Apri il menu principale

Carlo Felice Soave (Lugano, 1740Milano, 29 aprile 1803) è stato un architetto italiano, fratello del filosofo Francesco Soave fu per diversi anni architetto capo del Duomo di Milano.

Nato a Lugano nel 1740 studiò presso l'Accademia di belle arti di Parma, rientrato a Milano si dedicò per un periodo all'insegnamento presso la scuola di San Pietro in Gessate.

Ospedale Soave di Codogno, facciata

Nel 1795 fu nominato architetto del Duomo di Milano, suo il progetto della nuova facciata che fu eseguito solo in modo parziale[1]. Tra i suoi progetti a Milano il palazzo Anguissola e il palazzo Alari Visconti, a Como progettò alcune ville (Villa Salazar e Villa Scacchi-Carminati), suoi anche i progetti di Villa Passalaqua a Moltrasio e della chiesa di San Giuseppe e di palazzo Crivelli Serbelloni a Luino[2], a Pandino progettò la chiesa di Santa Margherita e a Codogno l'ospedale realizzato a partire dal 1779, nella stessa cittadina suoi furono anche il quadriportico della chiesa di Santa Maria delle Grazie e casa Belloni Dragoni.

I suoi progetti sono caratterizzati da una forte influenza classicista e da grande rigore. Insieme a Simone Cantoni, cui fu legato da rapporto di amicizia, fu uno dei maggiori interpreti del neoclassicismo in Lombardia.

NoteModifica

  1. ^ La facciata, su duomomilano.it. URL consultato il 1º aprile 2018 (archiviato dall'url originale il 2 aprile 2018).
  2. ^ Palazzo Crivelli Serbelloni, nuovo look completato fra pochi giorni, su varesenews.it. URL consultato il 1º aprile 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENn2018050846 · ULAN (EN500326186 · WorldCat Identities (ENn2018-050846