Carlo Luciano Bonaparte

biologo francese
Charles Lucien Jules Laurent Bonaparte

Charles Lucien Jules Laurent Bonaparte, italianizzato in Carlo Luciano Giulio Lorenzo Bonaparte (Parigi, 24 maggio 1803Parigi, 29 luglio 1857), è stato un biologo francese, nonché principe di Canino e di Musignano.

Indice

BiografiaModifica

Primo figlio maschio di Luciano Bonaparte (17751840), fratello di Napoleone, e della seconda moglie Alexandrine de Bleschamp (17781855), seguì il padre a Roma. Passò la sua giovinezza in Italia e negli Stati Uniti, frequentando le università italiane. Si occupò per molti anni di ornitologia, campo in cui acquisì fama internazionale.

In seguito alla Rivoluzione del 1830 tornò in Francia.

A partire dal 1839 fu uno dei principali organizzatori delle riunioni degli scienziati italiani; partecipò a più sezioni e ricoprì più volte la carica di presidente della sezione di Zoologia, anatomia e fisiologia comparata. Alla nona riunione, a Venezia nel 1847, ricevette un decreto di espulsione per aver tenuto alcuni discorsi contenenti incitamenti all'unità d'Italia.

Di idee democratiche, probabilmente rinforzate dal suo soggiorno a Filadelfia), nel 1848 partecipò a Torino ai lavori della Società nazionale per la confederazione italiana ideata da Vincenzo Gioberti. A Roma, durante i moti del 1849, fece parte come deputato dell'Assemblea Costituente della Repubblica Romana, con la carica di segretario.

Morì a Parigi nel 1857 e le sue spoglie vennero inumate nella Cappella Imperiale di Ajaccio.

Matrimoni e figliModifica

 
Zénaïde Bonaparte e la sorella Carlotta

Il 29 giugno 1822 sposò a Bruxelles la cugina Zénaïde Laetitia Julie Bonaparte (18011854), figlia dello zio Giuseppe Bonaparte e di Giulia Clary, dalla quale ebbe dodici figli dei quali sopravvissero otto:

  • Joseph Lucien Charles Napoléon, terzo Principe di Canino e Musignano (18241865);
  • Alexandrine Gertrude Zénaïde (1826-1828);
  • Lucien-Louis-Joseph-Napoléon (18281895) divenuto cardinale nel 1868;
  • Julie Charlotte (18301900), sposò nel 1847 Alessandro del Gallo, marchese di Roccagiovine, Cantalupo e Bardella(1826 – 1892);
  • Charlotte Honorine Josephine Pauline (18321901), sposò nel 1848 Pietro Primoli, conte di Foglia (1821 – 1883);
  • Léonie Stéphanie Elise Bonaparte (18 settembre 1833-14 settembre 1839);
  • Napoléon Charles Grégorie Jacques Philippe (5 febbraio 1839 – 11 febbraio 1899), sposò la principessa Cristina Ruspoli (1842 – 1907) dalla quale ebbe tre figlie;
  • Maria Désirée Eugénie Joséphine Philomène (18351890), sposò nel 1851 il conte Paolo Campello della Spina (1829 – 1917);
  • Augusta Amélie Maximilienne Jacqueline (18361900), sposò nel 1856 Placido Gabrielli, principe di Prossedi;
  • Bathilde Aloïse Léonie (18401861), sposò nel 1856 Luigi de Cambacérès (1832 – 1868);
  • Albertine Marie Thérèse (1842-1842);
  • Charles Albert (1843-1847).

OnorificenzeModifica

Membro onorario dell'Accademia di Uppsala (1833) e dell'Accademia di Berlino (1843).

OpereModifica

  • American ornithology, or History of the Birds of the United States 4 vol., Philadelphia (1825-33)
  • Iconografia della fauna italica per le quattro classi degli animali vertebrati, Roma (1832-41)
  • Observations on the Nomenclature of Wilson's Ornithology (in: Journal of the Philadelphia Academy)
  • Synopsis of the Birds of the United States (in: Annals of the Lyceum of New York)
  • Specchio comparativo delle ornithologie di Roma e di Filadelfia, Paris (1827)
  • Memoirs, New York (1836)
  • Geographical and Comparative List of Birds of Europe and North America, London (1838)
  • Catalogo metodico degli uccelli Europei, Bologna (1842)
  • Conspectus systematis ornithologiæ, Leyden (1850)
  • Revue critique de l'ornithologie Europeenne, Brussels (1850)
  • Ornithologie fossile, Paris (1858)
  • Catalogue des oiseaux d'Europe, Paris (1856)

Taxa classificatiModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Taxa classificati da Carlo Luciano Bonaparte

BibliografiaModifica

  • A. G. Casanova, Carlo Bonaparte, Gangemi, Roma, 1999
  • (EN) Pamela Tyson Stroud, The emperor of nature, University of Pennsylvania Press, Filadelfia, ISBN 0-8122-3546-0

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF: (EN9963712 · ISNI: (EN0000 0001 0869 1529 · SBN: IT\ICCU\SBLV\201397 · LCCN: (ENn85305913 · GND: (DE116237597 · BNF: (FRcb125600027 (data) · CERL: cnp00385593
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie