 2 1.51 93.38
  Joel Gistedt 275:34 102 9 0 1.96 91.18
  Branislav Konrad 308:56 117 11 1 2.44 90.60
Fonte: IIHF.com

Classifica finaleModifica

Pos Squadra
1   Canada
2   Russia
3   Stati Uniti
4   Svezia
5   Rep. Ceca
6   Finlandia
7   Svizzera
8   Slovacchia
9   Germania
10   Bielorussia
Promosse nel Gruppo A:   Danimarca   Kazakistan
Retrocesse in Prima Divisione:   Germania   Bielorussia

RiconoscimentiModifica

Riconoscimenti individuali[2]

Premio Giocatore
Miglior giocatore (MVP)   Carey Price
Miglior portiere   Carey Price
Miglior difensore   Erik Johnson
Miglior attaccante   Alexei Cherepanov

All-Star Team[3]

Attacco:   Alexei Cherepanov  Jonathan Toews  Pat Kane
Difesa:   Erik Johnson  Kristopher Letang
Portiere:   Carey Price

Prima DivisioneModifica

Il Campionato di Prima Divisione si è svolto in due gironi all'italiana. Il Gruppo A ha giocato a Odense, in Danimarca, fra l'11 e il 16 dicembre 2006. Il Gruppo B ha giocato a Torre Pellice, in Italia, fra l'11 e il 16 dicembre 2006:

Gruppo AModifica

Pos. PG V VOT POT P GF GS DR Pt
1.   Danimarca 5 4 0 0 1 23 11 +12 12
2.   Ucraina 5 4 0 0 1 29 13 +16 12
3.   Lettonia 5 4 0 0 1 15 9 +6 12
4.   Polonia 5 2 0 0 3 14 21 -7 6
5.   Slovenia 5 1 0 0 4 12 19 -7 3
6.   Estonia 5 0 0 0 5 5 25 -20 0

Gruppo BModifica

Pos. PG V VOT POT P GF GS DR Pt
1.   Kazakistan 5 3 1 0 1 14 9 +5 11
2.   Austria 5 3 0 1 1 18 15 +3 10
3.   Regno Unito 5 3 0 0 2 15 13 +2 9
4.   Francia 5 2 0 1 2 15 17 -2 7
5.   Norvegia 5 1 1 0 3 15 14 +1 5
6.   Italia 5 1 0 0 4 8 17 -9 3
Promosse nel Gruppo A:   Danimarca   Kazakistan
Retrocesse in Seconda Divisione:   Estonia   Italia

Seconda DivisioneModifica

Il Campionato di Seconda Divisione si è svolto in due gironi all'italiana. Il Gruppo A ha giocato a Miercurea Ciuc, in Romania, fra l'11 e il 17 dicembre 2006. Il Gruppo B ha giocato a Elektrėnai, in Lituania, fra il 10 e il 16 dicembre 2006:

Gruppo AModifica

Pos. PG V VOT POT P GF GS DR Pt
1.   Ungheria 5 5 0 0 0 52 12 +40 15
2.   Romania 5 3 1 0 1 23 13 +10 11
3.   Croazia 5 3 0 1 1 23 16 +7 10
4.   Spagna 5 2 0 0 3 16 30 -14 6
5.   Islanda 5 1 0 0 4 13 35 -22 3
6.   Australia 5 0 0 0 5 11 32 -21 0

Gruppo BModifica

Pos. PG V VOT POT P GF GS DR Pt
1.   Lituania 5 4 1 0 0 30 7 +23 14
2.   Paesi Bassi 5 3 0 2 0 30 13 +17 10
3.   Giappone 5 2 2 0 1 31 14 +17 8
4.   Corea del Sud 5 1 0 1 3 13 18 -5 4
5.   Messico 5 1 0 0 4 7 37 -30 3
6.   Serbia 5 1 0 0 4 12 34 -22 3
Promosse in Prima Divisione:   Ungheria   Lituania
Retrocesse in Terza Divisione:   Australia   Serbia

Terza DivisioneModifica

Il Campionato di Terza Divisione si è svolto si è svolto in un unico girone all'italiana ad Ankara, in Turchia, fra l'8 e il 14 gennaio 2007:

Pos. PG V VOT POT P GF GS DR Pt
1.   Cina 5 4 1 0 0 37 12 +25 14
2.   Belgio 5 4 0 1 0 38 12 +26 13
3.   Nuova Zelanda 5 2 1 0 2 22 18 +4 8
4.   Armenia 5 2 0 1 2 26 27 -1 7
5.   Turchia 5 1 0 0 4 9 31 -22 3'
6.   Bulgaria 5 0 0 0 5 13 45 -32 0
Promosse in Seconda Divisione:   Cina   Belgio
Retrocesse dalla Seconda Divisione:   Australia   Serbia

NoteModifica

  1. ^ (EN) Il Canada batte la Russia nella finale per l'oro., The Sports Network, 05-01-2006. URL consultato il 31-10-2010 (archiviato dall'url originale l'8 gennaio 2006).
  2. ^ (EN) Directorate Awards (PDF), International Ice Hockey Federation, 06-01-2007. URL consultato il 31-10-2010.
  3. ^ (EN) All-Star Team (PDF), International Ice Hockey Federation, 06-01-2007. URL consultato il 31-10-2010.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Hockey su ghiaccio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di hockey su ghiaccio