Apri il menu principale

Carlo Augusto Viano

filosofo italiano

BiografiaModifica

Laureatosi in Filosofia all'Università di Torino nel 1952 con Nicola Abbagnano, in seguito ha insegnato nelle università di Milano e Cagliari. Ha fatto infine ritorno, in qualità di ordinario fuori ruolo[1] di Storia della filosofia, all'ateneo torinese, di cui è stato nominato professore emerito[2] a seguito del pensionamento. Ha fatto parte del Comitato Nazionale per la Bioetica, ed è stato membro del direttivo della Rivista di filosofia e, a partire dal 1991, socio nazionale dell'Accademia delle Scienze di Torino.[1]

Il 24 giugno 2010 fu insignito del premio Feltrinelli per la Storia dela Filosofia.[2][3]

PensieroModifica

Di formazione neoilluminista, si è occupato principalmente di storia della filosofia antica e moderna e di etica. Nel campo della filosofia è autore di importanti studi su Aristotele (La logica di Aristotele, Torino, 1954) e Locke (John Locke, Dal razionalismo all'Illuminismo, Torino, 1960, Il pensiero politico di Locke, Roma/Bari, 1997), oltre a varie opere di storia della filosofia curate in collaborazione con Pietro Rossi. Nel campo dell'etica, oltre a studi storici (L'etica, Milano, 1981, Teorie etiche contemporanee, Torino, 1995), si è dedicato a promuovere la costruzione di una bioetica laica e, soprattutto negli ultimi anni, a denunciare la timidezza dei laici di fronte alle ingerenze della Chiesa cattolica in ambito scientifico e morale.

Da Enrico Mistretta, direttore editoriale della Laterza, gli fu affidata, insieme con Pietro Rossi, la direzione di una fondamentale Storia della filosofia in sette volumi, che iniziò a essere pubblicata a partire dal 1993.

Opere principaliModifica

  • La logica di Aristotele, Torino, Ed. Taylor, 1955
  • John Locke, Dal razionalismo all'Illuminismo, Torino, Einaudi, 1960, 1973
  • L'etica, Mondadori, Milano, Arnoldo Mondadori Editore, 1981
  • La selva delle somiglianze. Il filosofo e il medico, Torino, Einaudi, 1985
  • Va' pensiero: il carattere della filosofia italiana contemporanea, Torino, Einaudi, 1985
  • (con Pietro Rossi) Filosofia italiana e filosofie straniere nel dopoguerra, Bologna, Il Mulino, 1991
  • (curatore) Teorie etiche contemporanee, Torino, Bollati Boringhieri, 1995
  • (con Pietro Rossi) Storia della filosofia, Roma/Bari, Laterza, 1993-99 (7 volumi)
  • Il pensiero politico di Locke, Roma/Bari, Laterza, 1997
  • Etica pubblica, Roma/Bari, Laterza, 2002
  • (con Pietro Rossi) Le città filosofiche. Per una geografia della cultura filosofica italiana, Bologna, Il Mulino, 2004
  • Le imposture degli antichi e i miracoli dei moderni, Torino, Einaudi, 2005
  • Laici in ginocchio, Roma/Bari, Laterza, 2006
  • Stagioni filosofiche. La filosofia del Novecento fra Torino e l'Italia, Bologna, Il Mulino, 2007
  • La scintilla di Caino. Storia della coscienza e dei suoi usi, Torino, Bollati Boringhieri, 2013

NoteModifica

  1. ^ a b Profilo biografico di Carlo Augusto Viano, su accademiadellescienze.it. URL consultato il 23 settembre 2019 (archiviato il 23 settembre 2019).
  2. ^ a b Maurizio Mori (a cura di), L'Università di Torino ricorda il Prof. Carlo Augusto Viano, su Università di Torino, 26 luglio 2019.
  3. ^ Cerimonia inaugurale dell'Anno Accademico dell'Accademia Nazionale dei Lincei, su Presidenza della Repubblica, Roma, 12 novembre 2010. URL consultato il 23 settembre 2019 (archiviato il 23 settembre 2019).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN68975135 · ISNI (EN0000 0000 8148 334X · SBN IT\ICCU\CFIV\066146 · LCCN (ENn85057180 · BNF (FRcb12191537f (data) · WorldCat Identities (ENn85-057180