Apri il menu principale

Carcere (film 1930 Hill)

film del 1930 diretto da George W. Hill
Carcere
Titolo originaleThe Big House
Lingua originaleinglese, russo
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1930
Durata87 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,20 : 1
Generedrammatico, thriller
RegiaGeorge W. Hill e Ward Wing (non accreditato)
Harry Sharrock (aiuto regista, non accreditato)
SoggettoFrances Marion
SceneggiaturaJoseph Farnham, Martin Flavin

Lennox Robinson (non accreditato)

Frances Marion (dialoghi)
ProduttoreIrving Thalberg (non accreditato)
Casa di produzioneMetro-Goldwyn-Mayer (MGM) (controlled by Loew's Incorporated) (A Cosmopolitan Production)
FotografiaHarold Wenstrom
MontaggioBlanche Sewell
ScenografiaCedric Gibbons
CostumiDavid Cox
Interpreti e personaggi

Carcere (The Big House) è un film drammatico del 1930 diretto da George W. Hill e, non accreditato, Ward Wing.

Indice

TramaModifica

Butch, Kent e John si incontrano in una prigione. Uno di loro è appena entrato, mentre gli altri già sono rispettabili carcerati, leader di gruppi che progettano delle fughe e delle rivolte. Un giorno i tre carcerati decidono di scappare e ci riescono alla grande, nascondendosi in casa di Anne, sorella di uno di loro. Ma presto i tre vengono riacciuffati e riportati in cella. L'occasione per mettere in atto l'assalto alle alte istituzioni della prigione avviene durante un pranzo alla mensa in cui i tre ladri, assieme a molti prigionieri, si ribellano alle guardie e assalgono l'intero carcere.

ProduzioneModifica

Il film fu prodotto dalla Metro-Goldwyn-Mayer (MGM). La compagnia di Culver City fece altre tre versioni del film, con diversi attori e diversi registi, versioni destinate al mercato internazionale: una in spagnolo dal titolo originale El presidio, una in tedesco, Menschen hinter Gittern con Heinrich George e una in francese, Révolte dans la prison, interpretata da Charles Boyer[1].

DistribuzioneModifica

Il copyright del film, richiesto dalla Metro-Goldwyn-Mayer Distributing Corp., fu registrato il 19 giugno 1930 con il numero LP1367[1].

Distribuito dalla Metro-Goldwyn-Mayer (MGM), il film uscì nelle sale cinematografiche statunitensi il 14 giugno 1930. A New York, il film venne presentato il 24 giugno. Distribuito sul mercato mondiale, il film uscì in Turchia nel 1932 con il titolo Demir kapi; in Italia, venne distribuito nel 1931 dalla Metro con il visto di censura numero 26441[2].

In Germania, fu riproposto dalla TV tedesca il 7 luglio 1991 con il titolo Hölle hinter Gittern[3].

Doppiaggio italianoModifica

Si tratta del primo film doppiato in italiano, da improvvisati doppiatori italo-americani con spiccato accento dialettale.[4]

RiconoscimentiModifica

MuraglieModifica

Il film ispirò gli attori Stan Laurel e Oliver Hardy (Stanlio e Ollio) per il film Muraglie (Pardon Us), distribuito nel 1931, una parodia di Carcere: i due amici si ritrovano coinvolti nella ribellione del "Tigre", il personaggio ispirato ai tre carcerati. Stanlio e Ollio, fuggiti in un campo di cotone tra i negri e poi riacciuffati, sventeranno la ribellione a causa dei loro pasticci e per questo graziati dal direttore.

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • (EN) John Douglas Eames, The MGM Story, Londra, Octopus Book Limited, 1975, ISBN 0-904230-14-7.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema