Carlo Cordié

professore di Lingua e letteratura francese all'Università di Firenze (1910 - 2002), socio dell'Accademia delle Scienze di Torino dal 1963

Carlo Cordié (Gazzada Schianno, 1910Firenze, 2002) è stato un critico letterario italiano, professore di lingua e letteratura francese nelle università di Messina (dal 1955 al 1958) e di Firenze (dal 1958 al 1980).

Elenco parziale delle opereModifica

  • Nota all’„Adolphe” (1944)
  • Interpretazioni di Stendhal dal Bourget ai nostri giorni (1947)
  • Ideali e figure d’Europa (1954)
  • Saggi e studi di letteratura francese (1957)
  • Chateaubriand e altri saggi su uomini e idee dell'Ottocento francese (1959)
  • Ricerche stendhaliane (1967)
  • Divagazioni su Stendhal (1968)

Collegamenti esterniModifica

  • Cordié, Carlo, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana. URL consultato l'11 novembre 2016.
Controllo di autoritàVIAF (EN111903061 · ISNI (EN0000 0001 2147 9741 · SBN CFIV026797 · BAV 495/80110 · LCCN (ENn79034840 · GND (DE130578223 · BNE (ESXX1047990 (data) · BNF (FRcb12034303w (data) · J9U (ENHE987007277035205171 · WorldCat Identities (ENlccn-n79034840