100 mm T-12

(Reindirizzamento da Cannone T-12)
2A19
T-12
100-мм противотанковая пушка Т-12 Рапира (2).jpg
Cannoni T-12 da 100 mm in mostra al Museo dell'Artiglieria di San Pietroburgo.
Tipocannone/lanciamissili a canna liscia
Produzione
CostruttoreUnione Sovietica Unione Sovietica
Entrata in servizio1955
Descrizione
Peso2.7 t
Altezza1.5 m
Calibro100 mm
Tipo munizioniAPFSDS, HEAT, HE e ATGM
Cadenza di tiromax 14 colpi al minuto
Velocità alla volatacon 3BM2: 1575 m/s
Gittata massima3 km
voci di armi d'artiglieria presenti su Wikipedia

I cannoni controcarro T-12 sovietici, e la loro versione migliorata MT-12, con superiori capacità di sostenere elevate velocità di traino, sono stati tra le meno conosciute e più temibili armi dell'arsenale delle armate comuniste.

DescrizioneModifica

Essi sono stati concepiti in sostituzione dei cannoni 100 mm M1944 rigati, pari calibro, apparsi durante la guerra. In questo caso, si tratta addirittura di derivati dal cannone UT-5 del T-62, con il calibro ridotto dal 115 mm iniziale. La canna è quindi ad anima liscia, per sopportare maggiori pressioni d'utilizzo, lunga almeno 60 calibri, e spara proiettili ad altissima velocità iniziale, circa 1600 metri al secondo, di tipo decalibrato e stabilizzato mediante alette. Altre munizioni disponibili sono le HE e le HEAT, ma il calibro relativamente ridotto le rende meno impressionanti delle APFSDS.

Il cannone può essere usato nel tiro diretto fino a 3 km, ma anche come arma a tiro indiretto, per un massimo di 8 km, sebbene la mancanza di rigatura la renda assai imprecisa. Protetti da pesanti scudi, dalla sagoma irregolare per confondersi meglio con il terreno, i serventi possono sparare almeno 14 colpi al minuto, e ripiegare in 2 minuti dal momento del cessate il fuoco.

Prodotti a migliaia, i T-12 /MT-12 sono stati a lungo parte della dotazione divisionale e di reparti indipendenti, con in genere un gruppo di 18 cannoni in 3 batterie. Per gli anni sessanta/ottanta le loro prestazioni erano più che adeguate, e solo l'avvento delle nuove generazioni di carri li ha resi parzialmente obsoleti. La loro sagoma bassa e sfuggente, però, può passare facilmente inosservata, e colpire i carri da combattimento ai fianchi, dove sono molto più vulnerabili. Esisteva anche la versione MT-12R con un radar di tiro per la batteria in condizioni ognitempo.

Gli ultimi modelli hanno addirittura la capacità di sparare missili Kastet.

ModelliModifica

  • T-12: versione originale;
  • T-12A: versione migliorata entrata in servizio nel 1972;
  • MT-12 Rapira: scudatura per proteggere l'equipaggio da fuoco di mitragliatrici e schegge. Entrato in servizio nel 1970;
  • MT-12R: versione con apparecchi per ingaggiare bersagli a bassa visibilità.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica