Apri il menu principale

Candiolo

comune italiano
Candiolo
comune
Candiolo – Stemma Candiolo – Bandiera
Candiolo – Veduta
Parrocchiale di San Giovanni Battista
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
Città metropolitanaCittà metropolitana di Torino - Stemma.png Torino
Amministrazione
SindacoStefano Boccardo (lista civica) dal 26-5-2014
Territorio
Coordinate44°58′N 7°36′E / 44.966667°N 7.6°E44.966667; 7.6 (Candiolo)Coordinate: 44°58′N 7°36′E / 44.966667°N 7.6°E44.966667; 7.6 (Candiolo)
Altitudine237 m s.l.m.
Superficie11,85 km²
Abitanti5 635[1] (31-12-2018)
Densità475,53 ab./km²
Comuni confinantiNichelino, None, Orbassano, Piobesi Torinese, Vinovo
Altre informazioni
Cod. postale10060
Prefisso011
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT001051
Cod. catastaleB592
TargaTO
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanticandiolesi
Patronosan Giovanni Battista
Giorno festivo24 giugno
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Candiolo
Candiolo
Candiolo – Mappa
Localizzazione del comune di Candiolo nella città metropolitana di Torino.
Sito istituzionale

Candiolo (Candieul in piemontese) è un comune italiano di 5 635 abitanti della città metropolitana di Torino, in Piemonte.

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

A partire dall'anno 1961 la popolazione di Candiolo si è quasi triplicata. Abitanti censiti[2]

 

StranieriModifica

Secondo i dati Istat al 31 dicembre 2017, i cittadini stranieri residenti a Candiolo sono 172[3], così suddivisi per nazionalità, elencando per le presenze più significative[4]:

  1. Romania, 93
  2. Marocco, 23

Scienza e medicinaModifica

L'I.R.C.C. di CandioloModifica

Nel territorio di Candiolo ha sede l'I.R.C.C.[5] (Istituto per la Ricerca e la Cura del Cancro), che è divenuto durante i decenni un polo ospedaliero e un laboratorio di ricerca oncologica di riferimento regionale, interregionale ed internazionale.

Nelle vicinanze di Candiolo è presente lo storico ospedale San Luigi Gonzaga di Orbassano.

 
Il vecchio municipio

Infrastrutture e trasportiModifica

 
Il nuovo municipio

La stazione di Candiolo, posta lungo la ferrovia Torino-Torre Pellice, è servita da treni della linea SFM 2 pinerolo-Chivasso del Servizio ferroviario metropolitano di Torino.

Tra il 1882 e il 1934 Candiolo era servita dalla tranvia Torino-Piobesi.

il comune è anche servito dalle linee della rete suburbana di bus, la 35N che permette il collegamento con Nichelino.

Alla stazione di candiolo è inoltre raccordato il binario della ditta Ambrogio Trasporti, che possiede uno scalo merci per servizi logistici su ferro e gomma, a livello regionale ed interregionale.

Cultura, sport e turismoModifica

All'interno del parco naturale di Stupinigi è presente il castello medievale di Parpaglia, che attualmente versa in forte grado di abbandono.[6]

Nei pressi del confine comunale di Candiolo si trovano invece la Palazzina reale di caccia di Stupinigi (frazione di Nichelino) e lo storico ippodromo di Vinovo, sito nella frazione Garino.

AmministrazioneModifica

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
2004 2009 Antonio Costanzo centrosinistra Sindaco
2009 2014 Valter Molino centrosinistra Sindaco
2014 in carica Stefano Boccardo Lista civica Sindaco

GemellaggiModifica

Candiolo è gemellata con:[7]

  • Pouilly-sous-Charlieu, Francia dal 2007
  • Contea di Santa Cruz (Capo Verde) dal 2005

NoteModifica

  1. ^ Bilancio demografico Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2018
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  3. ^ Dato Istat al 31/12/2017, su demo.istat.it. URL consultato il 27 agosto 2018 (archiviato dall'url originale il 6 agosto 2017).
  4. ^ Dati superiori alle 20 unità
  5. ^ http://www.fpoircc.it
  6. ^ Castello di Parpaglia, in stato di abbandono
  7. ^ città gemellate dal sito ufficiale, su comune.candiolo.torino.it. URL consultato il 12 giugno 2012.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Piemonte