Apri il menu principale
Caorame
ValCanzoi TorrenteCaorame.JPG
StatoItalia Italia
RegioniVeneto Veneto
Lunghezza20,80 km[1]
Portata media4,32 m³/s[2]
Bacino idrografico97,1 km²[2]
NasceSass de Mura
SfociaPiave presso Busche (BL)
46°01′30.75″N 11°58′57.38″E / 46.025209°N 11.982605°E46.025209; 11.982605Coordinate: 46°01′30.75″N 11°58′57.38″E / 46.025209°N 11.982605°E46.025209; 11.982605

Il Caorame è un torrente della provincia di Belluno che nasce a sud del Sass de Mura, nel comune di Cesiomaggiore. Da lì si immette nel Lago della Stua, per proseguire verso sud-ovest lungo tutta la Val Canzoi.

Un tempo alimentava mulini, magli, segherie lungo la valle e nelle frazioni di Al Bordugo e Salgarda.

Al termine del suo percorso si immette nel Piave poco a valle della traversa di Busche, dopo aver drenato un bacino di 100 km² e con una portata superiore ai 4 m³/s; è l'affluente del Piave con la più alta portata specifica (44 l/s*km). Il suo principale affluente è lo Stien.

NoteModifica

  1. ^ Elenco corsi d'acqua della rete idrografica regionale (PDF), su Piano straordinario triennale interventi di difesa idrogeologica, Regione Veneto. URL consultato il 15 dicembre 2014.
  2. ^ a b Relazione Risorse idriche del bacino del Piave dell'Autorità di Bacino dell'Alto Adriatico (PDF), Autorità di bacino dei fiumi Isonzo, Tagliamento, Livenza, Piave, Brenta-Bacchiglione. URL consultato l'8 novembre 2012.

Altri progettiModifica

  Portale Veneto: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Veneto