Apri il menu principale

La Corea del Nord tuttora non ha una vera e propria carica di capo di Stato, dato che tale carica è stata creata il 28 dicembre 1972 da Kim Il-sung ed è stata abolita in seguito alla sua morte l'8 luglio 1994 quando, in seguito alla modifica della costituzione nordcoreana, lo stesso è stato nominato "presidente eterno della Repubblica Popolare Democratica di Corea". La Corea del Nord è de facto uno Stato a partito unico dal 1948 e tutti i capi di Stato hanno fatto parte del Partito del Lavoro di Corea.

ListaModifica

Capo di Stato Carica Partito Mandato
Inizio Fine
  Kim Tu-bong Presidente dell'Assemblea popolare suprema Partito del Lavoro di Corea 9 settembre 1948 20 settembre 1957
  Choi Yong-kun Presidente dell'Assemblea popolare suprema Partito Socialdemocratico di Corea 20 settembre 1957 28 dicembre 1972
  Kim Il-sung Presidente eterno della Repubblica Democratica Popolare di Corea Partito del Lavoro di Corea 28 dicembre 1972 8 luglio 1994[1]
  Kim Jong-il Guida suprema della Repubblica Democratica Popolare di Corea Partito del Lavoro di Corea 8 luglio 1994 17 dicembre 2011
119x119px Kim Jong-un Grande successore della Repubblica Democratica Popolare di Corea Partito del Lavoro di Corea 17 dicembre 2011 in carica

NoteModifica

  1. ^ Ancora in carica con il titolo postumo di Presidente eterno della Repubblica Popolare Democratica di Corea

Voci correlateModifica