Apri il menu principale
Can't Feel My Face
Can't Feel My Face.png
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaThe Weeknd
Tipo albumSingolo
Pubblicazione8 giugno 2015
Durata3:35
Album di provenienzaBeauty Behind the Madness
GenerePop[1][2]
Funk
Disco
EtichettaXO · Republic Records
ProduttoreMax Martin · Ali Payami
Registrazione2015
FormatiDownload digitale
Certificazioni
Dischi d'oroFrancia Francia[3]
(Vendite: 150.000+) Messico Messico[4]
(Vendite: 30.000+)
Dischi di platinoAustralia Australia (4)[5]
(Vendite: 280.000+)
Belgio Belgio[6]
(Vendite: 30.000+) Danimarca Danimarca (2)[7]
(Vendite: 60.000+)
Irlanda Irlanda (3)[8]
(Vendite: 45.000+)
Italia Italia (2)[8]
(Vendite: 100.000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda (3)[9]
(Vendite: 45.000+)
Spagna Spagna[10]
(Vendite: 40.000+)
Svezia Svezia[11]
(Vendite: 40.000+)
Regno Unito Regno Unito (2)[12]
(Vendite: 1.200.000+)
Stati Uniti Stati Uniti (6)[13]
(Vendite: 6.000.000+)
The Weeknd - cronologia
Singolo precedente
(2015)
Singolo successivo
(2015)

Can't Feel My Face è un singolo del cantante canadese The Weeknd, pubblicato l'8 giugno del 2015 come terzo estratto dal secondo album in studio Beauty Behind the Madness.

Il singolo ha ricevuto due nomination ai Grammy Awards 2016 per Record of the Year e Best Pop Solo Performance.[14]

Il branoModifica

Struttura musicaleModifica

Can't Feel My Face è un brano prevalentemente pop e funk, con sfumature disco. Nel brano diversi critici hanno notato un'incredibile somiglianza a molti brani di Michael Jackson e Bruno Mars, sia nello stile musicale che vocale.[15]

Temi liriciModifica

Il testo racconta la dipendenza alla cocaina del cantante, parlandone implicitamente metaforizzando il tutto, infatti nel testo la droga viene personificata e parafrasata come una ragazza che non gli porta altro che guai, facendolo però sentire bene e tirando fuori il meglio di sé; nel ritornello viene poi detto quasi in modo esplicito, infatti il testo "Non riesco a sentire la mia faccia quando sono con te, ma mi piace" si riferisce in maniera esplicita a uno dei principali effetti collaterali dell’uso della suddetta droga, ovvero la perdita della sensibilità dal viso.[16][17][18][19]

Video musicaleModifica

Il videoclip del brano è stato pubblicato sul canale Vevo-YouTube del cantante il 28 luglio 2015. Il video raffigura il cantante eseguire la canzone su un palcoscenico all'interno di un bar, e all'inizio il pubblico non gradisce l'esibizione, anzi sembra quasi infastidita dal cantante, successivamente un uomo in abiti oscuri lancia un accendino verso il cantante dandogli fuoco, quest ultimo, avvolto dalle fiamme, continua ad esibirsi con il pubblico che inizia ad apprezzare l'esibizione, e al termine di quest ultima il cantante si dirige fuori dal locale continuando a prendere fuoco.

CriticaModifica

Il brano ha ricevuto il plauso generale della critica che ha lodato sia lo stile musicale che il testo del brano. La rivista Spin lo ha definito "un brano pop perfetto" elogiando specialmente il sound del brano e paragonandolo a quello del brano Uptown Funk di Mark Ronson e Bruno Mars,[20] il settimanale Time lo ha definito il miglior brano del 2015,[21] la rivista Consequence of Sound ha lodato principalmente lo stile del brano comparandolo a quello di Michael Jackson,[22] Complex lo ha definito un brano destinato a diventare "un classico" nel mondo pop,[23] il sito Pitchfork ha affermato che a livello di sound il brano potrebbe essere inserito in Thriller di Michael Jackson, lodando anche i contenuti lirici del brano,[24] infine il periodico Rolling Stone lo ha posizionato alla numero 1 nella sua lista delle "50 migliori canzoni del 2015".[25]

Successo commercialeModifica

Il brano ha subito avuto un enorme impatto nelle classifiche mondiali, riuscendo in un mese e mezzo ad entrare nelle top 10 in 14 Paesi, divenendo così il più grande successo dell'artista. Negli Stati Uniti il singolo ha esordito al 24º posto della Billboard Hot 100 e vendendo 93.000 copie digitali, mentre nella sua ottava settimana di permanenza ha raggiunto la vetta della classifica superando Cheerleader di OMI,[26] segnando in tal modo la prima hit numero uno del cantante in territorio statunitense. Il singolo è stato fortunato anche in Australia, Nuova Zelanda e Regno Unito, occupando rispettivamente il secondo, primo e terzo posto delle classifiche ufficiali.

