Cardinalidae

famiglia di uccelli

DescrizioneModifica

Gli appartenenti a questa famiglia sono uccelli di dimensioni medio-piccole (dai 12 cm e 11,5 g di peso del zigolo dal petto arancio ai 25 cm e 85 g del saltatore testanera)[senza fonte], spesso dai colori sgargianti e dal marcato dimorfismo sessuale, principalmente granivori e abitatori delle aree boschive.

TassonomiaModifica

La famiglia è strettamente imparentata con quella dei Parulidae e soprattutto con i Thraupidae, famiglia questa con la quale i rapporti filogenetici non sono stati ancora del tutto chiariti: spesso specie di cardinalidi vengono spostate in questa famiglia e viceversa, e permane il sospetto che quella dei Cardinalidi sia una famiglia parafiletica[2].

La famiglia comprende i seguenti generi e specie:[1]

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Cardinalidae, in IOC World Bird Names (ver 6.2), International Ornithologists’ Union, 2016. URL consultato l'11 maggio 2014.
  2. ^ Klicka J, Burns K, Spellman JM, Defining a monophyletic Cardinalini: A molecular perspective, in Molecular Phylogenetics and Evolution, vol. 45, nº 3, 2007, pp. 1014–1032, DOI:10.1016/j.ympev.2007.07.006.

Altri progettiModifica