Apri il menu principale

Carlo Damasco

arbitro di rugby a 15 e rugbista a 15 italiano
Carlo Damasco
Dati biografici
Paese Italia Italia
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Carriera arbitrale
Iscrizione 1992
Attività internazionale
Internazionale dal 2002
Coppe del Mondo maschili 2
Statistiche aggiornate al 19 gennaio 2010

Carlo Damasco (Torre del Greco, 3 settembre 1972) è un arbitro di rugby a 15 ed ex rugbista a 15 italiano.

BiografiaModifica

Già giocatore nel ruolo di mediano di mischia, giunse fino alla Nazionale Under-19 prima di intraprendere la carriera arbitrale.

Internazionale dal 2002 (anno del suo esordio in European Challenge Cup) a tempo parziale, diresse la finale di European Shield 2004/05 tra Worcester e Auch[1].

Il 14 gennaio 2006 diresse il suo primo incontro di Heineken Cup, a Swansea tra Ospreys e Clermont[2] e, il 1º luglio 2007, divenne il primo arbitro professionista italiano[1].

Fu, tra l'altro, giudice-arbitro televisivo in alcuni incontri della Coppa del Mondo di rugby 2007 in Francia e giudice di linea in Scozia - Inghilterra al Sei Nazioni 2008[3]; normalmente designato come direttore di gara nel Campionato europeo per Nazioni, ha diretto anche test match in tornei IRB, come il full international di Pacific Nations Cup 2008 tra Figi e Tonga.

In occasione delle IRB Sevens World Series del 2009 l'International Rugby Board ha inserito Damasco nell'elenco degli arbitri designati a dirigere partite del torneo[4]. A settembre 2010 Damasco è stato scelto dalla Federazione francese per arbitrare un incontro del Top 14 tra il Perpignano e La Rochelle[5], disputatasi il successivo 3 ottobre e che ha visto il Perpignano imporsi 21 a 16[6]; nell'occasione ha inflitto un'espulsione, nei confronti del francese Damien Neveu[6].

Nel 2011 è stato inserito nella lista degli arbitri per la Coppa del Mondo di rugby 2011 insieme all'altro italiano Giulio De Santis.

Concluse la sua carriera il 30 aprile 2016 dirigendo la gara tra La Drola e L'Acqui Terme che ebbe luogo presso la casa circondariale di Torino[7]. Attualmente continua a lavorare nel rugby come Television Match Officer (TMO).

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) IRB Sevens World Series 2008/09 Officials, in International Rugby Board, 10 settembre 2008. URL consultato il 15/11/2008 (archiviato dall'url originale il 19 dicembre 2008).
  2. ^ Ospreys salvage some Pride, su ercrugby.com. URL consultato il 6-8-2009.
  3. ^ 6 Nazioni: Damasco giudice di linea in Scozia-Inghilterra [collegamento interrotto], in Federazione Italiana Rugby, 7 marzo 2008. URL consultato il 15/11/2008.
  4. ^ IRB World Sevens Series 2009, Damasco alle tappe di Dubai e USA, in Federazione Italiana Rugby, 10 settembre 2009. URL consultato il 15/11/2008 (archiviato dall'url originale il 18 settembre 2008).
  5. ^ Piergiorgio Callegari, Gli arbitri cambiano accento, in RovigoOggi, 28 settembre 2010. URL consultato il 3-10-2010.
  6. ^ a b (FR) La Rochelle s'incline 16-21 face à Perpignan, in Sud-Ouest. URL consultato il 4-10-2010.
  7. ^ Carlo Damasco e quell'ultima volta dal sapore speciale, in OnRugby.it, 27 aprile 2016. URL consultato il 16 giugno 2016.

Collegamenti esterniModifica