TracceModifica

  • Download digitale
  1. Can't Feel My Face – 3:35

ClassificheModifica

NoteModifica

  1. ^ Brennan Carley, The Weeknd and Max Martin Craft Pop Perfection on ‘I Can’t Feel My Face’, su Spin, 26 maggio 2015. URL consultato il 17 giugno 2015.
  2. ^ Zach Frydenlund, Listen to The Weeknd's "Can't Feel My Face", su Complex, 8 giugno 2015. URL consultato il 15 giugno 2015.
  3. ^ Les Certifications, su snepmusique.com.
  4. ^ https://www.facebook.com/CertificacionesAmprofon/photos/pb.167176543406965.-2207520000.1454849924./421340287990588/?type=3&size=589%2C708&fbid=421340287990588
  5. ^ Gavin Ryan, ARIA Singles: Lukas Graham Spends 4th Week at No 1, Noise11, 12 marzo 2016.
  6. ^ http://www.ultratop.be/nl/goud-platina/2016
  7. ^ http://www.ifpi.dk/?q=content/weekend-Can%27t[collegamento interrotto]
  8. ^ a b FIMI - Certificazioni - FIMI
  9. ^ http://nztop40.co.nz/chart/singles?chart=4198
  10. ^ The Weeknd - Can`t Feel My Face - Elportaldemusica.es: Novedades y Listas Oficiales de Ventas de Música en España
  11. ^ Sverigetopplistan - Sveriges Officiella Topplista
  12. ^ http://www.bpi.co.uk/platinum/platinumright.asp?rq=search_plat&r_id=33322
  13. ^ https://www.riaa.com/gold-platinum/?tab_active=default-award&ar=The+Weeknd&ti=Can%27t+Feel+My+Face#search_section
  14. ^ 58th Grammy Nominees, Grammy. URL consultato il 7 dicembre 2015.
  15. ^ The Weeknd premieres new song “Can’t Feel My Face” — listen | Consequence of Sound
  16. ^ https://www.telegraph.co.uk/culture/music/music-news/11780581/Does-Tom-Cruise-realise-I-Cant-Feel-My-Face-is-about-cocaine.html
  17. ^ http://www.rapburger.com/2015/09/05/la-storia-di-abel-tesfaye-conosciuto-anche-come-weeknd/
  18. ^ http://cliffordstumme.com/2015/07/28/what-does-cant-feel-my-face-by-the-weeknd-mean/
  19. ^ https://noisey.vice.com/en_us/article/pop-philosophy-i-cant-feel-my-face
  20. ^ http://www.spin.com/2015/05/the-weeknd-i-cant-feel-my-face-max-martin-song-download-stream/
  21. ^ http://time.com/3896024/the-weeknd-i-cant-feel-my-face/
  22. ^ http://consequenceofsound.net/2015/06/the-weeknd-premieres-new-song-cant-feel-my-face-listen/
  23. ^ http://uk.complex.com/music/2015/06/the-weeknd-new-song-cant-feel-my-face
  24. ^ http://pitchfork.com/reviews/tracks/17519-the-weeknd-cant-feel-my-face/
  25. ^ https://www.rollingstone.com/music/lists/50-best-songs-of-2015-20151203/the-weeknd-cant-feel-my-face-20151202
  26. ^ Billboard Hot 100: Cheerleader precede Can't Feel My Face
  27. ^ THE WEEKND - CAN'T FEEL MY FACE (SONG), Australian Recording Industry Association. URL consultato il 12 settembre 2015.
  28. ^ (DE) The Weeknd - Can't Feel My Face (Song), Ö3 Austria Top 40. URL consultato il 12 settembre 2015.
  29. ^ (NL) The Weeknd - Can't Feel My Face (Nummer), Ultratop. URL consultato il 18 settembre 2015.
  30. ^ (FR) The Weeknd - Can't Feel My Face (Chanson), Ultratop. URL consultato il 16 ottobre 2015.
  31. ^ (EN) The Weeknd Album & Song Chart History, Billboard. URL consultato il 12 settembre 2015.
  32. ^ (DA) THE WEEKND - CAN'T FEEL MY FACE (SONG), Syndicat national de l'édition phonographique. URL consultato il 12 settembre 2015.
  33. ^ (FI) THE WEEKND - CAN'T FEEL MY FACE (SONG), Suomen virallinen lista. URL consultato il 12 settembre 2015.
  34. ^ (FR) THE WEEKND - CAN'T FEEL MY FACE (CHANSON), Syndicat national de l'édition phonographique. URL consultato il 16 ottobre 2015.
  35. ^ (DE) THE WEEKND - CAN'T FEEL MY FACE (SONG), Media Control Charts. URL consultato il 12 settembre 2015.
  36. ^ (EN) TOP 100 SINGLES, WEEK ENDING 20 August 2015, IRMA. URL consultato il 12 settembre 2015.
  37. ^ The World's #1 Music Discovery, Rating, and Purchasing Experience! Archiviato il 17 novembre 2015 in Internet Archive.
  38. ^ THE WEEKND - CAN'T FEEL MY FACE (SONG), Federazione Industria Musicale Italiana, 2 ottobre 2015. URL consultato il 2 ottobre 2015.
  39. ^ (NO) THE WEEKND - CAN'T FEEL MY FACE (SONG), VG-lista. URL consultato il 12 settembre 2015.
  40. ^ (EN) THE WEEKND - CAN'T FEEL MY FACE (SONG), RIANZ. URL consultato il 12 settembre 2015.
  41. ^ (NL) The Weeknd - Can't Feel My Face (Nummer), MegaCharts. URL consultato il 13 settembre 2015.
  42. ^ (EN) Official Singles Chart Top 100 - 04 September 2015 - 10 September 2015, Official Charts Company. URL consultato il 12 settembre 2015.
  43. ^ (ES) THE WEEKND - CAN'T FEEL MY FACE (SONG), PROMUSICAE. URL consultato il 2 ottobre 2015.
  44. ^ The Weeknd - Chart history | Billboard
  45. ^ The Weeknd - Chart history | Billboard
  46. ^ (SV) THE WEEKND - CAN'T FEEL MY FACE (SONG), Sverigetopplistan. URL consultato il 12 settembre 2015.
  47. ^ (DE) The Weeknd - Can't Feel My Face (Song), Schweizer Hitparade. URL consultato il 12 settembre 2015.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica