Apri il menu principale
Caraibi olandesi
Flag of the Netherlands.svg
Bandiera del Regno dei Paesi Bassi


Dutch Caribbean location map.svg

Localizzazione delle isole dei Caraibi olandesi

     Aruba

     Curaçao

     Sint Maarten

     Isole BES (da sinistra a destra):

Dati amministrativi
Lingue ufficialiOlandese, inglese e Papiamento
Politica
Forma di governoAruba, Curaçao e Sint Maarten:
Nazioni costitutive
Bonaire, Sint Eustatius e Saba
Municipalità speciali
ReGuglielmo Alessandro dei Paesi Bassi
IndipendenzaAruba:
1o gennaio 1986
Curaçao e Sint Maarten:
10 ottobre 2010
Superficie
Totale999 km²
Popolazione
Totale304 759 (2010)
Densità305 ab/km²
Geografia
ContinenteAmerica
Fuso orarioUTC -4
Economia
ValutaAruba:
Fiorino arubano
Curaçao e Sint Maarten:
Fiorino delle Antille Olandesi
Bonaire, Sint Eustatius e Saba:
Dollaro statunitense
Varie
Prefisso tel.+1 721Sint Maarten
+297   Aruba
+599 3 Sint Eustatius
+599 4 Saba
+599 7 Bonaire
+599 9 Curaçao

Con il termine Caraibi olandesi ci si riferisce alle sei isole del Regno dei Paesi Bassi che sono localizzate nei Caraibi. Talvolta, erroneamente, ci si riferisce ad esse come Paesi Bassi caraibici[1] che sono, invece, solo una parte dei Caraibi olandesi (le cosiddette municipalità speciali).

Indice

GeografiaModifica

Tre delle isole (Aruba, Curaçao, e Sint Maarten, che comprende solo la metà meridionale dell'isola di Saint Martin) sono nazioni costitutive del Regno dei Paesi Bassi, mentre le altre tre isole (Bonaire, Sint Eustatius, e Saba) sono municipalità speciali dei Paesi Bassi (i Paesi Bassi sono, a loro volta, la quarta nazione costitutiva del Regno). Sono comprese molte altre piccole isole, tra le quali Klein Curaçao e Klein Bonaire appartenenti al rispettivo Stato o municipalità speciale. Tutte le isole, comprese le tre municipalità speciali, ricadono al di fuori degli accordi di Schengen.[2]

StoriaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Compagnia olandese delle Indie occidentali.

Tutte le isole sono state in precedenza parte delle Antille Olandesi. Aruba ha ottenuto l'indipendenza dalle Antille nel 1986, divenendo nazione costitutiva. In seguito alla dissoluzione delle Antille olandesi, avvenuta nel 2010, Curaçao e Sint Maarten hanno ottenuto lo stesso status di Aruba, mentre Bonaire, Sint Eustatius e Saba, attraverso referendum, hanno scelto di essere integrate nei Paesi Bassi come municipalità speciali.

IsoleModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Regno dei Paesi Bassi.

Esistono diverse sigle per indicare gruppi di isole nei Caraibi olandesi:

Isole dei Caraibi olandesi
(parte del Regno dei Paesi Bassi)
Nome Popolazione
(1º gennaio 2010)
Area
(km²)
Densità di popolazione
(ab./km²)
Nazioni costitutive   Aruba 107 138 193 555
  Curaçao 142 180 444 320
  Sint Maarten 37 429 34 1 101
Municipalità speciali
(parte dei Paesi Bassi)
  Bonaire 13 389 294 46
  Sint Eustatius 2 886 21 137
  Saba 1 737 13 134
Totale: 304 759 999 305

NoteModifica

  1. ^ (EN) Rijksdienst Carbische Nederland (Rijksdienst Dutch Caribbean), Governo dei Paesi Bassi. URL consultato il 25 aprile 2014.
  2. ^ Visa for the Dutch Caribbean, Ambasciata dei Paesi Bassi nel Regno Unito. URL consultato il 25 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 19 gennaio 2014).

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica